Cerca

Under 14

Coppola, il tuttofare della Pro Novate: 8.5, Mantegazza, la precisione in campo: 9

Oruga è una spina, Iovine salva sulla linea il risultato: le pagelle di Cob 91-Pro Novate

Oruga Achille

Oruga Achille, segna lui il secondo gol della Cob 91

Sei vittorie su sette partite: questo il biglietto da visita della Pro Novate, che in questo weekend conferma le aspettative tanto attese. Finisce 2-7 sul campo della Cob 91, con una gara condotta magistralmente dai ragazzi del tecnico Torchiana. In luce per la formazione di casa il numero 8 Fusi, che in 3' colpisce prima il sette della porta, poi firma il primo gol della squadra. Per gli ospiti, invece, difficile trovare un unico migliore in campo, spiccano però sicuramente: Mantegazza, che firma su calcio d'angolo e su punizione una bellissima doppietta, e Coppola Christian, il playmaker basso della Pro Novate, altro autore di due reti.


COB 91


Magni 6.5 Sui gol subiti può poco e niente, sicuramente pesano un po’ più sulla coscienza ai suoi compagni in difesa. Nel secondo tempo, nonostante il risultato abbondante, sventra altre possibili reti avversarie.
Figueroa 7.5 Veloce. Gli avversari manovrano spesso sulla sua fascia ma non si lascia mai cogliere di sorpresa. Forse il più attento in difesa anche se alcune volte l’11 avversario riesce a saltarlo.
Ghezzi 6 Rapido, ma si lascia scappare qualcosa di troppo lungo la fascia che non dovrebbe permettere (1’ st Tognini 6).
Settembrini 6 Un po’ incerto e col freno a mano. Il 4 si lascia superare spesso dagli avversari, non sfruttando al meglio la propria fisicità (16’ st Tancredi 6).
Picerno 6 La grinta non manca, ma durante la prima frazione di gioco commette qualche errorino che costa caro ai compagni. Molto meglio la seconda frazione di gara. Peccato per l'espulsione dettata da un evidente nervosismo.
Azzaro 6 Ha l’altezza dalla sua parte, anche se come il compagno Picerno pecca un po’ di disattenzione in alcune situazioni. Prestazione in crescita con un secondo tempo più che sufficiente.
Calderone 6.5 Piccolo, ma il duello con il 7 avversario è davvero interessante da guardare. Viene un po’ sovrastato fisicamente durante i primi 35', meglio il secondo tempo con spunti interessanti.
Fusi 7.5 Durante i primi minuti è il più pericoloso dei suoi, con un sette baciato e un gol bellissimo da fuori area. Poi si spegne un po’ e il tabellino lo mostra, sacrificandosi parecchio in fase difensiva.
Bezzi 7 In sordina. Nella prima frazione di gioco riesce a trovare solo una conclusione che si alza sulla traversa, molto meglio la seconda parte di gara in cui riesce a dimostrare la tecnica che lo contraddistingue.
Larti 6.5 Prestazione in crescita. Dopo un primo tempo non al massimo, la seconda frazione di gioco rispecchia meglio le qualità del giocatore.
Oruga 7.5 Rapido. L’11 di Colangelo quando s’invola è difficile da fermare, peccato che la squadra sia quasi sempre chiusa nella propria metà campo durante la prima frazione di gioco. Il suo gol corona la sua tenacia, prestazione largamente sufficiente.
All. Colangelo 6.5 La squadra parte benissimo, riuscendo ad aprire in fretta le danze con un eurogol di Fusi. Peccato per i restanti minuti del primo tempo, che vedono gli 11 in campo quasi sempre chiusi in difesa. Dopo la ripresa, la grinta in campo si vede molto di più, ma non è abbastanza oggi contro la capolista d'eccezione.

PRO NOVATE


Iovine 8 Sui due gol subiti può poco e niente, per il resto della gara si fa trovare pronto e sicuro, soprattutto sul gol salvato sulla linea e altri interventi interessanti.
Paoli 7.5 Una sicurezza. Affidabile, mai colto di sorpresa. Chiude a dovere il 9 avversario riuscendo a lasciargli giusto il suo spazio.
Follesa 8 Belle le sue serpentine tra i difensori, che spesso riescono. Un motorino sulla fascia, il suo gol corona un'ottima prestazione.
Coppola 8.5 Il playmaker basso della squadra. Dimostra parecchia grinta in difesa con tante palle recuperate, intelligenza invece in fase offensiva. È il regista, fa segnare e segna una doppietta. Esce stremato dopo il suo secondo gol (26’ st Todisco sv).
Oliva 7 Attento. Viene colto di sorpresa in pochissime azioni, per il resto della gara dimostra intelligenza.
Monteforte 7 Il capitano chiude alla perfezione le spinte espansionistiche degli avversari, contenendoli a dovere. Più di un intervento in scivolata riuscito.
Ghisolfi 7.5 Fa a sportellate con il 7 avversario, riuscendo spesso a sovrastarlo fisicamente. Esce a pieno nel secondo tempo, con delle incursioni sulla fascia che non riescono mai ad essere contenute data la rapidità (25’ st Giugliano sv).
Taronna 7 Tante palle recuperate a centro campo che vengono poi saggiamente spartite in avanti. Prestazione largamente sufficiente.
Sangalli 8.5 Si fa trovare nel posto giusto al momento giusto. Firma una doppietta personale, ma nel secondo tempo sono tantissimi i gol che si mangia.
Mantegazza 9 Il Calhanoglu – a tratti Insigne - della Pro Novate, oltre agli assist perfetti segna anche direttamente dalla bandierina e su punizione (15’ st Pirola 6).
Coppola C. 7.5 Sfonda spesso sulla fascia sinistra, andando a creare assist interessanti che non vengono sempre colti in area (21’ st Merlino sv).
All. Torchiana 9 Un colpo freddo non spaventa gli ospiti, che riescono a ribaltare completamente la gara segnando ad oltranza e con facilità. La tecnica non manca, ma sicuramente in luce è la tantissima grinta che ci mettono. Una capolista indiscussa che gara dopo gara si sta togliendo parecchie soddisfazioni, chi la spunterà tra Pro Novate e Baranzatese?

ARBITRO: Barnabei di Cinisello Balsamo 6.5 La giovane età non lascia desiderare. I fischi sono giusti, conduzione di gara sufficiente per una partita tranquilla senza alcuna nota da segnalare. Giusto il rosso sul difensore della Cob 91.

LE INTERVISTE

Dopo il match, il tecnico Torchiana della Pro Novate commenta soddisfatto: «Tralasciando l'approccio un po' molle sia nel primo che nel secondo tempo, siamo venuti fuori bene, loro sono una squadra fisica che ha subito pochi gol. Abbiamo corso tanto, li abbiamo mossi, siamo riusciti ad andare bene sugli esterni e a trovare bene gli spazi, fortuna di aver trovato subito il pari con un bel calcio d'angolo. Faceva molto caldo e ha influito da entrambe le parti anche se a noi il vantaggio ci ha fatto rilassare un po', facendoci correre meno. Loro sono usciti, dovevamo aspettarcelo, abbiamo gestito con ripartenze che potevamo gestire meglio. Sicuramente meglio il primo del secondo tempo, però nel complesso una buona prestazione visto l'avversario. Dietro molto bene perché sapevamo che avevano una punta molto forte e l'abbiamo sempre raddoppiato, forse magari in mezzo al campo avrei preferito essere più veloce cercando la palla corta, non sempre il lancio lungo che lascia un buco al centro del campo. Questa gestione della palla più rallentata è da migliorare un po' per gestire meglio il ritmo, si può accelerare e rallentare. L'abbiamo preparata bene, conoscevamo l'avversario perché l'avevamo già incontrato nel girone autunnale, quindi abbiamo interpretato bene la gara. Il risultato è anche troppo tondo però devo dire che i ragazzi hanno lavorato bene».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400