Cerca

Under 14

BM Sporting-Carugate: arbitro non designato, a Masate non si gioca e la data del recupero diventa una preoccupante incognita

Nonostante l'attesa paziente delle squadre il big match del girone G viene rinviato e complica un calendario già stravolto

campo del BM Sporting

Tutto pronto o quasi: manca l'arbitro, non un piccolo particolare

Questo campionato non s’ha da terminare”. È solamente con un po’ di ironia che si può alleviare la tensione di una partita non disputata, sia per le società ma anche per chi la gara avrebbe voluto seguirla dalla tribuna. Il recupero della 7° giornata tra BM Sporting e Carugate non si è infatti disputato per l’assenza del direttore di gara. Un episodio che non è da considerarsi isolato, visto che l’altro recupero del girone G tra Pessano e Argentia ha subìto lo stesso trattamento ma con diverso epilogo (vittoria dei locali per 1-0), e dunque frutto di una dimenticanza da parte della Federazione nel designare. Uno scenario onestamente difficile da comprendere, dal momento che la nuova data del match, originariamente previsto il 14 novembre, era già stata pubblicata sul CU n 20 di Monza pubblicato lo scorso 19 novembre. Inutili i tentativi di contattare gli organi federali per metterci una pezza e posticipare l’orario di inizio, anche a causa dell’impianto di illuminazione solo parziale.  

Tra i due allenatori chi sembra accettare più malvolentieri l’epilogo della vicenda è Elia Rinaldo del Carugate: «Capisco la mancanza di arbitri, qua però siamo di fronte a una dimenticanza da parte della Federazione. I primi che pagano questa situazione sono i ragazzi e tutte le persone che ci sono intorno alla squadra e ciò mi infastidisce molto». «Sicuramente adesso c’è un problema di date, poiché il BM Sporting deve recuperare la gara con la Cambiaghese (il prossimo 8 dicembre, ndr) e il problema delle luci impedisce una pianificazione notturna della gara. Oltre a ciò siamo in pieno periodo natalizio in cui le famiglie hanno comunque diversi impegni e infine noi avevamo in programma delle amichevoli che a questo punto dovremo rimandare. Speriamo di trovare una soluzione che accontenti tutte le parti». Decisamente più telegrafico il tecnico dello Sporting Salvatore Urzi: «Mi dispiace non aver giocato, l’auspicio è di trovare una soluzione prima di Natale. I miei dirigenti hanno cercato di fare tutto il possibile, ma non è bastato».

Uno spiacevole inconveniente che rende ancora più thrilling un raggruppamento che ha adesso un calendario che definire unico  usare un eufemismo. Tre squadre sono ancora in lizza per accedere al campionato Regionale primaverile di categoria, ossia il Carugate (22 punti in 8 gare), la Cambiaghese (20 in 8) e il BM Sporting (19 in 7): ne consegue che la gara di Masate avrebbe potuto portare a un verdetto definitivo in caso di vittoria dei rossoverdi. E i purples di Urzi si sono ritrovati ad affrontare proprio Carugate e Cambiaghese nei due recuperi di precedenti turni infrasettimanali. A mente fredda, si comprende come i ruoli delle due sfide si siano ribaltati così facendo: la Cambiaghese rimane costretta a vincere per sperare, mentre il Carugate potrebbe avere due risultati a disposizione in caso di non-vittoria del BMS contro i biancorossi.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400