Cerca

Under 14

Hassan e D'Aprile deliziano, Vincelli annulla Protopapa: le pagelle di Ges Monza-Leo Team

Tra i biancorossi di casa ottimi voti per una vittoria frutto del lavoro collettivo, negli ospiti in difficoltà la mediana

Ges Monza Under 14

Samuele Torella del Ges Monza: timido davanti all'obiettivo ma non di fronte agli avversari

Comincia bene il campionato primaverile del Ges Monza che all'Ambrosini dilaga 8-2 sulla Leo Team. A mettere cinque volte la firma nel tabellino è l'attaccante Omar Hassan, ben coadiuvato dall'esterno sinistro del tridente Stefano D'Aprile. In generale convince la prestazione di squadra, pur con qualche neo concedibile considerando la lunga inattività forzata. Sul fronte dell'undici biancorosso Protopapa si conferma l'uomo più pericoloso, eppure non va sottovalutato il lavoro sporco di Milesi che timbra meritatamente il cartellino. Tanti i duelli persi in mezzo al campo dei mediani di Scrugli a cui è mancato soprattutto un po' di convinzione.

GES MONZA

Vincelli 7.5 Emozionante il duello a distanza con Protopapa, un testa a testa che premia l'estremo difensore trafitto una sola volta. Leggermente rivedibile sul secondo gol incassato, anche i rinvii in parte da registrare. (24' st Gargiulo sv).
Di Girolamo 7.5 Messo sull'out mancino non demerita, dedicandosi esclusivamente alla fase difensiva. Si vede che ha in canna alcuni colpi tecnici, ma quando li prova finisce spesso per incartarsi da solo.
Corona 7.5 Esce dal campo in maniera poco convinta dopo una prestazione fatta di alti e bassi. Il capitano fa e disfa a più riprese, alternando chiusure puntuali a momenti di totale distrazione.
10' st Monaci 8 Nonostante abbia a disposizione una mezz'ora scarsa riesce a mostrare tutte le sue qualità tecniche sulla trequarti. Non può essere un caso che con lui in campo la squadra acceleri. Caparbio sulla marcatura.
Paindelli 8 Spostato in mezzo al campo forse in maniera forzata per l'assenza di Monaci è senza dubbio tra i migliori. Ottimi tempi di interdizione e idee chiare nel servizio in profondità ai compagni. Da centrale difensivo qualche neo.
Torella 8 Il classico giocatore che non si fa mai notare ma è essenziale. A dispetto del punteggio rotondo ha un po' di lavoro da sbrigare e, salvo la disattenzione sul 3-2, chiude a chiave il lucchetto.
Possa 7.5 Fisico e centimetri non mancano eppure non è sempre cattivo, quasi per timore di fare male agli avversari. Deve lavorare sulla tecnica ma le basi per crescere come giocatore ci sono tutte.
D'Aprile 8 Quasi tutto perfetto nel suo bagaglio, l'unico difetto è l'assidua tendenza ad andare sull'esterno verso l'amato mancino. Non appena punterà verso il centro della porta sarà ancora più pericoloso di quanto non lo sia adesso.
Miftah Bermudez 8 Partenza un po' spaesata in virtù di una posizione non consona, pasticcia troppo palla al piede. Poi sale di colpi entrando nel vivo della manovra e chiudendo la gara da mediano di rottura.
Hassan Ali 9 Mamma mia, come cantano i Maneskin. Fisico e al tempo stesso debordante, si fa beffe degli avversari come birilli ed è sempre al posto giusto per ribadire in rete i suggerimenti dei compagni.
Mariani 7.5 Nel primo tempo è spesso troppo staccato da Corona e viene dunque infilato da Protopapa mancando il raddoppio di marcatura. Buona tendenza al dribbling, asso nella manica che fa piacere.
Grasso 7.5 Nel complesso è una prova interessante macchiata da un brutto errore sottoporta. Può essere più incisivo ma deve essere il primo a crederci. (24' st Sangalli sv)
All. De Lise 8 Anche nell'emergenza di giornata il gruppo tira fuori la fame di tornare in campo e sforna una prestazione notevole mettendo in mostra i suoi diamanti.

La rosa del Ges Monza prima della partita con la Leo Team

LEO TEAM

Calderon Malacatus 6.5 Chiude il match anticipatamente per una tacchettata involontaria alla nuca in occasione del settimo gol. A conti fatti ha buone potenzialità intaccate solo dagli sbandamenti dei centrali. (26' st Cristofalo sv).
Lena 6.5 Dal primo minuto fino al settantesimo è una sofferenza ma lui non si lamenta e lotta fino alla fine, comportamento esemplare. (26' st Nagahawatta sv).
Bortolaso 6.5 Rispetto a Lena deve sbrigare meno mestieri contro Grasso, scivola definitivamente sul 6-2 quando si fa sfilare troppo facilmente da Monaci. (22' st Casiraghi sv).
Vitali 7 Dei mediani biancorossi è quello con più tigna e marce più lunghe. Non può contribuire molto in avanti ma la pagnotta è guadagnata. (22' st Rivolta sv).
Acquati 7 Quando sembrava inscalfibile affonda come un sasso, probabilmente ferito nell'orgoglio dal duello con Hassan. Ripartire da un primo tempo di assoluta sicurezza e di livello.
Desimini 7 Si alterna con Acquati nella marcatura di Hassan, facendo vedere anche qualche buona diagonale. Come i compagni la tenuta mentale vacilla fino a sbandare definitivamente nella ripresa.
Sidoni 7 Alternativa valida all'estro di Protopapa, soluzione offensiva da esplorare con maggiore continuità visti i risultati espressi. (6' st Longhi 6).
Mouktassib 7 Davvero durissima reggere l'impatto contro una mediana così muscolare e sebbene patisca riesce a trovare i giusti pertugi. (26' st De Sanctis sv).
Milesi 7.5 Il confronto con Hassan è ingiusto perché anche lui fa il massimo per le armi a disposizione. Chiude sacrificandosi in porta a partita ormai virtualmente andata.
Sala 6.5 Partita difficile per lui tra le fila della Leo Team: mai partecipe della manovra e poco incisivo in fase di rottura. In queste gare serve un pizzico di cattiveria in più.
Protopapa 7.5 Assai sottile la linea di confine tra giocate preziose e giocate fumose, nel finale tende a incaponirsi sbattendo contro il muro in maglia nera. Non egoista, certo ogni rifornimento per lui è una potenziale occasione da sfruttare.
All. Scrugli 7 Non può essere la partenza sperata anche se il risultato è piuttosto punitivo. Dopo i quaranta minuti intensi bisognerà provare ad allungare questo range nella prossima partita.

ARBITRO

Bestetti di Monza 7 Pur avendo il tutor al proprio fianco non ne ha mai davvero bisogno. Aiutato da una partita tutt'altro che spigolosa si fa valere con i giocatori senza risultare autoritario.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400