Cerca

Under 14

Le aquile spiccano il volo, Hassan indica la rotta

Dopo un primo tempo equilibrato, i padroni di casa spingono sull'acceleratore e sgommano verso la vittoria

Ges Monza Under 14

Ali Hassan ne imbuca cinque e si candida a protagonista della classifica marcatori

Cori e grida di festa dallo spogliatoio del Ges Monza, che inaugura il 2022 superando 8-2 la Leo Team. Un solco che si scava alla distanza, dopo il primo tempo chiuso sul punteggio di 1-1, e che vede l'estro offensivo dei ragazzi di De Lise debordare nel finale di match. Mattatore della sfida è Hassan, autore di cinque centri (gli stessi realizzati in tutto il Torneo invernale), capace di segnare gol di rapina dal cuore dell'area ma anche di sfidare gli avversari in velocità. Ottimo supporto si rivela D'Aprile che abbina tecnica e corsa mettendole principalmente al servizio dei compagni, mentre non tradiscono gli uomini più pericolosi della truppa di Scrugli. Protopapa deve spesso inchinarsi alle parate di Vincelli, ma riesce comunque a timbrare, Milesi realizza un gol di caparbietà e chiude tra i pali per sostituire l'infortunato Calderon.

Monaci e il mal di tallone. Rispetto alla formazione di partenza, già ridotta negli effettivi, De Lise deve rinunciare alla qualità di Filippo Monaci per un leggero fastidio al tallone dovuto agli scarpini. Al suo posto dentro Mariani con l'intera formazione che viene ridisegnata. Qualche assenza anche tra le fila della Leo Team che può comunque fare affidamento su un nucleo decisamente più corposo. Temi tattici abbastanza consolidati, ciò che sembra fare la reale differenza è il centrocampo. Paindelli e Possa svolgono al meglio le due fasi e riescono sempre ad accompagnare efficacemente la manovra, così come Miftah è abile a svariare sul fronte offensivo senza pestare i piedi a Hassan. A spostare l'ago della bilancia verso i ragazzi in maglia nera è la prestanza fisica molto differente, tuttavia anche sotto il profilo dell'atteggiamento il centrocampo degli ospiti fa fatica. Vitali ha leve lunghe e grande cuore, Sala viene spesso braccato e anche Mouktassib è immediatamente stretto nella morsa dei rivali: impossibile dare palloni giocabili alle punte.

Stefano D'Aprile fa della falcata il suo punto di forza

Occasioni non capitalizzate. Molto più equilibrata la sfida tra i due tridenti d'attacco, anzi il duello a destra tra Grasso e Sidoni viene vinto proprio dall'esterno biancorosso. Protopapa è ovviamente il faro offensivo e si fa trovare pronto su una serie di errori difensivi difficili da comprendere del Ges, soprattutto della catena Corona-Mariani. Vincelli stoppa la prima conclusione ed è la premessa di un duello destinato a durare. Il primo affondo dei monzesi è vincente e sfrutta l'abisso in termini di velocità tra D'Aprile e Lena sulla sinistra: fa tutto l'esterno che deve poi servire un pallone a Hassan da spingere in rete. Lo stesso mancino va di prima intenzione poco dopo ma viene respinto dall'attento Calderon. I viaggianti attraverso un momento di grande difficoltà, venendo chiusi nella propria metà campo. I due centrali biancorossi, Acquati e Desimini, reggono comunque l'urto minimizzando i rischi. Protopapa-Vincelli atto ennesimo, il portiere chiude lo specchio ma l'attaccante riesce infine ad avere la meglio capitalizzando sul primo palo il servizio spalle alla porta di Milesi: per la cronaca, azione partita dall'altra area di rigore. Non sarà l'ultimo ribaltamento di fronte e la Leo Team si rimette in carreggiata sfiorando il raddoppio a ridosso del gong: classica sfera da corner che sfila davanti alla linea di porta, Sidoni tocca ma la traiettoria sorvola la traversa di un nulla.

Hassan completa la manita. Nella ripresa il castello difensivo dell'undici di Biassono cade immediatamente per non rialzarsi più. Hassan ribadisce in rete da pochi metri un'azione iniziata da rimessa laterale su cui nessun uomo in maglia rossa riesce a spazzare via, poi il puntero si ripete in uno sviluppo simile a quello del primo gol mettendo il sigillo sul lavoro instancabile di D'Aprile. Dubbia la posizione di Hassan, mentre sembrava regolare il compagno che aveva mancato l'impatto di un soffio. Adesso diventa davvero difficile stare dietro al ping-pong di azioni, tant'è che la Leo Team riapre all'istante i giochi. Milesi raccogliere un pallone al limite, penetra in area di forza e trova un diagonale con poco angolo che sorprende Vincelli. Gli scricchiolii della retroguardia di casa si fanno sempre più sonanti e allora tocca a Vincelli rimettere il mantello e respingere gli assalti furenti di Protopapa. L'ingresso di Monaci permette alla nave di restare a galla e di far tornare a risplendere il sereno, rimettendo tutte le pedine al loro posto e il trequartista andrà a siglare la rete del 6-2 sfruttando la stanchezza arrendevole della difesa avversaria. Esultanza preceduta da quello che è probabilmente il gol più bello di giornata, vale a dire il coast-to-coast di Hassan che dalla propria area scatena tutti i suoi cavalli sul manto fangoso dell'Ambrosini e non perdona Calderon. Poco dopo D'Aprile fotocopia la stessa meccanica con un'altra cavalcata degna di Forrest Gump e chiude definitivamente i conti. Nel finale Hassan completa la manita e Acquati trafigge il neo-portiere Milesi, subentrato tra i pali dopo un colpo alla nuca subìto da Calderon. 

IL TABELLINO

Ges Monza-Leo Team 8-2
RETI (1-0, 1-1, 3-1, 3-2, 8-2): 2' Hassan Ali (G), 22' Protopapa (L), 2' st Hassan Ali (G), 5' st Hassan Ali (G), 9' st Milesi (L), 15' st Hassan Ali (G), 19' st D'Aprile (G), 21' st Monaci (G), 25' st Hassan Ali (G), 39' st aut. Acquati (L).
GES MONZA (4-2-3-1): Vincelli 7.5 (24' st Gargiulo sv), Di Girolamo 7.5, Corona 7.5 (10' st Monaci 8), Paindelli 8, Torella 8, Possa 7.5, D'Aprile 8, Miftah Bermudez 8, Hassan Ali 9, Grasso 7.5 (24' st Sangalli sv), Mariani 7.5. All. De Lise 8.
LEO TEAM (4-2-3-1): Calderon Malacatus 6.5 (26' st Cristofalo sv), Lena 6.5 (26' st Nagahawatta sv), Bortolaso 6.5 (22' st Casiraghi sv), Vitali 7 (22' st Rivolta sv), Acquati 7, Desimini 7, Sidoni 7 (6' st Longhi 6), Mouktassib 7 (26' st De Sanctis sv), Milesi 7.5, Sala 6.5, Protopapa 7.5. A disp. Vertemati. All. Scrugli 7.
ARBITRO: Bestetti di Monza 7.

LE INTERVISTE

De Lise, all. Ges Monza«Sono contento che i ragazzi abbiano ripreso a giocare, questo era l'importante dopo che i ragazzi sono rimasti fermi davvero a lungo. Il risultato fa piacere ma era secondario, tutti hanno dato davvero il massimo, anche chi ha giocato meno durante il campionato durante il girone d'andata. Menzione speciale per i nostri attaccanti che si sono divertiti segnando».

Scrugli, all. Leo Team«Riuscire a tornare a una pseudo normalità è già un successo, certo loro si sono divertiti un po' di più ma ci rifaremo presto. Nel secondo tempo abbiamo spento la spina dopo aver subìto il quarto e il quinto gol al cospetto di una squadra con ottime doti fisiche, noi nel complesso avremmo potuto interpretare meglio la gara»

CLICCA QUI PER LE PAGELLE DI GES MONZA-LEO TEAM

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400