Cerca

Under 14

Assolo Postiglione: scacciate le ombre con due lampi per tempo

Non basta il gol di Aprigliano a inizio secondo tempo per ribaltare le sorti della partita: gli ospiti conquistano i primi tre punti del nuovo anno

Postiglione stende il Cassina e primi 3 punti

Federico Postiglione, l'MVP della partita.

Finisce 1-2 la partita tra Cassina e BM Sporting, con gli ospiti che si portano a casa la vittoria grazie a una doppietta di Postiglione. Il primo tempo è privo di emozioni. Le squadre, infatti, fanno fatica a giocare a causa della fitta nebbia e non rischiano mai la giocata. Serve un rigore per sbloccare la partita, ed è proprio così che Postiglione trasforma il pareggio in vantaggio per i suoi al 23'. Dopo il gol le squadre cominciano a dare ritmo alle giocate e provano più volte a sfondare le linee avversarie. Nel secondo tempo il Cassina è un'altra squadra e segna al 4' il gol del pareggio con Aprigliano. I padroni di casa hanno più volte l'occasione di raddoppiare ma sbagliano tanto e ne approfittano gli ospiti, che trovano il gol del secondo vantaggio al 13' di nuovo con Postiglione. Nel finale i ragazzi di Pede assediano gli ospiti nell'area di rigore ma non riescono a trovare il gol del 2-2.

Rigore decisivo. Il primo tempo si apre con entrambe le squadre che provano a trovare gli attaccanti con lanci lunghi, senza mai riuscire a impensierire i portieri. La nebbia non permette un buon giro palla, quindi sono tanti i passaggi sbagliati e la palla difficilmente rimane a terra per tanto tempo. La prima occasione si ha al 7’ quando gli ospiti si trovano in fase offensiva e provano a trovare la via del gol con Postiglione, che riceve la palla sulla trequarti destra e con un tiro, prova a sorprendere il portiere, non ottenendo il risultato cercato. I ragazzi di Urzi mantengono il baricentro alto e provano a sbloccare la partita attraverso i corner. Il primo arriva al 11’ con Gentili che stacca tutto solo di testa in mezzo all’area ma trova un ottimo Bini pronto e attento. Dopo cinque minuti Gentili viene cercato ancora in mezzo all’area sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma l’esito è lo stesso. A metà primo tempo i padroni di casa cominciano a farsi vedere negli ultimi 30 metri avversari senza riuscire però a trovare il guizzo che possa sbloccare la partita. Al 23’ il BM Sporting conquista un calcio di rigore con Armato, che prima prova un dribbling nello stretto e poi, al contatto col difensore, cade a terra e procura il tiro dagli 11 metri, trasformato da Postiglione per il vantaggio ospite. La partita ora è più bella perché il Cassina aumenta il ritmo di gioco e prova spesso a sfondare le linee avversarie sulla sinistra: al 25’ Guzzon ha un’occasione su punizione al limite dell’area per trovare il pareggio, ma calcia addosso al portiere, facendosi chiudere così lo specchio. Finisce così il primo tempo, con gli ospiti che vanno in vantaggio nello spogliatoio. 

Emozioni fino alla fine. Nel secondo tempo il Cassina è un'altra squadra rispetto al primo, probabilmente perché negli spogliatoi Pede ha dato la carica ai suoi giocatori e questi sono scesi in campo più motivati e grintosi, senza paura di giocare. Dopo appena 4 minuti dall'inizio della seconda frazione, i padroni di casa trovano il gol con Aprigliano, che dopo una serie di carambole riceve il pallone sui piedi e calcia sotto le gambe di Andreoni, che non può nulla per evitare il gol. La partita ora è molto più viva ed entrambe le squadre mettono in campo la propria voglia di vincere. La nebbia non c'è più e le due compagini ora cercano di imporre il loro gioco creando belle azioni. In un momento favorevole per i padroni di casa, arriva la doccia fredda: al 13' Padella corre sulla fascia destra e mette in mezzo un pallone pericoloso per Postiglione, che da pochi metri non sbaglia e riporta la squadra nuovamente in vantaggio. Un minuto dopo, sempre Postiglione viene lanciato dai compagni e a tu per tu con il portiere ha la possibilità di chiudere la partita, ma Bini para tutto. La partita è un ribaltone continuo e subito dopo il Cassina prova a penetrare sulla fascia con Legori, che scarta alcuni giocatori e procura un calcio d’angolo. Sugli sviluppi del corner Andreoni esce a vuoto ma Giannini colpisce male e non riesce così a sfruttare al meglio l'occasione che gli era capitata tra i piedi. Al 16’ si ha una punizione al limite dell’area per i padroni di casa con Giuliana, che però calcia altissimo. I ragazzi di Pede creano tanto ma non riescono a trovare il pareggio. Quando mancano circa dieci minuti al termine della gara, gli ospiti si mangiano una colossale occasione per chiudere la partita: il solito Postiglione va via sulla fascia destra e mette la palla in mezzo per Guzzon, che non riesce a gonfiare la rete da pochi metri. Negli ultimi 5 minuti succede di tutto: i padroni di casa assediano gli ospiti e provano in tutti i modi a trovare il pareggio, ma i ragazzi di Urzi respingono tutti i pericoli spazzando la palla e rischiando anche il fallo al limite dell'area, per tenere gli avversari lontani dalla porta. Come nel caso di Lucarelli, che si guadagna una punizione dal limite nei minuti di recupero, ma Giannini tira fuori. Al triplice fischio, dunque, gli ospiti si portano a casa i primi 3 punti del 2022, mentre fa ancora fatica il Cassina, che non riesce ad esprimersi come vorrebbe ma che ha ancora il tempo necessario per invertire la rotta.

IL TABELLINO

Cassina Calcio-BM Sporting 1-2
RETI (0-1, 1-1, 1-2): 23' Postiglione (B), 4' st Aprigliano (C), 13' st Postiglione (B).
CASSINA CALCIO (4-3-3): Bini 6.5, Legori 7, Dimilito 6.5 (25' st Ribarov 6.5), Marega 6 (17' st Montagna 6.5), Bernardi 6.5 (12' st Mora 6.5), Giannini 7, Giuliana 7, Lucarelli 6.5, Codispoti 6, Guzzon 6.5, Aprigliano 7. A disp. Fuse, Loperfido. All. Pede 6.5.
BM SPORTING (4-3-3): Andreoni 6.5, Farina 6.5, Bettiga 6, Pizzuti Christian 6, Fogli 6.5, Gentili 7, Padella 6.5 (13' st Debdeb 6), Piazzolla 6.5, Postiglione 7.5, Verderio 6.5, Armato 7 (21' st Mariani 6). A disp. Ciraci. All. Urzi 6.5.
ARBITRO: Conserva di Seregno 6.
AMMONITI: Giannini (C), Pizzuti (B), Postiglione (B).

LE INTERVISTE

A fine partita il tecnico Pede ha commentato la prova dei suoi ragazzi in questo modo: «Ci è mancata la determinazione per andare in porta e far gol, perché abbiamo creato poche occasioni. Noi quello che dovevamo fare lo abbiamo fatto, la partita è stata determinata da degli episodi. A livello morale questa sconfitta pesa ma so per certo che è stata immeritata e forse il pareggio sarebbe stato giusto».

Queste, invece, le parole di Urzi dopo la vittoria dei suoi: «La partita è stata giocata con agonismo da entrambe le squadre ma alla lunga la vittoria è meritata. Faccio i complimenti ai miei ragazzi perché da domenica scorsa ad oggi siamo migliorati sul piano della convinzione e dell'agonismo. Ci portiamo a casa questi 3 punti e siamo molto felici del risultato, anche se potevamo chiudere prima la partita».

CLICCA QUI PER LE PAGELLE

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400