Cerca

Alpignano - Rivarolese: Tucci la sblocca, Borin blocca la fuga

Rivarolese

Succede tutto nei cinque minuti finali. Il solito Gabriele Tucci segna lanciando l’Alpignano verso la fuga in solitaria, ma non ha nemmeno il tempo di esultare che nell’azione successiva un’impavida e temeraria Rivarolese gli rompe le uova nel paniere con Borin, tenendo in corsa Pro Eureka e Lucento. La partita pare sin dalle prime battute tattica e bloccata. A compiere la prima patata è Macrì, chiamato a sventare una conclusione insidiosa - direttamente da corner - targata Patruno (14’). Successivamente, al 15’, è ancora il portiere canavesano a rendersi protagonista, deviando in out una punizione al bacio di Spina, degna... del suo nome! Ma la possibile svolta ha soltanto luogo intorno allo scadere: 33’. Fabio Roscio atterra Tucci in piena area di rigore; penalty per i biancazzurri! Dal dischetto si presenta Franco, che tuttavia colpisce maldestramente la traversa, facendo rientrare negli spogliatoi l’Alpignano con l’amaro in bocca. Nel secondo tempo Rivarolese subito costretta a fronteggiare un imprevisto non indifferente: Macrì, causa infortunio al dito (l’ennesimo stop per l’estremo difensore granata), è costretto infatti a seguire la ripresa dalla tribuna. Al suo posto subentra Costa, prodigioso nell’immediato nel chiudere lo specchio della porta in faccia a Patruno a tu per tu. In seguito la gara si appiattisce, senza particolari occasioni degne di nota, sino al colpo di scena del 29’: lancio in profondità per “Matador” Tucci che resiste alla carica fisica dei due centrali canavesani e insacca lestamente Costa in uscita; la curva biancazzurra esplode di gioia; intesa, seppur... breve. Già, perché la Rivarolese - ferita nell’orgoglio - trova subito il gol dell’1-1 con Borin, abile nel sorprendere la retroguardia di Genovesio sull’immediato ribaltamento di fronte. I padroni di casa non ci stanno, e rispettivamente al 32’ e al 35’ colpiscono per ben due volte il palo con Cipullo in mischia, ma alla fine gli sforzi si rileveranno soltanto vani.

Alpignano 1 Rivarolese 1 RETI (1-0, 1-1): 29' st Tucci (A), 31' st Borin (R). AMMONITI: 13' Caldieri (R), 23' st Baudino (R), 36' st Franco (A). ARBITRO: Yanou Yigang di Collegno  6 Talvolta titubante, ma la scelta dei cartellini è sempre corretta.

ALPIGNANO 4-3-1-2 All. Genovesio 6.5 La squadra domina, ma è poco cinica. Martino 7 Certezza assoluta. Franco 5 Sbaglia il rigore in un momento decisivo. Seminerio 6 Fa la lotta con Lauriola. De Bilio 6.5 Contiene discretamente Borin. Germano 6 Ruvido, ma efficace. D’Introno 6.5 Fa la lotta in mezzo. Spina 7 Pericoloso su punizione. 25’ st Antoniazzi 6 Buon impatto. Cliberti 6.5 Quando c’è da mettere il piede non si tira indietro. 12’ st Benigno 6 Tenace. Tucci 8 Il Piatek della squadra. Una sentenza. Patruno 7 Tecnica sopraffina. Rottino 5.5 Poco dinamico. 3’ st Cipullo 7 Sfiora due volte il gol. A disp.: Casalegno, Martinetto, Zanella, Chiappinelli, Petruzzo, Ferrarese. Dir: D’Introno

RIVAROLESE 4-3-3 All. Uranio 7 Tatticamente impeccabile. Macrì 8 Mostruoso nel primo tempo. 1’ st Costa 7 Subito super su Patruno. Baudino 6.5 Limita Rottino. Braghette 6.5 Vende cara la pelle. Bruna 5 Poco deciso. Patruno lo toglie. 1’ st Roscio A. 6 Discreto. Gioanino 6.5 Bel duello con Tucci. Roscio F. 6.5 Sempre attento. Peverati 6.5 Fisico e esperto. Caldieri 6 Efficace contro D’Introno. 21’ st Ruggiero 6 Giusto approccio. Lauriola 8 È ovunque: difesa o attacco lui c’è. Borin 8.5 Pilone ringrazia per il gol che tiene ancora in corsa i biancocerchiati. Garofalo 6.5 Speedy. 25’ st Tarricone 6 Determianto. A disp.: Benetti, Amato, Peraglie. Dir: Marino.

LE PAROLE A FINE GARA: GENOVESIO (ALPIGNANO)

LE PAROLE A FINE GARA: URANIO (RIVAROLESE)

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400