Cerca

Masseroni-Ausonia Under 14 Regionale: Bum Bum Bombara, colpo Ausonia!

bombara

Christian Bombara, il giovane bomber dell'Ausonia ha realizzato la doppietta che ha portato i tre punti ai suoi.

L’Ausonia sbanca il campo della Masseroni per 2-0 grazie alla doppietta di Bombara. Gli ospiti hanno controllato la gara per tutto l’arco dei 70 minuti di gioco, andando a pressare gli avversari fin dalla prime battute nella loro metà campo, hanno colpito al cuore del match qualche secondo prima dell’intervallo e nella ripresa hanno gestito la partita senza soffrire praticamente mai. Dall’altra parte i ragazzi di Piluso hanno faticato tantissimo ad uscire dalla pressione alta che portava l’Ausonia, creando qualche occasione solo nella prima frazione in ripartenza, mentre nel secondo tempo non hanno mai dato l’impressione di avere la forza di riprendere il risultato. I padroni di casa si presentano con un 4-2-3-1 che punta ad impostare dal basso per innescare la velocità delle ali in verticale: la difesa davanti a Prati è composta da Greco, Illario, Palomba e Luciano, la cerniera di centrocampo è formata da Pirino e Bassani, gli esterni sono Cordera e Martino, il riferimento offensivo è Melegnari con Nicolic alle sue spalle. Di Benedetto opta per un 3-5-2: la retroguardia vede Mocchi e Pascarella ai fianchi di Francisco, in cabina di regia abbiamo Gandini, i laterali (molto attivi in entrambe le fasi) sono Cirrito e Di Brisco, mentre come mezzali agiscono Gualtieri e Aimerito, col secondo più offensivo, davanti il tandem d’attacco è composto Pavesi e Bombara. I ragazzi di Di Benedetto aggrediscono subito i bianconeri e vanno vicino al vantaggio in due occasioni nei primi cinque minuti: prima con un destro da fuori di Cirriti che sfiora il palo, poi con una punizione dalla distanza di Gandini respinta da Prati. Si fa notare anche la Masseroni: al 7’ Nicolic verticalizza in area per Cordera, ma l’ala perde il tempo del tiro e Volonnino chiude in uscita bassa. Al 14’ è Aimerito a provarci però la sua potente conclusione termina di poco a lato dalla porta avversaria. Dall’altra parte è Nicolic a cercare fortuna con un destro secco dal limite: la palla arriva centrale e Volonnino blocca. Nel finale di tempo arriva la svolta della gara: al 34’ Bombara trasforma in maniera magistrale un calcio di punizione dal limite. Il suo sinistro non lascia scampa al portiere di casa. In realtà qualche minuto prima erano stati i bianconeri a sfiorare il primo gol: al 32’ Melegnari scappava in contropiede sparando in diagonale, Volonnino si opponeva coi piedi e salvava i suoi. Ad inizio ripresa Piluso cambia diversi ragazzi, cercando più freschezza e brillantezza davanti: la manovra è un pelo più fluida, senza però riuscire mai ad impensierire la difesa ospite. I bianconeri cominciano a non crederci più, e l’Ausonia stringe la morsa sulla gara: al 19’ errore difensivo di Galantucci che regala il pallone in area a Bombara, l’attaccante ringrazia e di sinistro fredda Prati. Lo 0-2 chiude definitivamente il match con i ragazzi di Di Benedetto abili a gestire il pallone e ad addormentare il ritmo di gioco fino al triplice fischio finale. Nel post gara Piluso non si butta giù: “Loro sono stati più bravi, noi non eravamo brillanti e abbiamo faticato a creare occasioni, potevamo fare meglio davanti, ma abbiamo dato tutto e di questo sono contento”, mentre Di Benedetto è raggiante: “Abbiamo fatto bene contro una squadra forte, nonostante le tante assenze abbiamo fatto la gara che dovevamo per portarla a casa, orgoglioso di questi ragazzi”.  

TABELLINO DI MASSERONI - AUSONIA UNDER 14 REGIONALI

MASSERONI-AUSONIA 0-2 (0-1.0-2) : 34’ Bombara (A), 19’st Bombara (A) AMMONITI: Galantucci (M) MASSERONI (4-2-3-1): Prati 6.5, Greco 6.5, Illario 6 (10’st Galantucci 6), Palomba 6, Luciano 6 (25’st Marchesotti 6), Pirino 6 (11’st Gianola 6), Bassani 6 (6’st Brivio 6), Nicolic 6.5 (14’st Zanzuri 6), Cordera 6 (1’st Intini 6), Martino 6 (16’st Berrouett 6), Melegnari 6, a disposizione: James, Braga, all. Piluso 6 AUSONIA (3-5-2): Volonnino 6.5, Mocchi 6.5, Francisco 7, Pascarella 6.5, Cirito 7, Di Brisco 6.5, Gandini 6.5, Gualtieri 6, Aimerito 6.5 (24’st Bonsignorio 6), Pavesi 6 (17’st Cammarota 6), Bombara 7.5, a disposizione: Vignati, all. Di Benedetto 8 ARBITRO: Eba di Lomellina 7 Gestisce molto bene la gara, attento e deciso per tutto il match. MASSERONI (4-2-3-1) All. Piluso 6 Non riesce a trovare un antidoto alla pressione alta degli avversari, i suoi ci provano ma non riescono a sfondare. Prati 6.5 Incolpevole sui due gol, si fa trovare pronto in alcune circostanze. Greco 6.5 Uno dei più lucidi dei suoi, sbaglia poco e non molla mai. Illario 6 Soffre dalle sue parti, fatica a spingere a causa del pressing di Cirrito. (10’st Galantucci 6) Palomba 6 Battaglia là dietro, a volte non riesce ad arginare la manovra avversaria. Luciano 6 Cerca di impostare dal basso, ma poche volte riesce a superare la pressione ospite. (25’st Marchesotti 6) Pirino 6 Corre tanto a centrocampo, però in fase offensiva non riesce a dare un mano. (11’st Gianola 6) Bassani 6 Giornata di sofferenza in mezzo al campo, la mediana ospite è davvero tosta. (6’st Brivio 6) Nicolic 6.5 L’unico a reagire in attacco: i pochi spunti offensivi arrivano dai suoi piedi. (14’st Zanzuri 6) Cordera 6 La qualità non si discute, ma non riesce mai ad incidere. (1’st Intini 6) Martino 6 Fumoso a sinistra, qualche scatto e poco altro. Melegnari 6 Cerca di dare profondità alla manovra, riuscendo però poche volte a far salire i suoi. (16’st Berrouett 6) [caption id="attachment_189718" align="aligncenter" width="900"] Masseroni-Ausonia Under 14 Regionali L'undici titolare scelto da Piluso, i bianconeri si sono dovuti arrendere alla maggiore intensità ospite.[/caption] AUSONIA (3-5-2) All. Di Benedetto 8 I suoi ragazzi approcciano benissimo la gara e sanno sempre quello che devono fare, sintomo di un’ottima settimana di lavoro. Volonnino 6.5 Un paio di interventi importanti, in particolare quello su Melegnani. Mocchi 6.5 Bene dietro, sicuro e puntuale, non sbaglia quasi mai. Francisco 7 Semplicemente perfetto in entrambe le fasi, inizia sempre l’azione ragionando e aiutando i compagni. Pascarella 6.5 La sua fisicità è fondamentale là dietro, chiude praticamente tutti i varchi. Cirrito 7 Ogni tanto sembra ce ne siano due in campo: riesce a spingere, pressare e difendere. Di Brisco 6.5 Buona prova anche per lui sull’altra fascia, supporta tanto la squadra col suo lavoro. Gandini 6.5 Regista tuttofare, alterna qualità e quantità, gestisce in maniera positiva la manovra. Gualtieri 6 Parte bene poi si perde un pochino, aiuta comunque la squadra in mezzo al campo. Aimerito 6.5 Tecnicamente molto valido, crea più di un pericolo quando riesce a puntare la porta. (24’st Bonsignorio 6) Pavesi 6 Si sbatte tanto per far salire i suoi, ma è poco lucido e presente negli ultimi metri di campo. (17’st Cammarota 6) Bombara 7.5 Letale. Doppietta, fatta di tecnica ed opportunismo, che vale tre punti fondamentali. [caption id="attachment_189716" align="aligncenter" width="900"] Masseroni-Ausonia Under 14 Regionali La formazione titolare dell'Ausonia, i ragazzi di Di Benedetto hanno vinto in maniera convincente il match con la Masseroni.[/caption] LE INTERVISTE DEL POST GARA: Stefano Piluso LE INTERVISTE DEL POST GARA: Mario Di Benedetto
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400