Cerca

Venaria-Volpiano Under 14: torneo All Stars, la FF, Faye-Frazzetta per le Foxes, Tomiato speranza orange, applausi per tutti

2007-Faye-Frazzetta (1)
Clima da vera finale, come lo è sempre Venaria-Volpiano, un classico del calcio giovanile. Sul campo base del Barcanova, vincono le Foxes 2007 di Roberto Uranio, che passano nella ripresa con il centrale Cheick Faye e il diez biancoblù Simone Frazzetta (in foto copertina), vano assalto del Venaria nei minuti finali, quando arriva il gol della speranza con il rigore di Alessandro Tomiato, molto contestato dal Volpiano. Applausi scroscianti del pubblico a fine gara a entrambe le squadre, che passano il turno e accedono meritatamente agli ottavi di finale del torneo All Stars. F come Foxes, F come Faye e Frazzetta. Gara bloccata nella prima frazione, il Volpiano con il suo 4-1-4-1 con Brogliatti davanti alla difesa e Peradotto unica punta supportata da Frazzetta copre bene le zone del campo e va vicino al vantaggio in almeno tre occasioni. Il primo brivido di marca baincoblù arriva quando Peradotto chiama Martin Barbero all'uscita di piede alla disperata, poi prima dell'intervallo è Frazzetta in ripartenza che vince un paio di rimpalli, semina Triulcio e calcia in diagonale rasoterra, palla a lato; ancora una punizione di Sciacca mette in difficoltà Barbero che agguanta in due tempi. Il Venaria si affida al collaudato 4-4-2, con i due terzini Procida a destra e Triulcio a sinistra ad alimentare le azioni offensive, in mezzo al campo e in avanti due novità: Nicolò Rrapushi dal Mercadante nel cuore della mediana, Loris Tietto dal Savonera schierato, per necessità, seconda punta al fianco di De Liddo. L'occasione più limpida è una bordata al volo proprio di Rrapushi su sviluppi di calcio piazzato, oltre alle mille propulsioni di Umberto Procida che dal fondo ha messo in mezzo palloni invitanti non sfruttati dalle punte. La ripresa si apre con il gol di Faye, che raccoglie una palla vagante in area del Venaria e la spedisce violentemente all'incrocio dei pali alle spalle di Barbero. Esultanza liberatoria sotto la tribuna e palla al centro. Il raddoppio del Volpiano sta tutto nella furbizia di Frazzetta che intuisce un retropassaggio di Ichim e col destro la piazza tra palo e portiere. Assalto Venaria. La rete di Frazzetta arriva proprio mentre il Venaria cercava il pari, da segnalare una punizione di Tomiato messa in angolo coi pugni da Murgia, e su quest'episodio la panchina arancioverde aveva chiesto il secondo giallo per Faye per un fallo su Brunazzo, risultato: l'ammonizione arriva, ma per Roberto Virardi. E subito dopo cartellino anche per il centrale del Venaria che ferma Peradotto involatosi verso la porta di Barbero su un rilancio di Marinella. La gara è più viva e calda che mai, il Venaria sfiora il gol con Brunazzo che tira sull'esterno della rete su ottimo suggerimento di Militello, un doppio tentativo di Triulcio, arriva poi il rigore per i ragazzi di Virardi: Pirrello di Torino vede un mani di Lopez in area di rigore e indica il dischetto, dagli 11 metri Tomiato spiazza Murgia. Volpiano in dieci per il secondo giallo a Faye, 4 minuti di recupero, il Venaria spinge, il Volpiano riparte pericolosamente, finisce 2-1 per le Foxes. Gran bella partita, grazie ragazzi per lo spettacolo.


L'esultanza di Faye e Peradotto (foto Cassarà)

IL TABELLINO

VENARIA-VOLPIANO 1-2 RETI (0-2, 1-2): 3' st Faye (Vo), 12' st Frazzetta (Vo), 20' st rig. Tomiato (Ve). VENARIA (4-4-2): Barbero 6.5, Procida 7.5, Cottone 6, Ichim 7, Lo Campo 6.5 (28' st Rasello 6), Triulcio 6.5, Ferraris 6.5, Tomiato 7.5, Rrapushi N. 7, Tietto 6 (13' st Militello 7), De Liddo 6 (1' st Brunazzo 6). A disp. Capogna M., Izzi L., Cucchiarale, Quaranta. All. Virardi Roberto 7. Dir. Militello - Cottone. VOLPIANO (4-1-4-1): Marcone 6 (1' st Murgia 6.5), Marinella 7, Sciacca 7 (28' st Hogas 6), Faye 7, Torresan 6.5, Brogliatti 6.5, Lopez 6.5, Caccamo 6 (9' st Lorenzetto 6), Peradotto 7, Frazzetta 7, Menniti 6 (13' st Abbascià 6.5). A disp. Grosu, Bosco, Di Lernia. All. Uranio 7. Dir. Marcone - Bosco. ARBITRO: Pirrello di Torino 6. AMMONITI: 20' Lopez (Vo), 29' Faye (Vo), 14' st Cottone (Ve), 29' st Faye (Vo). ESPULSI: 29' st Faye (Vo).


Alessandro Tomiato

LE PAGELLE

VENARIA Barbero 6.5 Imprendibili le due reti del Volpiano, bravo quando c'è da chiudere lo specchio della porta arancioverde. Procida 7.5 Un polmone inesauribile, la fascia destra è il suo terreno di conquista, mette in mezzo dei cross tagliati che bastava solo spingere dentro. Il migliore insieme a Tomiato. Cottone 6 Deve usare le maniere forti quando gli scappa Peradotto, un giallo speso bene quando ferma il 9 avversario lanciato a rete. Ichim 7 Voto di incoraggiamento per il centrale orange. Si dispera a fine partita per un errore che è costato caro, con grande tatto Virardi gli dà una pacca sulla spalla ricordandogli che una disattenzione la può fare anche chi gioca in Champions. E poi i tornei amichevoli servono anche a questo, per imparare dagli errori. Lo Campo 6.5 Prima a sinistra, poi a destra, consuma i tacchetti senza risparmiarsi. 28' st Rasello 6 Pochi minuti negli attacchi finali verso l'area del Volpiano. Triulcio 6.5 Arma in più sulla fascia mancina, batte anche i calci d'angolo dalla parte opposta, segno che Virardi confida molto nel suo sinistro. Quando si sgancia, crea pericoli. Ferraris 6.5 Tanti palloni passano per i suoi piedi, tenta anche la conclusione, una skill che è nelle sue corde. Tomiato 7.5 Un cuore grande così, segna il rigore, cerca la doppietta in qualsiasi modo, non si arrende fino all'ultimo secondo. Rrapushi N. 7 Innesto in arrivo dal Mercadante, è piaciuto molto a Virardi che lo ha testato come centrale di centrocampo, mostrando energia e fisicità. Tietto 6 Altra novità, torna al Venaria dopo l'esperienza al Savonera, dove è maturato tantissimo, meritandosi la "promozione" nel gruppo di Virardi. 13' st Militello 7 Ottimo impatto sulla partita, serve a Brunazzo una palla geniale, bravo anche in altre circostanze. De Liddo 6 Un tempo in attacco senza però ritagliarsi grandi occasioni. 1' st Brunazzo 6 Si rende pericoloso quando entra in area, deve solo calibrare meglio la mira nelle conclusioni in porta. All. Virardi 7 Squadra che gioca e crea occasioni, in partita fino alla fine, da limare soltanto qualche meccanismo. Contento per l'atteggiamento con cui entrambe le squadre si sono affrontate.


Umberto Procida vs Filippo Siacca (foto Cassarà)

VOLPIANO Marcone 6 Parate vere e proprie non ne deve fare. Primo tempo abbastanza tranquillo. 1' st Murgia 6.5 Ci deve mettere i guantoni più di una volta, specialmente sui calci piazzati sempre insidiosi del Venaria. Marinella 7 Gara attenta, quando riesce imposta anche l'azione dalle retrovie, bel duello con Triulcio, suo dirimpettaio basso. Sciacca 7 Gioca, bene, alto a sinistra con tanta determinazione e cattiveria agonistica. 28' st Hogas 6 Partecipa alla resistenza quando la squadra è in dieci e deve difendere il vantaggio. Faye 7 Dicono che ci siano gli occhi di una big su di lui, segna un gol di prepotenza e si fa rispettare in difesa, rimedia due gialli, il primo per un fallo tattico che poteva evitare. Torresan 6.5 Bene in marcatura sulle punte arancioverdi, pulito e ordinato negli interventi. Brogliatti 6.5 Pedina tattica di Uranio, si piazza davanti alla difesa e quando la squadra resta in dieci scala nella posizione di centrale difensivo. Lopez 6.5 Partita intensa per lui, dal giallo per un battibecco fuori campo, al presunto mani che determina il rigore per il Venaria. In tutto questo gioca una partita decisa e determinata. Caccamo 6 In mezzo al campo regge la pressione del Venaria, tamponando e facendo ripartire l'azione. 9' st Lorenzetto 6 Uranio lo inserisce a sinistra per dar man forte a Lopez, soprattutto sulle sgaloppate di Procida. Fa bene il suo compito. Peradotto 7 In agguato per tutto il match, crea scompiglio in area del Venaria, cercando il gol senza però trovarlo. Frazzetta 7 Furbizia e freddezza nell'azione del gol, i suoi inserimenti mettono in difficoltà il Venaria. Menniti 6 Aiuta Marinella sulla fascia destra, discreto lavoro nelle due fasi. 13' st Abbascià 6.5 Grande intervento in scivolata che gli vale un bel voto in pagella. All. Uranio 7 Anche se il suo amico Virardi si aspettava un gioco più orchestrato, il Volpiano porta a casa la vittoria con una gara cinica e solida.


Roberto Uranio e Roberto Virardi

LE INTERVISTE

Roberto Uranio, allenatore Volpiano: «Col Venaria è sempre una grande sfida, sono un'ottima squadra con giocatori di valore, noi ci siamo fatti valere sia nel primo che nel secondo tempo, poteva finire 2-2 come 3-1 per noi. Il rigore? Per me non c'era. I lanci lunghi? Conosco il Venaria e sapevo che potevano esserci utili per scavalcare la loro difesa alta». Roberto Virardi, allenatore Venaria: «Clima da finale? Bellissimo quando è così, altrimenti faremmo calcio da parrocchia. Questi ragazzi devono crescere con il giusto e sano agonismo. Pensavo che il Volpiano palleggiasse di più, invece mi ha sorpreso con questi lanci da squadra scozzese di rugby. Gran partita, mi sono divertito tantissimo. Siamo entrambe candidate per la vittoria finale».

TUTTI I RISULTATI DELL'ALL STARS SULLA NOSTRA APP

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400