Cerca

Chieri-CBS Under 14: Due volte Galvagno, Troia, Borello e Matta siglano la manita chierese

Under 14 Chieri-Cbs img_4246
Match a senso unico allo stadio Dino Marola di Vinovo. La semifinale del torneo All Stars Under 14 tra le due nobilissime del calcio piemontese, Chieri e CBS, va ai collinari, che vincono 5-1 volando così in finale. Il match, sulla carte equilibrato, si rivela invece pressoché a senso unico con i ragazzi in maglia blu allenati dal tecnico Giuseppe Zucco che fin dalle primissime battute si dimostrano superiori in tutte le zone del campo. Ad aprire il tabellino dei marcatori è il missile da fuori area di collo pieno di Troia al 18'; entro la fine della prima metà di gioco ci pensano Borello e Galvagno a mettere il risultato in cassaforte. Nella ripresa il canovaccio tattico della gara rimane invariato, con il Chieri a fare la partita e la CBS a subire; così, quasi inevitabilmente, ecco che arriva la doppietta di Galvagno e la zampata di Matta a rendere ancora più pesante il passivo. Tra i due ultimi gol del Chieri c'è tempo per apprezzare il capolavoro balistico di Luxardo, che permette ai rossoneri per lo meno di trovare il gol della bandiera con una punizione da oltre trenta metri. Chieri da favola. Il tecnico Zucco decide di posizionare i suoi ragazzi con un 4-2-3-1 per avere copertura in mezzo al campo senza rinunciare a due esterni offensivi che possano mettere in difficoltà gli avversari: tra i pali c'è Albunio, Berardi terzino destro, Petruzza e Gambin difensori centrali e Bertoli terzino sinistro; la diga in mediana è composta dal capitano Troia e Borello; il trio alle spalle dell'unica punta Galvagno invece è formato da Ninni, Bove e Matta. Il Chieri parte subito benissimo, facendo girare il pallone con precisione ed efficacia, aprendo le maglie della difesa rossonera cambiando spesso versante di gioco. Il vantaggio nasce al 18' su un disimpegno sbagliato della difesa del CBS che regala il pallone al capitano chierese; da posizione defilata Troia prende la mira e carica un destro di collo pieno che si insacca sul palo lontano e porta in vantaggio i suoi. Passano pochi minuti e sugli sviluppi di uno splendido corner da sinistra di Bove è Borello a trovare la zampata giusta per il gol del raddoppio. Con gli avversari in netta confusione i ragazzi di Zucco ne approfittano e dilagano già prima della fine del primo tempo con una girata in area di rigore da vero bomber opportunista di Galvagno. Nella riprese il Chieri continua ad essere assoluto padrone del campo e in meno di 5 minuti trova il gol del 4-0 sempre con l'ariete Galvagno, questa volta bravissimo a dribblare due avversari al limite dell'are prima di scaraventare un gran mancino all'angolino basso. Il gol del 4-1 di Luxardo è tanto bello dal punto di vista balistico quanto inutile ai fini del risultato, tant'è che il Chieri non si lascia fermare dal gol subito e ribatte dopo solo due minuti con un'altra rete che riporta a 4 i gol di distanza tra le due formazioni in campo: questa volta Galvagno veste i panni dell'uomo assist e regala a Matta un cioccolatino invitante con cui mandare i titoli di coda sul match. Al triplice fischio c'è ovviamente grande soddisfazione sulla panchina del Chieri che ora attende con ansia la finalissima contro il Lucento. Incubo rossonero. Il Cbs guidato dal tecnico Giovanni Carbone scende in campo con un 4-4-2 con il centrocampo a rombo per creare densità nella zona mediana e sulla trequarti campo: tra i pali si posiziona Truzzi, Lazzarone terzino destro, Bonavia e Cappelli difensori centrali e Masiello terzino sinistro; il vertice basso del rombo a centrocampo è Gottere, le due mezze ali sono Cerrato e Luxardo, mentre il trequartista è Mennuti; il tandem offensivo è composto dal duo Dario-Aimetti. I rossoneri faticano ad imbastire una manovra fluida fin dai primi minuti, rischiando così di abbassare troppo il baricentro, concedere campo agli avversari e soffrire la maggiore fisicità degli avversari, specialmente a centrocampo. Tra i più positivi tra i ragazzi di Carbone c'è senza dubbio il capitano, Dario: il numero 7 rossonero è elettrico e cerca in tutti i modi di creare scompiglio negli ultimi trenta metri di campo; purtroppo però finisce spesso per agire in modo un po' isolato per via del fatto che i compagni faticano ad accompagnare le sue scorribande. Altra nota positiva in un pomeriggio assolutamente da cancellare è la pennellata incredibile di Luxardo su un calcio di punizione da oltre trenta metri: il numero 11 calcia di collo interno e trova una traiettoria potente e beffarda che si insacca sotto la traversa e su cui Albunio non può nulla. Per tutto il resto però Carbone non può certamente essere contento della prestazione offerta dai suoi ragazzi, oggi apparsi quasi spaesati e intimoriti dalla caratura dell'avversario.

IL TABELLINO

CHIERI-CBS 5-1 RETI (4-0, 4-1, 5-1): 18' Troia (Ch), 21' Borello (Ch), 29' Galvagno (Ch), 4' st Galvagno (Ch), 6' st Luxardo (Cb), 8' st Matta (Ch). CHIERI (4-2-3-1): Albunio 6.5, Berardi 6, Bertoli 7 (10' st Di Monte 6), Troia 7, Petruzza 6.5, Gambin 6.5 (10' st Gilardi 6), Ninni 6.5 (22' st Tomatis 6), Borello 7, Galvagno 8 (15' st Valezano 6), Bove 7 (15' st Borrasi 6), Matta 7 (22' st Gasparini 6). A disp. Gallone, Casetta. All. Zucco 7.5. Dir. Borello - Troia F.. CBS (4-4-2): Truzzi 6 (1' st Benso 6), Lazzarone 6 (17' st Gramaglia 6), Masiello 6.5, Bonavia 6, Cappelli 6 (1' st Mitrofan 6), Gottero 6, Dario 7 (17' st Calderini 6), Mennuti 6, Aimetti 6 (10' st Falbo 6), Cerrato 6 (10' st Coscia 6), Luxardo 6.5. A disp. Cedeno, Vezj. All. Carbone 6. Dir. Gandin - Masiello.

LE PAGELLE

Chieri Albino 6.5 Una buona parata in avvio sul destro di Dario e pochi altri interventi; so fa sentire per tutta la durata della gara dando fiducia ai compagni. Berardi 6 Inizia a destra ma spesso si inverti di posizione con Bertoli; grande velocità e tempismo. Bertoli 7 Terzino completo; ha gamba per fare su e giù sulla fascia e tecnica per creare pericoli in fase offensiva. 10' st Di Monte 6 Buona personalità; entra e si diverte a duettare con i compagni. Troia 7 Apre le danze con un gran destro di collo pieno; amministra bene il gioco davanti alla difesa. Petruzza 6.5 Lotta con Aimetti dando vita ad uno splendido duello. Gambin 6.5 Contenere Dario non è un compito facile ma la sua concentrazione paga. 10' st Gilardi 6 Sbaglia poco senza rischiare molto la giocata ma dando qualità alla manvora. Ninni 6.5 Un paio di buone accelerazioni ed un gol sfiorato nel finale di primo tempo. 22' st Tomatis 6 Si posiziona terzino e dà equilibrio in una fase in cui non è necessario offendere. Borello 7 Trova il raddoppio con grande tempismo e poco dopo colpisce anche una traversa; padrone del centrocampo. Galvagno 8 Tanto lavoro sporco, tante sponde e due gol da attaccante totale. 15' st Valezano 6 Non avrà la caparbietà e la fame di gol di Galvagno ma si dimostra pronto quando chiamato in causa. Bove 7 Un assist e tantissima qualità in ogni giocata; tecnica e visione sopra la media. 15' st Borrasi 6 Con il risultato già al sicuro entra rilassato e gioca bene a due tocchi con i compagni. Matta 7 Fisico prestante e tanta corsa per creare scompiglio nella retroguardia rossonera, come in occasione del quinto gol. 22' st Gasparini 6 Buona tecnica e e buona personalità; gioca quasi unicamente a due tocchi per velocizzare la manovra. All. Zucco 8 I suoi oggi sono assolutamente perfetti in entrambe le fasi; partita dominata dal primo all'ultimo minuto. CBS Truzzi 6 Subisce tre gol nella prima frazione senza essere colpevole su nessuno di questi. 1' st Benso 6 Due gol incassati senza potersi opporre ma anche alcune parate pregevoli. Lazzarone 6 Sbaglia in occasione del gol del vantaggio del Chieri; meglio in fase offensiva dove cerca di proporsi con continuità. 17' Gramaglia 6 Entra in una fase in cui anche gli avversari non hanno interesse nell'affondare il colpo; lui non rischia nulla e non sbaglia. Masiello 6.5 Tra i più positivi della retroguardia rossonera; non accompagna molto l'azione ma dietro limita bene gli avversari. Bonavia 6 Cerca di contenere Galvagno ma il 9 del Chieri oggi è in stato di grazia. Cappello 6 Qualche errore di posizionamento ma è l'intero reparto difensivo ad essere sembrato rivedibile. 1' Mitrofan 6 Si posiziona al centro della difesa per cercare di aiutare i suoi a contenere le sfuriate avversarie. Gottero 6 Si posiziona davanti alla difesa cercando di fare filtro; dalle sue parti però passano pochi palloni giocabili. Dario 7 E' senza dubbio il migliore in campo dei suoi; salta spesso i difensori ma i compagni faticano ad accompagnarlo ed assisterlo. 17' Calderoni 6 Pochi palloni toccati per l'attaccante che comunque mostra una buona tecnica individuale. Mennuti 6 Soffre un po' dal punto di vista fisico; quando ha la palla tra i piedi però ha le idee chiare su come gestirla. Aimetti 6 Sgomita per farsi spazio nella difesa del Chieri ma fatica a costruirsi occasioni pericolose. 10' st Falbo 6 Grande fisicità, bravo nel gioco aereo; poche chance utile per poter colpire il bersaglio grosso. Cerrato 6 La mediana rossonero non tiene il campo come quella avversaria e lui finisce imbottigliato nel traffico; peccato perché la tecnica è evidente. 10' st Coscia 6 In mezzo al campo i rossoneri faticano a trovare fluidità di gioco e lui finisce per adeguarsi al contesto. Luxardo 6.5 Una punizione strepitosa dà qualche minuto di morale ai suoi; qualche strappo interessante ma spesso finisce per essere un po' isolato. All.Carbone 6 Quello visto oggi non può essere il miglior CBS; prestazione da dimenticare a partire dall'approccio alla gare troppo rilassato.

LA FOTOGALLERY

[galleria link="file" size="full" td_gallery_title_input="Chieri - CBS Under 14 All Stars" ids="295673,295672,295671,295670,295669,295668,295659,295650,295667,295666,295665,295664,295663,295662,295661,295660,295658,295657,295656,295655,295654,295653,295652,295651,295649,295648,295647,295646,295645,295644,295643,295642,295641,295640,295639,295638,295637,295636"]
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400