Cerca

Under 14

Fair Play Cup: Moise illude il Fossano, Cirri fa esultare il Lucento

Ikeh sblocca la gara al 5' della ripresa a favore di Rapisarda. Fortunato la chiude in campo aperto nel recupero

Fair Play Cup: Moise illude il Fossano, Cirri fa esultare il Lucento

La parata finale di Sinchetto che lancia poi Fortunato in campo aperto verso il 3-1

Per sbloccarsi, la seconda gara del Girone B, deve attendere un tempo, ma quando si aprono i cancelli i gol piovono. Dopo 20’ di studio il Lucento riesce a due riprese a stendere un Fossano coraggioso, stoico e ben strutturato, che però paga un po’ la coperta corta, un po’ la fame lucentina. Dopo il vantaggio di Ikeh, infatti i Blues rispondono con il gol di punizione di Moise, ma poi Cirri riporta avanti i ragazzi di Rapisarda e Fortunato chiude i conti a porta sguarnita in pieno recupero.

Scacchiera. Rapisarda e Garavagno calano gli schieramenti con un 4-3-3 speculare, ma leggermente differente per interpreti e interpretazione. I rossoblù partono con un tridente formato da Cirri in mezzo e Croce e Ikeh larghi, ma in fase di possesso si vede il terzino sinistro Cutrupi accendere il turbo e andare fare uno dei riferimenti offensivi, grazie anche al movimento di Ikeh ad accentrarsi in un traffico a cui partecipano alte le mezzali Sogos e Bruni. L’atteggiamento dei cuneesi è leggermente differente, con una prima punta meno di struttura come Lumaj, ma due ali pure di spinta come Moise e Taricco. Palla spesso al play Giachino e le due mezzali Dardanello e Robaldo che partono schiacciate per salire poi palla al piede. I primi squilli arrivano a metà del primo tempo con una conclusione di Cirri ben parata da Sacco e l’immediata risposta del Fossano con l’affondo di Moise. Sinchetto risponde alla sfida dei guantoni al 18’ quando neutralizza un tiro basso di Robaldo. In mezzo un palo esterno di Ferjani da punizione.

Saltano gli equilibri. La cronaca nella ripresa parte subito con le bollicine messe gentilmente a disposizione da Ikeh, che da sinistra cavalca veloce e arriva a concludere in rete dopo soli 5’. Garavagno sprona i suoi e la risposta arriva dall’uomo pericoloso, ma non in corsa come ci si aspetterebbe, bensì da fermo: punizione dalla sinistra a palombella a beffare Sinchetto. Il ping pong continua e il Lucento fa valere tutte le sue armi, tra cui Rapisarda può annoverare il piede di Bruni e la fame di Cirri. Il primo batte un corner preciso al centimetro, il secondo (troppo solo) batte in rete di testa nell’area piccola. 2-1. Il Fossano prova ancora ad affidarsi all’orgoglio, ma è il Lucento prima a sfiorare il 3-1 (traversa di Ferjani ancora su angolo) e poi centrarlo in pieno recupero. L’ultima battuta fa da manifesto: piazzato in avanti per i Blues su cui sale anche il subentrante Graffino che però lascia i pali sguarniti e Fortunato in campo aperto non può sbagliare. Lucento 3-1 Fossano.

LUCENTO ROSSO - FOSSANO 3-1
Reti (1-0; 1-1; 3-1): 5’ st Ikeh (L), 9’ st Moise (F), 12’ st Cutrupi (L), 22’ st Fortunato (L).
LUCENTO ROSSO (4-3-3): Sinchetto 6.5, Patrone 7, Cutrupi 7.5 (1’ st Orlando 6.5), Moriano 7, Farsico 7, Ferjani 7.5, Croce 6.5 (9’ st Sgroi 7), Sogos 7 (9’ st Soleti 6.5), Cirri 8 (14’ st Fortunato 7.5), Ikeh 8 (5’ st Puttinati 6.5), Bruni 7.5. A disp: Amodio. All. Rapisarda 7. Dir. Sgroi e Soleti.
FOSSANO (4-3-3): Sacco 7 (1’ st Graffino 6.5), Diani 7, Borsotto 7, Giachino 6.5, Tomatis 6.5, Shita 7, Moise 7.5, Dardanello 6.5, Lumaj 6.5, Robaldo 7, Taricco 6.5. All. Federico Garavagno 7. Dir: Cravera.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400