Cerca

Under 14

Un finale da cinema regala un punto a testa nello scontro per la zona playoff

Caronnese-Masseroni termina in pareggio, ma quante occasioni per entrambe le formazioni

Zirilli Luca e Boccardi Matteo

Zirilli Luca e Boccardi Matteo, i due migliori in campo per la formazione ospite

Entrambe a 17 punti, entrambe reduci da due sconfitte: Caronnese-Masseroni termina 0-0 allo stadio comunale di Caronno. Tanta la qualità, altrettante le occasioni per entrambe le contendenti di sbloccare il match. Ma nessuna delle due ha la meglio: è un punto a testa che avvicina entrambe le formazioni ai playoff, con due punti di distacco dal quarto posto occupato dall'Accademia Inveruno (quota 20 punti).

STUDIO E QUALITÀ

I rossoblù di Benedusi scendono in campo con un 5-3-2, tenendo basso il baricentro per non subire sorprese lì dietro. La coppia De Brasi-Caruso è attenta al centro dell’area, mentre in avanti Airaghi manovra bene sulla fascia sinistra, cercando la comunicazione con Cecco; dalla parte opposta emerge spesso la tecnica di Callea, con dribbling spesso vincenti e pungenti. Rispondono gli ospiti con un 4-1-3-2, cercando il più delle volte verticalizzazioni verso il 10 Ferrario. La qualità delle contendenti è presto dimostrata: in due giri d’orologio si sussegue un botta-risposta vicino al gol. Prima i rossoblù, con un filtrante di Airaghi per Cumbo, ma l’8 di Benedusi aspetta troppo a calciare. Poi l’occasionissima con Ferrario, che s’invola in contropiede e, al limite dell’area, scavalca Bando, ma la sfera esce di poco dai pali. Ancora bianconeri vicini al gol iniziatore con lo stesso 10 dopo un assist perfetto di Lavatelli, ma ancora una volta la palla esce di poco dai pali. La formazione di Villa sembra desiderare di più la vittoria, dimostrando forse più grinta ed attenzione. Viceversa, la Caronnese pecca un po’ di insicurezza nei minuti a seguire, subendo qualcosa in più rispetto agli ospiti. L’asticella della partita si alza col tempo, arrivati alla conclusione della prima frazione di gara la Caronnese si avvicina al vantaggio. La sfera è nei piedi della punta Airaghi, che dopo aver rubato palla a Balliano, calcia troppo scomposto in area per poter fare male.

PARI E PATTA, MA QUANTE OCCASIONI!

Seconda frazione che si apre con la sostituzione del 7 Stagnani per il 18 Mollica, ma dopo 10’ anche il tecnico Benedusi assesta il gruppo, sostituendo Ficicchia (oggi un po’ spento) per Suigo, cecchino rossoblù. La prima occasione arriva per la squadra di casa: sulla punizione battuta dal numero 10 Airaghi, arriva il colpo di testa di De Brasi, ed è solo il guantone di Cremascoli a lasciare invariato il risultato. Risponde in poco tempo la formazione di Villa, quando il subentrato Boccardi sfoggia un destro a spiovente dal limite, sfiorando di poco l’incrocio dei pali. L’assedio Masseroni è iniziato, firmato tutto dai subentrati che danno molto più ritmo e velocità alla formazione. La Caronnese non può che chiudersi nella propria metà campo, aspettando il momento giusto per tornare a colpire. E l’occasione non tarda ad arrivare: sul calcio d’angolo, De Brasi arriva ancora per primo, ma il colpo è troppo centrale e facile per Cremascoli. Stesso copione per la risposta ospite, ma questa volta ad essere centrale è un tiro di Quinto Filippo. Sono 4’ di recupero, e dopo aver centrato anche una traversa, la formazione di Villa è ancora più desiderosa di portarsi a casa questa partita. Ma i rossoblù non sono da meno e con una zampata di Cecco si avvicinano di non poco alla vittoria. Insomma, un finale da cinema, ma nei titoli di coda è solo una la scritta che compare: finisce 0-0 a Caronno.

IL TABELLINO

CARONNESE-MASSERONI 0-0
CARONNESE (5-3-2): Bando 7, Paviani 6.5 (41’ st Rosano sv), Zanni 6.5, Rotigliano 7 (17’ st Colombo 6), Caruso 7.5, De Brasi 7.5, Callea 8, Cumbo 7, Cecco 7.5, Airaghi 7.5 (27’ st Saccardi sv), Ficicchia 6.5 (10’ st Suigo 6.5). A disp. Miglierina, Riggio, Guaraldo, Macchi, Velis Rivas. All. Benedusi 6.5. Dir. Borgonovo.
MASSERONI (4-1-3-2): Cremascoli 7, Santagostino Biet 6.5 (15’ st Quinto Filippo Enrico 6.5), Zirilli 8, Balliano 7, Rossi 6.5, Clerici 6.5 (29’ st Ottaviano sv), Stagnani 6.5 (1’ st Mollica 6.5), Hysa Helgi 6 (8’ st Boccardi 6.5), Fiore 6.5, Ferrario 7, Lavatelli 6.5. A disp. Vercellio, Ciangola, Cosi. All. Villa 7. Dir. Gerli-Zirilli.
ARBITRO: Xhani di Busto Arsizio 6.5.
AMMONITI: Clerici (M).

LE PAGELLE (in aggiornamento)

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400