Cerca

Under 14

Remuntada incredibile: continua la corsa dei nerazzurri

Sotto di due gol a fine primo tempo, i ragazzi di Andrea Corti si compattano e nella ripresa pareggiano e completano la rimonta

Remuntada incredibile: continua la corsa dei nerazzurri

Ludovico Conversa, tra i protagonisti della remuntada

L'imprevedibilità è una componente fondamentale del calcio e la partita tra Accademia Inter e BaSe 96, finita 3-2, lo ha ricordato a tutti. Gli ospiti - forse un po' a sorpresa - erano avanti 2-0 a fine primo tempo e la partita sembrava in discesa per la squadra brianzola. Nell'intervallo, però, le parole di Corti devono aver avuto l'effetto desiderato dall'allenatore, perché i suoi ragazzi hanno prima rimontato e poi sono riusciti, a pochi minuti dal termine, a passare in vantaggio, conquistando così i tre punti.

ACCELERATA BASE 96

Accademia Inter che, visti gli impegni ravvicinati, scende in campo lasciando in panchina pedine fondamentali come Ludovico Conversa e Antonio Giuliani, ma si dispone in campo con il classico 4-3-3. BaSe 96 che risponde con il solito 4-2-3-1 e con Copreni a supporto di Marceca e Mangiacotti. Come detto in apertura, gli ospiti fanno un buon primo tempo e riescono a passare in vantaggio al 21', con la rete di Samuele Copreni. Non contenti, i brianzoli continuano a spingere e trovano anche il raddoppio da calcio di rigore con la freddezza di Thomas Mangia, che riesce a vincere il duello dagli undici metri con Mathias Tommasi. 

REMUNTADA NERAZZURRA

Sotto 2-0, l'Accademia Inter scende in campo con un piglio totalmente diverso, anche grazie ai cambi operati da Corti: dentro Bucciero, Maggini e Giuliani. Nella ripresa cambia l'inerzia della gara e i padroni di casa accorciano proprio con Ludovico Conversa al 18', con il giocatore che si inserisce bene in area, beffa i difensori e spinge in rete il pallone del che vale l'1-2. A pareggiare i conti ci pensa poi Marco Calia, che al 26' si lancia in un'azione personale sulla destra, salta due avversari, rientra sul sinistro e fa partire un tiro a giro che si infila sotto la traversa. La grande opera nerazzurra viene completata a pochi minuti dal termine, quando Antonio Giuliani dal limite dell'area si esibisce in finta e contro-finta, si allarga verso la destra e incrocia il tiro, beffando il portiere e firmando il 3-2. Di lì a poco mancano pochi minuti e al triplice fischio del signor Castaldi di Milano è l'Accademia Inter a festeggiare i tre punti; rammarico per la BaSe 96, che però può - e deve - ripartire dall'ottimo primo tempo giocato in via Cilea.

IL TABELLINO

ACCADEMIA INTER-BASE 96 3-2
RETI (0-2, 3-2): 21' Copreni (B), 32' rig. Mangia (B), 18' st Conversa (A), 26' st Calia (A), 32' st Giuliani (A).
ACCADEMIA INTER (4-3-3): Tommasi 6.5, Calia 8, Espinoza Londono 6.5 (1' st Maggini 6.5), Volpi 6.5 (25' st Marconi 6.5), Marrone 7, Gibelli 6.5 (28' st Falappi sv), Gallo 6.5 (15' st Zekatrinej 6.5), Crapanzano 7 (1' st Bucciero 7), Zanin 6.5 (1' st Giuliani 8), Durante 6.5 (10' st Conversa 8), Madon 6.5. A disp. Trezzi . All. Corti 7.5. Dir. Tridico.
BASE 96 (4-2-3-1): Mazzini 7 (1' st Pinel 6), Zanella 6.5 (31' st Borgonovo sv), Saronni 6.5, Mastrapasqua 6.5, Lollo 6.5, Mangia 7 (9' st Oberto 6), Mariani 6.5, Rossi 6.5 (24' st Caldarelli 6), Marceca 6.5 (13' Buran 6), Copreni 7.5, Mangiacotti 6.5 (36' st Zito sv). A disp. Vigorelli, Galli. All. Franzoni 6.5. Dir. Gioso.
ARBITRO: Castaldi di Milano 6.5.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400