Cerca

Under 14

Playoff nel mirino: scontro diretto a tinte biancorosse con il trio Magrini-Caliciuri-Hassan

Il Club milano vola col 4-1 sulla Caronnese e si avvicina alla zona calda della classifica per l'accesso ai playoff

Magrini-Caliciuri-Hassan

Antonio Magrini, Gabriele Caliciuri, Mazen e Hassan, i marcatori di giornata per il Club Milano

Il Club Milano esce dal momento negativo e si impone con un netto 4-1 ai danni della Caronnese. Alla formazione di Benedusi non bastano le sgroppate di Callea o di Cecco e nemmeno il gol di Suigo per ribaltare una situazione che, fin dai primi minuti di gara, è sempre stata a favore dei padroni di casa. I crociati, consci dell'importanza della partita ai fini della classifica, hanno mostrato il calcio e la determinazione già messi in campo nella prima parte del campionato. Grazie ai gol di Hassan, la doppietta di Magrini e la gran rete di Caliciuri si interrompe il periodo nero, tornando dunque alla vittoria. Per i ragazzi allenati da Schirru, inoltre, ora solo solamente due i punti di distacco dalla zona playoff nel girone A. 

CLUB MILANO AVANTI CON HASSAN E MAGRINI

I padroni di casa iniziano forte fin da subito. Non a caso la prima occasione da gol, arrivata al 5', è del Club Milano che con Rossi va a un passo dal vantaggio. Il tutto nato da un bel cross da sinistra di Schrievers. Al 10' la formazione di Schirru va di nuovo vicina al gol, questa volta con Montesano che, tagliando sul secondo palo, va vicino alla rete che aprirebbe le danze. Danze che si aprono poco dopo, più precisamente al 12', con Hassan che, a porta spalancata, va di tap in bucando la porta rossoblù. La Caronnese non riesce a rispondere e il Club Milano cerca di approfittarne. Al 17' vi è un calcio di rigore, su un tocco di mano netto, per i padroni di casa. A volerlo calciare è Magrini che, con un destro preciso e potente, mette due tacche tra i suoi e gli avversari. Nel finale della prima frazione la partita diventa molto maschia, gli interventi duri aumentano e diversi sono i falli che la direttrice di gara deve fischiare. Gli animi si scaldano anche in panchina e l'arbitro deve richiamare più volte i due allenatori.

SUIGO RIAPRE LA GARA, MA NON BASTA

La ripresa inizia senza sostituzioni. Non cambia nemmeno l'atteggiamento delle due squadre: il Club Milano attacca e la Caronnese prova a rispondere in contropiede. Al 5' arriva il primo squillo degli ospiti: bello scambio tra Saccardi e Cecco, con quest'ultimo che entra di potenza in area di rigore e trova, sul secondo palo, Suigo che accorcia le distanze. La risposta dei padroni di casa non tarda ad arrivare. Al 8' Magrini si crea da solo l'azione partendo dalla trequarti avversari, salta diversi avversari, entra in area, e con il colpo sotto supera il portiere ristabilendo la distanza. Al 20' Bando compie una parata strepitosa su un tiro avversario proveniente dal secondo palo. Verso il finale di gara tornano gli animi accesi e sono più i minuti fermi rispetto a quelli di gioco effettivo. Verso la fine, più precisamente al 33', arriva il gol del weekend: punizione da circa trenta metri, Caliciuri si sistema bene il pallone e tira una staffilata che si insacca nel sette, togliendo qualche ragnatela dall'incrocio. Dopo due minuti di recupero l'arbitro fischia la fine della partita, che regala i tre punti ai crociati. Nonostante il clima teso, mostrato soprattutto nel finale, la partita è stata molto interessante e ricca di colpi di scena.

Il Club Milano del tecnico Schirru torna alla vittoria grazie al 4-1 maturato contro la Caronnese

IL TABELLINO

CLUB MILANO-CARONNESE 4-1
RETI (2-0, 2-1, 4-1): 12' Hassan (Cl), 17' rig. Magrini (Cl), 5' st Suigo (Ca), 8' st Magrini (Cl), 33' st Caliciuri (Cl).
CLUB MILANO (4-4-2): Grifa 6.5, Schrievers 7, Caliciuri 7.5, Gamarra 7.5, Taccone 7, Acs 6.5, Montesano 7.5 (33' st Paolini sv), Giannattasio 7.5, Hassan 8 (30' st Crivelli sv), Magrini 8.5, Rossi 7 (22' st Matrone sv). A disp. Tuveri Manuel, Tuveri Daniele. All. Schirru - Olla 7. Dir. Olla.
CARONNESE (4-5-1): Bando 6.5, Zanni 6.5 (14' st Rosano 6), Colombo 6 (35' st Guaraldo sv), Cumbo 7, Rotigliano 6 (18' Riggio 7), Caruso 7.5, Callea 7.5, Bregani 6.5, Cecco 8, Saccardi 6.5, Suigo 7.5. A disp. Miglierina , Macchi, Ficicchia, Velis Rivas. All. Benedusi 6.5.
ARBITRO: Lauciello di Saronno 7.5.
AMMONITI: Cumbo (Ca), Giannattasio (Cl), Montesano (Cl), Caliciuri (Cl), Caruso (Ca), Bregani (Ca), Cecco (Ca), Saccardi (Ca).

LE PAGELLE 

CLUB MILANO

Grifa 6.5 È stato poco al centro dell'attenzione, dato che gli avversari hanno tirato poco dalle sue parti. Sicuro nelle uscite e bravo nei rilanci.
Schrievers 7 Sulla sua fascia è instancabile. Prezioso sia in fase difensiva che offensiva, porgendo cross sempre insidiosi.
Caliciuri 7.5 Punizione che meriterebbe di essere il gol del weekend. Molto bravo quando deve coprire e devastante quando deve attaccare.
Gamarra 7.5 Prestazione molto positiva in cui svolge bene il suo ruolo. Ha dimostrato di essere molto sicuro in fase di interdizione e di possedere buona tecnica.
Taccone 7 Bella gara in cui dalle sue parti è difficile passare. Sicuro nei suoi interventi e gli avversari hanno vita difficile.
Acs 6.5 Tiene sempre bene la sua posizione ed è sempre veloce nel pressare gli avversari con il pallone tra i piedi.
Montesano 7.5 Corre per tutta la partita e non si tira mai indietro. La standing ovation durante la sostituzione descrive bene la sua grande partita. (33' st Paolini sv). 
Giannattasio 7.5 Partita da incorniciare per lui. Tecnica e fisico sono le armi che gli hanno permesso di essere tra i migliori in questa partita.
Hassan 8 Lotta sempre contro la difesa avversaria e si fa trovare, come vero rapace d'area, sempre pronto nel calciare prima degli avversari. Non molla fino all'ultimo secondo. (30' st Crivelli sv).
Magrini 8.5 Vero prestigiatore. Ha dimostrato di saper giocare molto bene a calcio e di possedere una freddezza molto importante, calciando un rigore decisivo nell'economia della partita.
Rossi 7 Gara di gamba, in cui aiuta molto i suoi compagni anche in difesa. Bravo nel chiudere sempre sul secondo palo passando dietro gli avversari. (22' st Matrone sv).
All. Schirru 7 Comprende l'importanza di questa partita e carica a mille i suoi ragazzi, che non lo deludono. In partita è sempre attivo e non vuole cali di concentrazione da parte dei suoi.

Pesante battuta d'arresto in chiave playoff per la Caronnese guidata da Benedusi

CARONNESE

Bando 6.5 Non può fare nulla sui gol. Bravo nel difendere bene la sua porta in diverse occasioni create dagli avversari.
Zanni 6.5 Nonostante avversari difficili da marcare copre bene il suo ruolo e prova a non farsi saltare. Bravo nel crederci sempre.
14' st Rosano 6 Non entra molto bene in campo ma compie chiusure buone che gli permettono di ottenere la sufficienza.
Colombo 6 Partita non delle migliori e, purtroppo per lui, vi erano avversari decisamente più in giornata. Sicuramente si rifarà nelle prossime gare. (35' st Guaraldo sv).
Cumbo 7 Tra i suoi, uno dei pochi a crederci sempre. Molto bravo nel fare da filtro e anche a distribuire bene palloni utili per i suoi attaccanti.
Rottigliano 6 Prestazione un po' sotto tono, seppur abbia cercato di farsi valere come poteva.
18' pt Riggio 7 Entra dalla panchina e dà una scossa ai suoi compagni che, con lui, provano a rimettere in sesto la partita.
Caruso 7.5 Leader della difesa. Molto bravo nel capire quando anticipare e bravo anche nel saper uscire con il pallone tra i piedi. 
Callea 7.5 Partita molto interessante, quella da lui disputata. Bravo nel provare a offendere sempre l'avversario ma anche nel difendere, aiutando i compagni.
Bregani 6.5 Davanti ad avversari in giornata è difficile giocare bene. Svolge il suo compito ma la pressione del centrocampo di casa chiude la sua tecnica.
Cecco 8 Non molla mai. Tiene sempre alti i suoi compagni e prova ad essere importante in tutte le azioni offensive. Lotta da solo contro la difesa avversaria.
Saccardi 6.5 La difesa avversaria lo marca bene e imprigiona tutto il talento del fantasista rossoblù. 
Suigo 7.5 Molto bravo a farsi trovare puntualmente nel punto giusto, non mollando mai in fatto di tensione e concentrazione.
All. Benedusi 6.5 Nonostante provi a comunicare sempre con i suoi, quest'ultimi non riescono a tirare fuori tutta la loro grinta.

ARBITRO

Lauciello di Saronno 7.5 Grandissima prova fornita. Dirige molto bene la gara facendosi sempre rispettare e prendendo le giuste decisioni.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400