Cerca

Under 14

Ragnoli Galli e Cristoni, che doppiette! Spettacolo a Ghedi

Granata e biancazzurri in perfetta parità: anche Bilal e Cigoli in gol

Ragnoli Galli e Cristoni vanno in doppietta, tra falchi e gardesani una patta che scontenta entrambe

Ragnoli Galli e Cogoli, punti fermi del Desenzano Calvina

Al Comunale bel pareggio (3-3) fra Ghedi e Desenzano Calvina per la sfida valida per il tredicesimo appuntamento della fase primaverile Under 14. Una gara intensa, ricca di gol e spettacolo nella quale le due formazioni non si sono risparmiate, scappando e rincorrendosi a più riprese. Era Ragnoli Galli a portare avanti i gardesani, poi l’uno-due di Cristoni e Bilal ribaltava tutto già nella prima parte. Nella ripresa ancora Ragnoli Galli impattava ma trovava la pronta risposta di bomber Cristoni che riportava avanti i suoi, finché Cogoli non metteva la parola fine sulla disputa con la definitiva rete del 3-3. Un pareggio che scontenta di più il Ghedi per l’occasione venutasi a creare, dopo una gara nella quale è stato padrone, facendo valere la sua fisicità. Il Dese invece accusa troppo qualche assenza, come quella di Rizzi, tra i pali, e Cirelli, entrambi mandati a dar manforte ai 2007. Ghedi quindi ancora in navigazione a metà classifica, mentre una buona occasione persa per i biancazzurri, ora raggiunti dal Lumezzane ma più lontani da Caravaggio (capolista) e Virtus Ciserano Bergamo.

Cristoni del Ghedi

BILOGOL

Squadre in campo con moduli divergenti: il tecnico di casa Fassoli optava per un 3-5-2 con Azzini tra i pali, il trittico Conti-Silvestro-Elia Meinetti dietro, Gabriel Meinetti e Bolzoni nella veste di quinti a dar supporto in mezzo a Mosaid Bilal, Le Fosse e Rubes. Davanti il duo Cristoni e Belussi. Ai Falchi rispondeva la formazione di Vezzola, stavolta con qualche defezione, in versione 4-3-1-2 col trequartista (Feroldi) dietro a Ragnoli Galli e Garbisi. In difesa, da destra a sinistra, Vettori, Tonoli, Musetti, Conter; in mezzo Fraccaroli, Gatti e Campisi. Pronti via e già Dese in vantaggio: punizione dalla sinistra di Feroldi, si inseriva Cogoli che si scontrava con Azzini (poi costretto al cambio) il quale mancava la presa, spalancando lo specchio a Ragnoli Galli che impattava in rete facilmente (0-1). Dopo tanta bagarre nel mezzo, bisognerà aspettare il 25’ per vedere il Ghedi pareggiare il punteggio: punizione di Conti dalla destra, testa e traversa di Rubes, quindi Cristoni era il più lesto a mettere dentro la palla vagante in area (1-1). Ottimo senso del gol dell’attaccante di casa. Non era finita perché galvanizzati dal pareggio i ghedesi si portavano subito avanti grazie a "Bilo" Bilal, che prima si prendeva una punizione dal limite e poi la trasformava trovando lo spiraglio in mezzo alla barriera. Uno-due e gara ribaltata nel giro di 3 giri di lancette.

CON GARBO

Tre gol anche nella ripresa per un pareggio tondo tondo che non accontenta nessuno. Dopo 2 minuti dal rientro in campo il primo tentativo era quello del benacense Garbisi, che sparacchiava male da buona posizione centrale. Dese però propositivo e difatti non passava troppo dalla nuova parità imposta da Ragnoli Galli, che stoppava bene l’assist dello stesso Garbisi in piena area e aveva tutto il tempo per mettere alle spalle di Azzini con una bordata sotto la traversa (2-2). Poco dopo (42’) Bilal, lanciato sulla sinistra da Cristoni, incrociava il sinistro e trovava l’opposizione di Messina col piede. Miracolo dell’1 gardesano. Ghedi che non demordeva e provava a rimettere il muso avanti con una buona combinazione, alla quale si sarebbe aggiunta quella di Belussi, ma il suo tiro dal limite volava a fil di palo. Nessun problema, la rete del nuovo vantaggio era solo rimandata perché a seguito di una bella azione corale, Bolzoni passava sulla destra in verticale innescando Cristoni, il quale saltava il tackle di Musetti procurandosi il più classico dei tu per tu che non sbagliava incrociando sul secondo palo (3-2). Sembrava finita, ma il Dese non desisteva e rimetteva nuovamente in parità con Cogoli sugli sviluppi di un corner per il 3-3 definitivo.

IL TABELLINO

GHEDI-DESENZANO CALVINA 3-3
RETI (0-1, 2-1; 2-2, 3-2, 3-3): 2' Ragnoli Galli (D), 25' Cristoni (G), 27' Mosaid (G), 4' st Ragnoli Galli (D), 18' st Cristoni (G), 23' st Cogoli (D).
GHEDI (3-5-2): Azzini sv (11' Zambelli 6), Gabriel Mainetti 6.5 (22' st Vokshi sv), Elia Mainetti 6.5, Le Fosse 7, Conti 6.5, Silvestro 6.5, Belussi 6.5, Rubes 7, Cristoni 8, Mosaid 7.5 (32' st Spada sv), Bolzoni 7 (34' st Pea sv). A disp. Canesi, Franco, Pala, Maestri, Pagnoni. All. Fassoli - Torriello 6.5.
DESENZANO CALVINA (4-3-1-2): Messina 6.5, Vettori Conter 6.5, Gatti 6.5 (14' st Costa 6), Tonoli 6.5, Musetti 6, Fraccaroli 6.5, Campisi 6.5 (23' st Maffietti sv), Cogoli 7, Garbisi 7, Feroldi 6.5 (30' st Ognibeni sv), Ragnoli Galli 8. A disp. Regalati, Bongiardina, Bacchetti, Cominelli, Moglia. All. Vezzola 6.5. Dir. Moglia.
ARBITRO: Mussi di Cremona 6.5.
AMMONITI: Ragnoli Galli (D), Feroldi (D), Messina (D), Rubes (G).

Il Desenzano Calvina al gran completo

LE PAGELLE

GHEDI

Azzini sv Solo una decina di minuti la sua gara, costretto ad uscire per le conseguenze dello scontro con Cogoli in occasione della prima rete. Sfortunato.
11' Zambelli 6 Nella prima frazione non è molto impegnato, nella seconda incassa due reti sulle quali non può nulla.
Gabriel Mainetti 6.5 Controlla la sua zona e non fa passare nemmeno le mosche, buona prestazione come quinto del 3-5-2 (22' st Vokshi sv).
Elia Mainetti 6.5 Buona prestazione nel tridente difensivo, gestisce le situazioni difficili con grande mestiere.
Le Fosse 7 Buon lavoro nel mezzo del campo, si esalta nei contrasti e ci mette buona garra: quando cresce, cresce tutta la squadra.
Conti 6.5 Non ha particolari colpe sul gol, per il resto gestisce bene il reparto arretrato e partecipa all’azione del pareggio battendo la punizione.
Silvestro 6.5 Dalla sua parte riceve i pericoli maggiori ma per il resto è sempre guardingo e concentrato.
Belussi 6.5 Ben marcato dagli avversari, tenta sempre di smarcarsi per aprire varchi ai compagni.
Rubes 7 Contrasta bene in mezzo al campo e ci mette una buona dose di aggressività, la sua prova è pregevole e per poco non segna quando centra la traversa di testa.
Cristoni 8 È nella morsa della difesa ospite, fa salire la squadra con buoni movimenti e appena ne ha l’occasione non tarda a lasciarci la firma. Che nella ripresa diventa una doppietta pazzesca, oltre al passaggio per Bilal che per poco non lo trasforma anche in assistman. Top-11 sul giornale del lunedì.
Mosaid 7.5 Gran gol su punizione, prima se la procura e poi trova il varco vincente: prestazione di livello (33’ st Spada sv).
Bolzoni 7 Sempre largo e in attesa del passaggio propizio, spina nel fianco sulla destra e nella ripresa fa un assist da spellarsi le mani dagli applausi (34' st Pea sv).
All. Fassoli 6.5 Buona reazione della squadra, parte piano ma cresce in corso d’opera e por poco non va a battere una delle più forti squadre del girone.

Il Ghedi al gran completo

DESENZANO CALVINA

Messina 6.5 Qualche responsabilità sul secondo gol, legge un po’ in ritardo la situazione rischiando di causa il rigore, la barriera poi non lo aiuta. Si riscatta nella ripresa con una bella respinta di piede su Bilal.
Vettori Conter 6.5 Garantisce ottime diagonali che lo rendono quasi insuperabile, una prova di tutto rispetto.
Gatti 6.5 Gestisce la fascia sinistra senza concedersi volate alla Bolt, ma l’amministra alla perfezione spazzando con efficacia.
14' st Costa 6 Buon ingresso in campo.
Tonoli 6.5 Nel mezzo garantisce il solito apporto di intensità e qualità, anche se nella ripresa trova più difficoltà.
Musetti 6 Resiste bene solo per un tempo, poi risente dell’andamento generale della quadra che inizia a cedere metri e fa tutto quel che può: nel 3-2 manca il tackle.
Fraccaroli 6.5 Gioca centrale difensivo e per quasi un tempo guida bene la retroguardia, stavolta il centrocampo non gli dà una grande mano. Combattivo.
Campisi 6.5 Buon agonismo in mezzo al campo, dà tutto quello che ha fino al cambio e nel compresso la sua prova è positiva (23’ st Maffietti sv).
Cogoli 7 Il tuo tempismo nell’inserimento è sempre perfetto: anche stavolta con un acuto raddrizza una gara che si stava mettendo male. In grande forma.
Garbisi 7 Offre un assist pazzesco a Ragnoli Galli in piena area, mettendo il compagno davanti al portiere: grande altruismo e visione di gioco.
Feroldi 6.5 Partecipa all’azione del primo gol scongelando in mezzo il cross che poi porterà al vantaggio. Per un difensore, niente male (30’ st Ognibeni sv).
Ragnoli Galli 8 Ancora decisivo con un’altra doppietta: prima la apre con grande opportunismo, poi trasforma con grande freddezza il 2-2. Abbonamento bisettimanale alla Top-11 per lui.
All. Vezzola 6.5 La squadra parte bene trovando anche il gol, però poi non riesce a mantenere la sfide sempre sullo stesso livello andando in calando e soffrendo la fisicità degli avversari.

ARBITRO

Mussi di Cremona 6.5 Difficile valutare la sua prova, è ancora alle prime esperienze col fischietto in mano e deve ancora affinare l’occhio per alcune situazione delicate: in crescita.

LE INTERVISTE

Questo il commento di Nicholas Fassoli, tecnico del Ghedi, dopo la buona prova proposta dai suoi: «Partita maschia nella quale abbiamo espresso un buon calcio, tranne forse i primi 7-8 minuti quando gli avversari sono entrati un po’ più aggressivi. Però ci siamo adattati bene e sono contento perché dal decimo in poi abbiamo presa in mano la gara, gestendola, e creando buone occasioni. Loro sicuramente bella squadra ma forse noi potevamo portare a casa qualcosina in più. Rimane questo rammarico e quello per i gol presi, hanno segnato sulle uniche tre occasioni avute. Tutto sommato rimango molto contento dei ragazzi, ce la stiamo giocando con tutte e stiamo proponendo un buon calcio. Tutti hanno giocato da squadra, la stagione è positiva».

Tiziano Vezzola, allenatore del Desenzano Calvina, commenta invece il pareggio in questi: «Partita ostica e messa sul piano della fisicità che noi in questo momento paghiamo: abbiamo giocatori più tecnici che fisici e quando cercavamo di giocare subentrava il fattore fisicità degli avversari che ci penalizzava. Però siamo stati bravi a rimontarla due volte. Nella ripresa sono passato al 4-4-2 rinunciando al trequartista, ma - come detto - contro squadre fisiche facciamo fatica. Quando c’è da giocare cerchiamo di giocare ma con la fisicità dovremo migliorare sul piano della cattiveria. Comunque complimenti al Ghedi, è una squadra molto tenace». 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400