Cerca

Under 14

Miglierina, numero uno di fatto: 8, Ermoli, la grinta che serve: 7.5

Suigo e Colombo si completano: le pagelle di Caronnese-Cedratese

Tommaso Miglierina

Tommaso Miglierina, numero uno di maglia e di fatto

Vola, vola, vola la Cedratese: termina 0-1 sul campo della Caronnese di Benedusi, ma quante occasioni! In luce, da parte della formazione di casa, il grandissimo numero uno Miglierina, che sventra tanti ipotetici gol per essere contati. Per la formazione ospite, invece, belle le prestazioni del capitano Zullo, nonché di Ermoli Pelligrò (a segno all'11').

CARONNESE

Miglierina 8 Meno male che c’è! Ci mette una pezza su Pelligrò durante la prima frazione di tempo, così come durante la seconda frazione di gioco su Aziz al 7’ st e allo scadere. La Caronnese può stare tranquilla tra i suoi guantoni.
Suigo 7 Compito importante e difficile, marcare l’11 avversario che, nella prima parta della gara, si dimostra il più pericoloso. Lo contiene bene, così come durante la seconda frazione di gioco.
Colombo 7 Ha la quinta inserita lungo la fascia sinistra e durante il primo tempo spicca sicuramente rispetto agli altri, dimostrando qualcosa in più. La fisicità lo aiuta, avendo sempre la meglio sugli attaccanti avversari.
Zanni 6.5 Il playmaker basso costruisce il gioco della Caronnese con eleganza e tranquillità. Qualche volta lo sovrastano fisicamente, ma ne esce grazie alla sua tecnica.
Caruso 6.5 Bene in difesa, si fa cogliere poco impreparato riuscendo a chiudere in extremis gli attaccanti avversari. Più che sufficiente la seconda frazione di gioco.
De Brasi 6 Un po’ più in sottotono rispetto ai compagni di reparto. Sono più sui gli errori lì dietro che non dovrebbe permettersi. (29' st Rosano sv).
Callea 7.5 Che sprint! E che giocatore! Il rossoblù è tra i più interessanti durante la prima frazione di gioco. Subisce falli ma si rialza sempre più forte di prima, dando una spinta in più ai compagni.
Cumbo 6.5 Elegante a centrocampo, i suoi dribbling riescono sempre. Poi inizia un po’ a subire sui contrasti che sono troppo fisici, fino a spegnersi ulteriormente durante la seconda frazione di gara.
Cecco 6.5 Un po’ assente nella prima frazione di gioco, in cui tocca troppi pochi palloni per fare male. Stesso discorso per la seconda frazione di gioco. Da rivedere.
Airaghi 6.5 Meglio di Cecco, ma anche il numero 10 fatica troppo ad ingranare e viene sempre chiuso dalla difesa avversaria (8’ st Bregani 6).
Saccardi 7 Il migliore del suo reparto: sulla palla danza, peccato che la difesa avversaria riesca a chiuderlo a dovere.
All. Benedusi 6.5 La Caronnese non sbanca nemmeno oggi dopo la sconfitta contro l'Aldini. È un peccato, perché alla squadra non manca tanto rispetto alle avversarie. Oggi qualche errore di troppo in difesa e in avanti sembra non esserci quasi nessuno, Miglierina però (e per fortuna) c'è.


La Caronnese al completo

CEDRATESE


Parravicini 7 Beh, sicuramente è meno impegnato rispetto al portiere avversario. Anzi, chiamarlo impegnato è già tanto. Ma sui pochi solleciti avversari risponde presente.
Cappelletti 7.5 Che difensore! L'esterno chiude senza alcuna fatica gli avversari rossoblù, e il suo contributo in avanti si fa sentire, specie durante la seconda frazione di gioco.
Niola 7 Stesso discorso di Cappelletti, il difensore è attento e, complice la sua altezza e fisicità, riesce ad anticipare nei duelli aerei e non i rossoblù.
Deon 6.5 Partita tranquilla, senza alcun sollecito o sbavatura. Amministra bene il gioco, forse un po' più nascosto rispetto ai compagni.
Zullo 6.5 Che stoffa il capitano! Il numero 5 ospite risponde alla perfezione e trova la chiave giusta della partita. Con lui la Cedratese può stare tranquilla.
Mariani 6 Un po' meno rispetto ai suoi compagni, ma la prestazione riesce a raggiungere lo stesso la sufficienza (12’ st Arapi 6).
Aziz 7.5 Ha un conto in sospeso con Miglierina che gli nega il gol più di una volta. Ma che giocatore! Incanta gli avversari e vola sulla fascia, ricorda un po' Ronaldo ai suoi albori. 
Verdini 7.5 Quando Dio distribuiva la grinta lui era in prima fila. Che centrocampista! Ogni contrasto suo, ogni pallone anche. Esce causa botta subita. (26’ st Valsecchi sv).
Ermoli 7.5 Stesso discorso di Verdini, ma con i piedi per fare male in avanti. Unico neo della gara: un brutto fallo che commette alle spalle di Callea, ma almeno si scusa.
Fabris 6.5 Un po' più assente lì in mezzo al campo, si rende pericoloso davvero poco. Meglio la seconda frazione di gara.
Pelligrò 7.5 Apre le danze con un gol d'applausi che nessuno si vede arrivare. Gara più che sufficiente (20’ st Urso sv).
All. Praderio 7 Vola Cedratese! La gara viene subito inquadrata con lo spirito giusto: grinta, tecnica e qualità. Non manca niente, ma purtroppo in porta Miglierina riesce a dire di no ad ogni occasioni avversaria. Prova superata.

In foto: La Cedratese Under 14 al completo

ARBITRO

Nigro di Saronno 6.5 Qualche svista c'è, ma riesce a farsi rispettare durante l'intera gara. Non usa cartellini a sproposito, qualche fallo finale non viene però visto.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400