Cerca

Under 14

Playoff, ci siamo! Tutto quello che c'è da sapere sulle fasi finali

Classe 2008 di nuovo in campo il prossimo 22 maggio per il primo turno preliminare, poi gli ottavi

Playoff, ci siamo! Tutto quello che c'è da sapere sulle fasi finali: chi sarà campione?

Alessio Infrano, bomber della Masseroni che ha segnato 5 gol all'ultima giornata

Con la quindicesima giornata disputatasi tra il 7 e l'8 maggio si è conclusa definitivamente la regular season anche per l'Under 14 Regionale. Adesso, a detta di molti, «arriva il bello»: il 22 si torna in campo e parte ufficialmente la corsa al titolo di Campioni Regionali. Si inizierà con il primo turno preliminare, in cui si affronteranno le squadre classificatesi dalla terza alla sesta posizione in ogni girone. Le "regine", invece, torneranno a calpestare l'erba tre giorni più tardi, il 25 maggio, con gli ottavi di finale.

LE TESTE DI SERIE

Partiamo dalle zone più alte della classifica, quelle in cui l'aria è, per così dire, più rarefatta. Le prime due classificate di ogni girone, infatti, acquisiscono il diritto di saltare il turno preliminare e di partire direttamente dagli ottavi di finale, come teste di serie. Otto sorelle, dunque, la cui stagione è stata un continuo andare sulla cresta dell'onda, riuscendo a conquistare la vetta. 

A ALDINI CASTELLANZESE
B VIGOR MILANO CITTADELLA 1945
C PONTE SAN PIETRO CARAVAGGIO
D ALCIONE ACCADEMIA PAVESE

Da regolamento, quando si scenderà in campo per gli ottavi di finale, le teste di serie giocheranno in casa - proprio in virtù del miglior piazzamento nella classifica finale - e per lo stesso principio avranno a disposizione due risultati su tre per poter passare il turno.

LE PRETENDENTI

Toccherà alle altre squadre, invece, aprire i playoff il 22 maggio. Sedici squadre pronte a darsi battaglia sul campo per recuperare quello che potrebbe definirsi il terreno perduto in campionato e presentarsi davanti alle teste di serie con un unico obiettivo: vincere

Girone A
ACCADEMIA INTER
MASSERONI
ACCADEMIA INVERUNO
CEDRATESE

GIRONE B
CASTELLO CANTÙ
VIS NOVA
CASATESE
SPERANZA AGRATE

GIRONE C
V. CISERANO BG
M. RIGAMONTI
MAPELLO
LUMEZZANE

GIRONE D
ENOTRIA
AUSONIA
ROZZANO
SANT'ANGELO

In alcuni casi, come nel girone B e nel girone C, ci sono stati dei casi di ex-æquo e dunque si è dovuto procedere ad analizzare i criteri aggiuntivi per stabilire la classifica finale. Nel gruppo C, addirittura, è stato necessario arrivare fino alla differenza reti nella classifica avulsa, per avere il quadro finale.

Jeremy Pujanes, centravanti della Vigor Milano

IL TURNO PRELIMINARE

Il 22 maggio, dunque, le sedici squadre qui sopra si sfideranno tra di loro, secondo lo schema ufficializzato e pubblicato dal Comunicato N.55 del CRL. Com'era già facile intuire, le terze affronteranno le seste e le quarte le quinte. Anche in questo caso, chi ha ottenuto il miglior piazzamento in classifica potrà giocare in casa e contare su due risultati a disposizione su tre. Di seguito, dunque, le partite previste per il turno preliminare:

3ª-6ª
ACCADEMIA INTER-LUMEZZANE
CASTELLO CANTÙ-SANT'ANGELO
V.CISERANO BG-CEDRATESE
ENOTRIA-SPERANZA AGRATE

4ª-5ª
MASSERONI-MAPELLO
VIS NOVA-ROZZANO
M.RIGAMONTI-ACCADEMIA INVERUNO
AUSONIA-CASATESE

Una volta archiviati questi incontri, dunque, entreranno in gioco anche le teste di serie, e si partirà al 100% con la cosa al titolo.

GLI OTTAVI DI FINALE

Sempre grazie al comunicato di cui sopra, si conoscono già tutti i possibili incroci che ci potranno essere. Una gioia per chi ama fare i pronostici, ma in questo caso ci si fermerà agli ottavi di finale, andando a scoprire quali saranno i possibili incontri a cui tifosi e pubblico potranno assistere. 

ALDINI vs. VIS NOVA/ROZZANO
CITTADELLA 1945 vs. ACCADEMIA INTER/LUMEZZANE
PONTE SAN PIETRO vs. AUSONIA/CASATESE
ACCADEMIA PAVESE vs. VIRTUS CISERANO BERGAMO/CEDRATESE
VIGOR MILANO vs. MASSERONI/MAPELLO
CASTELLANZESE vs. ENOTRIA/SPERANZA AGRATE
ALCIONE vs. MARIO RIGAMONTI/ACCADEMIA INVERUNO
CARAVAGGIO vs. CASTELLO CANTÙ/SANT'ANGELO

Già detto del miglior piazzamento che permette di giocare in casa e di avere a disposizione due risultati su tre per passare il turno. Questo parametro, poi, lo si ritroverà anche nei quarti di finale, per poi sparire nelle semifinali, che si disputeranno su andata e ritorno.

Chi sarà a conquistare lo scettro, conquistando il titolo di Campione Regionale Under 14?

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400