Cerca

Under 14

Che spettacolo i playoff! Ecco gli accoppiamenti dei quarti di finale

Archiviati gli ottavi di mercoledì, è il momento di rivolgere subito lo sguardo al prossimo turno

Che spettacolo i playoff! Ecco gli accoppiamenti dei quarti di finale

A sinistra Arisci dell'Aldini, a destra Damato della Vis Nova

Dopo il primo turno preliminare, giocatosi tra sabato e domenica, è arrivato il tempo anche degli ottavi di finale: disputati tutti nella giornata di mercoledì, è stato il momento in cui sono entrate in gioco anche le teste di serie. Fischio d'inizio e poi triplice tra sorprese e conferme: il quadro dei playoff si fa sempre più ristretto e delineato, con la data della finale che si avvicina incessantemente.

GLI OTTAVI DI FINALE

Ad aprire i giochi è stato l'Aldini, che ospitava la Vis Nova: pratica archiviata grazie a Enrico Nova, che mette a segno una tripletta che stende la squadra di Giussano e trascina così i falchi alla vittoria.

Vince con tre gol di scarto anche l'Enotria, che aveva però l'obbligo di farlo in casa della Castellanzese: 4-1 per la squadra di Baldissin il risultato finale, con Edoardo Favaro che segna in apertura di primo e secondo tempo; nella ripresa arrivano poi anche i gol di Francesco La Gioia e Michele Cirasella - entrato a gara in corso - per chiudere la gara. Della Castellanzese il gol del momentaneo 1-1 è stato segnato da Stefano Zaccaria. Stesso risultato, invertito, in Ponte San Pietro-Casatese: i biancoblù approdano ai quarti con un 4-1 segnato da Mattias Capelli - a cui risponde Francesco Spreafico - nel primo tempo e da Alessandro Bandera, Mattia Percassi e Alessandro Malvestiti nel secondo.

Un altro poker, ma condito da un clean sheet, per i ragazzi allenati da Andrea Corti dell'Accademia Inter: i nerazzurri dovevano obbligatoriamente vincere contro il Cittadella testa di serie e con due gol per tempo i ragazzi di via Cilea archiviano la pratica: Antonio Giuliani e Marco Calia nel primo tempo, Diego Madon - mvp della gara - ed Eros Zekatrinej nella ripresa.

Sfrutta il vantaggio del miglior piazzamento, invece, l'Alcione: gli orange erano favoriti ma si sono ritrovati davanti ad un'ottima Accademia Inveruno, che però non va oltre il pareggio, dovendo così rinunciare al sogno. Di Riccardo Fumagalli e Tommaso Pozzini i botta e risposta.

Chi continua a sognare è invece la Masseroni di Vittorio Villa: 3-0 secco in casa della Vigor Milano vincitrice del girone B, con le cortesie di Alessio Infrano, che prima propizia un autogol e poi la mette dentro dopo aver saltato di netto due avversari, e di Lorenzo Ferrario, che dagli undici metri si conferma infallibile. Anche l'Accademia Pavese passa con un tris, in questo caso casalingo, ai danni della Cedratese: per la squadra di Matteo Soresini hanno segnato quelli che sono stati un po' gli alfieri di tutta la stagione: Andrea Orlando, Alessandro Franchini e Roberto Burlacu. Chiude la giornata di ottavi di finale il grande successo del Caravaggio - e sfortunata sconfitta per il Castello Cantù. Gli ospiti sono stati costretti a dover fare a meno di Tommaso Rovida per infortunio e la grande prestazione dei ragazzi di Marco Ravasi ha poi fatto tutto - e soprattutto - il resto. I gol sono stati di Cristian Baban dagli undici metri, Simone Riboni, Giuseppe Ciavirella, un'autorete propiziata da Loris Zucchetti e un grandissimo poker segnato da Andrea Ratti: risultato finale, 8-1.

I QUARTI DI FINALE

Adesso le cose si fanno decisamente interessanti e nel prossimo weekend le squadre scenderanno in campo per i quarti di finale. Da regolamento, il pareggio andrà ancora una volta a premiare la squadra con il miglior piazzamento finale nella regular season. Di seguito, gli incontri:

ALDINI-ACCADEMIA INTER
PONTE SAN PIETRO-ACCADEMIA PAVESE
MASSERONI-ENOTRIA
ALCIONE-CARAVAGGIO

Le quattro partite si disputeranno ancora una volta, per l'ultima volta, in gara secca. Dalle semifinali, invece, subentrerà la modalità di andata e ritorno.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400