Cerca

Under 14

Fumagalli segna e porta l'Alcione ai quarti di finale: ora la sfida al Caravaggio

La reazione dell'Accademia Inveruno non basta per avere la meglio sugli orange

Alcione Under 14

La titolare dell'Alcione

Gli ottavi di finale vedevano favorito l'Alcione, testa di serie in virtù della vittoria del girone D, che non delude le aspettative e, grazie all'1-1, passa il turno eliminando una grintosa Accademia Inveruno. I padroni di casa partono forte tenendo il pallino del gioco, ma non riescono a concretizzare le varie occasioni da gol. La rete del vantaggio arriva al 7' con Fumagalli e la qualificazione sembra ormai cosa fatta. A rendere bollente il finale è la grande reazione degli ospiti che al 22' della ripresa trovano il gol del pareggio con un grintoso Pozzini. L'Accademia Inveruno continua poi a giocare con grinta e voglia, ma tutto questo non basta per fermare i favoriti orange: ai quarti di finale sfideranno il Caravaggio.

JEON PROVA AD ACCENDERSI

L'Alcione parte forte e non volendo smentire i pronostici si affaccia subito nella metà campo avversaria. Gli orange fanno girare bene palla e attaccano sfruttando i continui movimenti dei centravanti,che cercano di non dare punti di riferimento ai difensori ospiti. I ragazzi di Olivadoti si difendono discretamente ma non riescono a sfruttare le ripartenze per far male agli avversari. Il numero 10 dei padroni di casa, Jeon, prova a più riprese a fare gol grazie alle sue straordinarie doti tecniche e al 10' e all' 11' ci prova con due tiri dalla distanza, entrambi fuori di poco. La prima occasione per gli ospiti arriva al 31' quando Scazzosi dopo una grande discesa sulla fascia rientra e calcia, il tiro finisce fuori di poco. L'assedio Alcione però continua e al 33' arriva l'occasione più grande della prima frazione: dopo gli sviluppi di un corner, Voceri calcia da buona posizione ma il tiro viene bloccato sulla linea di porta.

POZZINI FA SOGNARE

Durante la ripresa il copione sembra identico ma al 7' c'è l'episodio che svolta il match: dopo un grande assolo, Jeon serve  De Ruvo che, dopo un buon agganci calcia in porta; Sako riesce a neutralizzare ma sulla respinta Fumagalli non si fa cogliere impreparato e sigla l'1-0. Dopo il gol i padroni di casa sembrano abbassare i giri del motore e i gialloblù provano a farsi onore. Dopo aver riacquistato campo, al 22' il subentrato Pozzini trova il gol calciando bene in porta dopo aver ricevuto un cross. La partita è riaperta: 1-1. Gli ospiti continuano ad attaccare e il numero 20 lotta in mezzo al campo come un leone. La grinta e il cuore però non bastano ai ragazzi di Olivadoti, visto che a sfidare il Caravaggio ai quarti ci va l'Alcione.

IL TABELLINO

ALCIONE-ACCADEMIA INVERUNO 1-1
RETI (1-0, 1-1): 7' st Fumagalli (Al), 22' st Pozzini (Ac).
ALCIONE (4-3-1-2): Morazzoni 6, Chioetto 6.5, Cicchinelli Pietro 7 (26' st Garcia sv), Voceri 7 (19' st Rizzo 6), Ganci 6.5, Holovko 7, Covelli 6.5, De Ruvo Daniele 7 (21' st Prodomi 6.5), Fumagalli 7.5 (26' st Fujita sv), Jeon 7 (30' st Fabiano sv), Villanueva 6.5 (36' st Boccotti sv). A disp. Costa, Bradamante, Mineo. All. Calderoli - Saccaggi 6.5. Dir. Bradamante.
ACC.INVERUNO (4-3-3): Sako 6.5, Peloia 6, Atid 7 (28' st Fadda sv), Landriani 6.5, Scarpati 7, Miramonti 6 (15' st Navoni 6), Gualdoni 6.5, Shpati 7, Contini 6 (8' st Scarioni 6.5), Pangallo 6 (4' st Pozzini 8), Scazzosi 6.5. A disp. Santaguida, Lena, Casarini, Pisoni, Pedretti. All. Olivadoti 6.5.
AMMONITI: Atid (Ac), De Ruvo Daniele (Al).

LE PAGELLE

ALCIONE

Morazzoni 6 Non viene quasi mai chiamato in causa, sulle uscite si fa sentire e sul gol non può nulla.
Chioetto 6.5 Prestazione discreta, non si fa cogliere impreparato dalle ripartenze avversarie e tecnicamente sbaglia poco.
Cicchinelli 7 Tanta corsa e spinta, fa il suo e lo fa bene.
Voceri 7 In mezzo al campo non si tira mai indietro, recupera molti palloni grazie al suo pressing asfissiante.
19' st Rizzo Entra in un momento di difficoltà, aiuta i suoi compagni con tanta corsa.
Ganci 6.5 Buona prova del centrale, gioca spesso di anticipo e gli riesce abbastanza bene.
Holovko 7 Utilizza la sua straordinaria forza fisica non farsi saltare quasi mai dagli attaccanti avversari.
Covelli 6.5 Mette in mostra le sue qualità, costruisce in fase offensiva ma è sempre pronto a ripiegare.
De Ruvo 7 Mezzala che non si risparmia, attacca e difende senza risparmiarsi, inoltre sul gol ha meriti importanti.
21' st Prodomi 6.5 Aiuta i suoi a difendere il risultato, è presente nel momento del bisogno.
Fumagalli 7.5 Partita di sacrificio la sua, lotta molto e gioca di squadra, viene premiato con il gol, un tap-in facile ma di fondamentale importanza.
Jeon 7 La sua qualità è indiscutibile, tecnica, rapidità e estro, la sua prestazione va calando ma ogni pallone che tocca è pericoloso.
Villanueva 6.5 Riesce a farsi trovare molto dai compagni, forse in alcune occasioni gli manca un pizzico di lucidità per segnare.
All Calderoli-Saccaggi 6.5 Benissimo fino al gol del vantaggio, poi la squadra sembra perdere la concentrazione.

ACCADEMIA INVERUNO

Sako 6.5 Trasmette sicurezza alla propria squadra, sul gol non può fare di meglio.
Peloia 6 Nonostante fisicamente soffra gli avversari tiene botta e non molla.
Atid 7 Uno dei migliori dei suoi, il terzino difende discretamente ma in fase offensiva da il meglio di sé con delle grandi discese.
Landriani 6.5 Buona prova del centrale, i contrasti sono il suo marchio di fabbrica e si vede.
Scarpati 7 Roccioso e granitico, non si fa superare facilmente.
Miramonti 6 In mezzo al campo soffre l'alto ritmo degli avversari, riesce comunque ad aiutare i suoi in fase difensiva.
15' st Navoni 6 Prova a scuotere i suoi sotto di un gol, si rende utile alla squadra.
Gualdoni 6.5 Sfrutta la sua velocità per mettere in difficoltà gli avversari, nella prima frazione è uno dei pochi a provarci.
Shpati 7 Buona prova del centrocampista, ad un buon fisico abbina doti tecniche, ha personalità e non ha paura di provare la giocata.
Contini 6 Non ha vita facile tra i difensori avversari lotta e ci prova come può.
8' st Scarioni 6.5 Propositivo, arretra a prendersi il pallone e i suoi continui movimenti impensieriscono la difesa avversaria. 
Pangallo 6 La qualità tecnica non si discute però soffre i suoi avversari a livello fisico.
4' st Pozzini 8 Il migliore in campo, ci crede più di tutti, lotta su ogni pallone e segna il gol del pari, prestazione notevole sia in fase offensiva che difensiva.
Scazzosi 6.5 Unisce velocità e tecnica a volte pecca di concretezza ma la sua è una buona prova.
All. Olivadoti 6.5 La sua squadra soffre la qualità degli avversari ma dopo il gol subito la reazione è davvero notevole, non era facile impensierire un avversario come l'Alcione.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400