Cerca

Under 14

Vamos Alcione! L'acrobazia di Villanueva manda gli orange in finale

Partita contratta, poi arrivano i gol nella ripresa: il titolo andrà ad una tra Alcione e Ponte San Pietro

Vamos Alcione! L'acrobazia di Villanueva manda gli orange in finale

Jeremy Villanueva e Joseph Jeon: i due goleador che hanno portato l'Alcione in finale

La costante è sempre stata Jeremy Villanueva e continua ad esserlo anche nei match che valgono una stagione: il numero 11 orange decide la sfida con la Masseroni segnando in sforbiciata il gol del 2-1. La squadra di Beniamino Calderoli, dunque, approda in finale da imbattuta, dopo una stagione disputata con una costanza senza eguali e che adesso, in un modo o nell'altro, si concluderà nella maniera più giusta: con una finale. Rammarico invece per la Masseroni, che andata in svantaggio - il primo gol dell'Alcione lo ha segnato capitan Joseph Jeon - è riuscita a recuperare poco dopo grazie ad Alessio Infrano, che da solo davanti al portiere non ha sbagliato. Sarà, dunque, sfida tra Alcione e Ponte San Pietro per la finalissima: in palio la Coppa Lombardia e il titolo di Campioni Regionali.

GIOCHI CONTRATTI

La prima frazione è tesa e si fatica a vedere bel gioco, perché le due squadre conoscono l'importanza del fare bene ma, soprattutto, sono consapevoli di cosa potrebbe voler dire fare un errore, da un lato o dall'altro. Per questo motivo, anche Alcione e Masseroni, due squadre che comunque in campo hanno un'identità ben precisa, faticano ad esprimersi e registrano un solo pericolo per parte: Fiore per i bianconeri approfitta di un intervento bucato da Ganci per provare a trafiggere Morazzoni, ma il tentativo - arrivato da posizione defilata - finisce alto (26'); per gli orange è invece Garcia che sugli sviluppi di un corner prova a piazzare il pallone col piattone, ma lo schiaccia sul suolo e la sfera si spegne sul fondo (31') qualche minuto prima dell'intervallo.

ACROBAZIA

Nella seconda frazione i ritmi si alzano decisamente ed entrambe le squadre iniziano a spingersi con più convinzione in avanti, alla ricerca dei gol che potrebbero voler dire finale. E a passare in vantaggio sono proprio gli orange: Vercellio esce molto intelligentemente dai pali della porta della Masseroni, ma si lascia andare in tocco di troppo, perdendo il possesso e favorendo la parabola disegnata da Jeon, che prende la mira e lascia partire il piattone, facendo così 1-0 (17'). La gara si accende definitivamente e dopo circa cinque minuti a riportare il risultato in equilibrio è Infrano, che viene messo a tu per tu con Morazzoni ed è freddo abbastanza da non sbagliare e gonfiare la rete (21'). Riprende il gioco e al 26' la Masseroni rimane in dieci perché Balliano ferma fallosamente Villanueva e l'arbitro non ha dubbi nell'estrarre il rosso. Ed è in questo momento che sale in cattedra proprio Villanueva: prima prende la traversa con un colpo di testa da sottomisura - la seconda del match per l'Alcione, dopo quella di Covelli - e poi, sugli sviluppi di un corner, si lancia in una sforbiciata che mette il pallone nell'angolo più lontano: 2-1 orange (28'). La Masseroni prova a riaprire i discorsi in maniera disperata, ma dopo cinque minuti di recupero l'arbitro fischia la fine: sarà una tra Alcione e Ponte San Pietro ad alzare la coppa!

NON PERDERTI IL GIORNALE IN EDICOLA LUNEDÌ!

 

  • DUE PAGINE DEDICATA ALLA PARTITA
  • PAGELLE CON FOTO PER OGNI GIOCATORE
  • ARTICOLO DEL MATCH
  • INTERVISTE
  • TABELLINO COMPLETO
     
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400