Cerca

Under 14

Finale di stagione esaltante: la Masseroni conferma Villa

Il buon lavoro del tecnico con i 2008 proseguirà anche il prossimo anno, per concludere il biennio con i suoi ragazzi

Finale di stagione esaltante: la Masseroni conferma Villa

Vittorio Villa, qui poco prima della semifinale di ritorno giocata a Pero contro l'Alcione

Probabilmente non è mai stato in dubbio, ma dopo un'annata così interessante ed esaltante è giusto che venga sottolineato e, in qualche modo, annunciato: Vittorio Villa resterà alla Masseroni e continuerà a seguire i ragazzi classe 2008 anche nella stagione 2022/2023. La squadra l'anno prossimo disputerà il campionato Under 15 Élite, un palcoscenico che permetterà a giocatori e tecnico di mettersi ulteriormente alla prova dopo la veramente ottima seconda parte di stagione, che ha portato i bianconeri fino alle semifinali.

Dopo aver vinto il girone I nella fase Provinciale, il lavoro di Vittorio Villa si è "prolungato" anche sul palcoscenico regionale: la Masseroni, in un girone in cui erano presenti anche Aldini, Accademia Inter e Castellanzese, è riuscita a piazzarsi al quarto posto, strappando così il pass per le fasi finali. Di lì in poi il cammino dei bianconeri è stato encomiabile, perché hanno continuato a giocare mettendo in campo la propria identità e superando prima il Mapello e poi, soprattutto, la testa di serie Vigor Milano e l'Enotria, segnando tra turno preliminare, ottavi e quarti ben sette gol e subendone appena uno, contro i gialloblù. Contro l'Alcione, poi, il doppio confronto è stato appassionante e ricco di gol: 3-4 per gli orange in via Madruzzo e di nuovo vittoria dell'Alcione per 2-1 al ritorno, senza però toglier nulla al cammino fatto dalla Masseroni nell'arco di tutta l'annata.

E proprio per questo motivo, Villa era a conoscenza della sua conferma già da tempo, come ha spiegato lui stesso dopo la semifinale d'andata: «Continuerò con questo gruppo e l'anno prossimo concluderemo insieme il biennio dei Giovanissimi. La squadra è forte e c'è ampio margine di miglioramento, se continueremo tutti a lavorare come abbiamo fatto quest'anno»

Il tecnico, poi, si è anche soffermato su quelli che saranno i movimenti di mercato della società, visto che molti ragazzi sotto la sua guida tecnica hanno fatto talmente bene da meritarsi una chiamata «nei professionisti. Diverse società ci hanno già contattato e alcune sono anche in contatto con i ragazzi. A noi ovviamente dispiace perdere, eventualmente, dei tasselli fondamentali, ma non pensiamo assolutamente di provare a trattenerli. È giusto che vadano e provino a giocare su palcoscenici più grandi e importanti. Noi proveremo a portare qualche altro giocatore nel gruppo, così da rinforzarci e provare, anche l'anno prossimo, a fare una grande annata. Io sarò qui».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400