Cerca

Under 14

Laveno-Bosto: la doppietta di Elboukhari e i gol di Sahnoune e Luino fanno gioire Spertini

Prima vittoria in campionato per il Luino del nuovo tecnico; non basta il gol di Colombo

Laveno-Bosto U14

Le due squadre in campo per il fischio d'inizio

Partita emozionante e giocata bene da entrambe le formazioni, tante le occasioni sprecate dai padroni di casa, ma tanti anche i rischi corsi e le occasioni avversarie. Pronti, via e il Laveno passa; gli ospiti provano a riacciuffare il punteggio, ma vengono puniti in contropiede. Dopo anche il gol del 3-0 la partita cambia volto e il Laveno domina.

Bastano 30 secondi al Laveno per sbloccare la gara nel primo tempo. Lancio lungo dopo il calcio d'inizio, pasticcio difensivo e ne approfitta Sahnoune che sbuca alle spalle di tutti e con un bel destro insacca il gol del vantaggio al primissimo pallone toccato. Credono nel pareggio gli ospiti che cominciano a pressare alti e aggredire i padroni di casa arrivando fino a dentro l'area. In uno dei momenti in cui il Bosto sembra poter arrivare al pari un contropiede regala il raddoppio al Laveno. Ottima triangolazione a centrocampo e il lancio preciso per Luino che entra in area e con il destro sigla il 2-0. Da questo momento in poi è il Laveno a dettare il ritmo della partita e a pochi minuti dal termine della prima frazione Elbokhari si procura e trasforma il calcio di rigore che vale il 3-0. Inizio secondo tempo a sorpresa per i padroni di casa che si fanno sorprendere su calcio da fermo: perfetta l'incornata di Colombo su calcio d'angolo. Il gol sembra, almeno per un istante, riaccendere le speranze degli ospiti; speranze che vengono immediatamente represse con il 4-1 di Elbokhari che fa doppietta e chiude il discorso.

Soddisfatto dell'operato della propria squadra il tecnico Luca Spertini: «Aver segnato subito ci ha facilitato il lavoro, loro hanno accusato il colpo e noi abbiamo provato a raddoppiare. Poi hanno alzato il baricentro e si sono scoperti, ne abbiamo approfittato e a fine primo tempo la partita era già chiusa. Loro abbastanza in difficoltà verso la fine del primo tempo e l'inizio del secondo. Quando abbiamo subito gol non mi sono preoccupato, avevo parlato con i ragazzi e sapevo che saremmo riusciti a vincere».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400