Cerca

Lombardia Uno-Pro Patria Under 14: Falciola e De Cecco mettono la firma per i rossoneri, per i bustocchi resta solamente la rete di Frattini

Lombardia uno-pro patria u14
Lombardia Uno e Pro Patria si sono scontrate in un match delizioso in cui ad avere la meglio sono stati i padroni di casa, grazie alle reti che portano le firme di Falciola e De Cecco. Quello di oggi è stato un match mai messo in discussione, con i ragazzi di Tartaglia in totale controllo dal primo minuto fino all'ultimo. Una prestazione, quella dei rossoneri, che ha visto come filo conduttore un ritmo alto e un giro palla veloce e qualitativo. Più in difficoltà invece gli ospiti che non sono riusciti ad alzare l'asticella, seppur gli sforzi non sono venuti meno. Complice anche l'alta temperatura, le idee di impostazione e di manovra non erano tanto chiare quanto pulite nella pratica. Dopo il 3-0, nel finale di partita la speranza e gli animi vengono riaccesi da un gol di Frattini, che è servito quantomeno per non rimanere a bocca asciutta, visto che per la sete ci ha già pensato il clima torrido. Da sottolineare nella Pro anche le buone prestazioni di Casabianca, Alberga e Di Palma. Che ritmo per Tartaglia. Primo tempo in totale controllo dei ragazzi di casa. Tante iniziative e manovre interessanti già nel primo quarto d’ora. Dopo vari sforzi e tentativi profusi, arriva la rete di Falciola al 20’ messo da solo davanti al portiere da una palla filtrante di Cinerari. L’unica pseudo occasione per gli ospiti arriva dopo il quarto d’ora con un tiro debole di Alberga Davide che finisce sul fondo. Come da protocollo, cooling break al 20’ dato il caldo torrido che sta mettendo a dura prova chiunque sia al complesso sportivo quest'oggi. Una volta ripreso il gioco, la Pro sembra addormentata dal ritmo alto che tengono i rossoneri. Non riescono a creare quasi mai occasioni nitide e questo non li aiuta ad uscire dalla situazione di stallo in cui si trovano. Polizzi sfiora il gol di testa al 29’, a dimostrazione di quanto ancora una volta cerca di spingere la formazione casalinga. La prima frazione di gara si conclude perciò con i padroni di casa a una lunghezza di distanza dai ragazzi di Salute. Una calorosa doppietta. La seconda frazione di gara si apre con il gol di De Cecco dopo appena cinque minuti. Lombardia Uno che raddoppia e si porta a due lunghezze di distanza fortificando non solo il risultato, ma anche la sua superiorità ai danni di un avversario che sembra messo all'angolo del ring. In questa seconda metà di partita le squadre sono più stanche e distese, ma i rossoneri fanno comunque il bello e il cattivo tempo. Infatti, il direttore di gara aggiudica il rigore per padroni di casa al 9’ per fallo di mano in area di rigore. Sul dischetto si presenta De Cecco che realizza la rete del 3-0 calciando all’angolo destro basso. 3-0 padroni di casa. La Pro non la fa mai da padrona, soccombe alla superiorità tecnica dei ragazzi di via de Nicola, ma comunque non demorde e cerca di restare in partita. Così facendo, per i ragazzi di Salute arriva arriva il gol al 24’ del secondo tempo con Frattini che, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, accompagna la sfera in rete da distanza ravvicinata violando finalmente la rete protetta da Cattaneo. Bravi gli ospiti ma disattenti sulle marcature i difensori rossoneri. Sul finale di partita è Giussani che cerca di mettere anche il suo timbro sul tabellino di quest'oggi, con tiri e giocate davvero succulenti. Nonostante ciò, il match si conclude comunque 3-1 per i rossoneri di Tartaglia.

IL TABELLINO

LOMBARDIA UNO-PRO PATRIA 3-1 RETI (3-0, 3-1): 20' Falciola (L), 5' st De Cecco (L), 9' st rig. De Cecco (L), 24' st Frattini (P). LOMBARDIA UNO (4-2-3-1): Luca 6.5 (1' st Cattaneo 6), Papini 6 (30' Planta 6), Mirashi 6.5 (1' st Piazza 6), Trovati 6.5, Folli 6.5, Falciola 7 (1' st Campari 6), Pasetto 7.5 (1' st Dubbini 6), Polizzi 6.5 (10' st Giussani 6.5), Beretta 6.5, Cinerari 7, Essaadi 6.5 (1' st De Cecco 8). A disp. Casellato. All. Tartaglia 7. PRO PATRIA (4-2-3-1): Della Valle sv (10' Gadda 6), Seratoni 6, Bollati 6.5, Grimoldi 6.5, Cavallaro 6 (15' st Modenesi 6), Di Palma 7, Gentile 6.5 (25' Martire 6.5), Lucifaro 6 (1' st Frattini 7.5), Alberga 7, Casabianca 7 (1' st Ujka 6.5), Tedesco sv (25' De Luca 6). All. Salute 6. ARBITRO: Scalvi di Lodi 7.

LE PAGELLE

LOMBARDIA UNO  Luca 6.5 Non deve fare molto nel primo tempo a cui lui prende parte, ciò che lo contraddistingue è però il carattere e l'uso della voce con cui coordina tutti i suoi compagni. Sembra quasi il braccio destro del tecnico. 1' st Cattaneo 6 Fa bene nel secondo tempo, rimane concentrato e sul gol subito alla fine non può fare nulla perché l'avversario è troppo vicino. Papini 6 Non tocca tanti palloni, ma questa non è una discriminante. Quello che fa bene è il posizionamento, tiene sempre la linea alta e si propone anche in fase offensiva. Oscura bene l'avversario e non perde quasi mai di vista la marcatura. 30' Planta 6 Anche lui come il compagno che sostituisce rimane attivo e propositivo in fase offensiva. Buona dimestichezza del pallone con entrambi i piedi. Mirashi 6.5 Insieme a Trovati fa una bella coppia di difesa. I due hanno una bella intesa che gli permette di mettere in ombra prima Tedesco e poi Lucifaro. Bravo anche in impostazione. 1' st Piazza 6 Lucido e preparato. Entra fresco e con la concentrazione giusta che gli fa impattare bene il match. Trovati 6.5 Come per il compagno, anche lui un ottima prestazione in mezzo alla difesa. Nonostante non abbia la fisicità di Tedesco, lo tiene comunque più che a bada e dimostra di essere sveglio ed intelligente. Folli 6.5 Durante tutto il primo tempo infuoca la fascia sinistra, rimane sempre alto come gli chiede Tartaglia e si inserisce molto bene anche in attacco dove si crea delle buonissime occasioni. Falciola 7 Suo il gol che apre la partita, motivo per cui merita mezzo voto in più per averla sbloccata. Anche lui ha le idee giuste e qualche caratteristica da attaccante che lo rende pericoloso. 1' st Campari 6 Un secondo tempo sufficiente, fa quello che basta per tenere il risultato e mantenersi nella zona di comfort insieme ai compagni. Pasetto 7.5 È un vero "tuttocampista". Si capisce fin da subito che è la mente del gruppo, oltre che il capitano. Organizza il gioco rendendolo pulito e trova quasi sempre le trame perfette per i suoi compagni. Molto bravo anche in fase di ripiego, dove mette in difficoltà il centrocampo avversario, zona che lui domina. 1' st Dubbini 6 Sulla scia della prestazione più che positiva dei compagni, anche lui registra il suo nome in questa bella partita. Ottime idee corredate anche da buoni piedi e belle giocate. Polizzi 6.5 Presente con la voce, grintoso e soprattutto rapido. Gioca una partita oltre la sufficienza e per questo merita di essere premiato. 10' st Giussani 6.5 Dimostra di essere vivace, esuberante in senso positivo e coraggioso. Il merito è suo se nel finale di partita, nonostante la stanchezza e il caldo, gli animi si ravvivano. Infatti, dimostra di avere qualità e ottimi spunti. Beretta 6.5 Prova più che sufficiente anche la sua. Molto bravo in fase di non possesso, effettua un pressing efficace che non fa mai uscire la Pro dalla sua metà campo. Ha anche tanta iniziativa personale, motivo per cui la sua fantasia viene apprezzata sia dal tecnico che dai compagni. Cinerari 7 Passaggi filtranti e rapidità. Queste le due parole d'ordine per il classe 2007 che oggi è stato autore di assist e palloni davvero deliziosi che potevano essere sfruttati meglio. Visione di gioco e intelligenza unita alle caratteristiche sopra citate. Essaadi 6.5 Classica punta: veloce, con tempi di inserimento giusti e vanta anche di doti tecniche. Peccato non abbia messo la firma sul tabellino perché avrebbe meritato di segnare. 1' st De Cecco 8 Doppietta meritatissima per un ingresso da giocatore vero. Rimane umile e serio, dimostrando di meritare anche il posto da titolare. All. Tartaglia 7 Ottima preparazione dei ragazzi e della formazione. Rimane presente per loro durante tutto il match, guidandoli con i suoi consigli e rincuorandoli nel caso di qualche errore grossolano. PRO PATRIA 10' Gadda 6 Entra dopo pochi minuti nel primo tempo e rimane costante nel rendimento. Buone uscite e precisione nel gioco da terra. Seratoni 6 Non una grandissima prestazione che però rimane comunque sufficiente. Si nota comunque una gran corsa e spirito di squadra. Bollati 6.5 Bene in coppia con Grimoldi. I due sono quelli che cercano di mettere un po' le pezze dove gli altri lasciavano lacune. Grimoldi 6.5 Come bollati, anche lui meglio rispetto ai compagni con una bella impostazione di gioco unita alla visione. Cavallaro 6 Avrebbe potuto dare di più, le potenzialità ci sono così come le doti tecniche. Buon piede e corsa con cui recupera sempre sulla fascia. 15' st Modenesi 6 Entra con convinzione ma non fa niente di più e niente di meno di quello che hanno mostrato oggi in campo i compagni. Di Palma 7 Lì in mezzo al campo cerca di impossessarsi di qualche palla e si dimena per poter fare qualcosa in più. Rimane comunque in difficoltà perché è quasi sempre da solo e per questo motivo arriva sempre dopo rispetto a Pasetto. Gentile 6.5 Avrebbe potuto fare di meglio, però mostra di avere le idee giuste che gli permettono di avere mezzo voto in più rispetto al resto dei compagni che rimane comunque sufficiente. 25' Martire 6.5 Uno degli uomini di Salute che si fa vedere più spesso e che prova a dare qualcosa di suo al match. Convince per la sua tenacia. Lucifaro 6 Prestazione un po' opaca, con la sua rapidità avrebbe potuto fare molto di più. Rimane comunque sulla linea di quelli buoni, lui sarebbe da "ottimo" però. 1' st Frattini 7.5 Segna il gol che ridà un po' di animo ai compagni. Infatti, è rimasto positivo e proattivo durante tutta la partita, e questo ha dato i suoi frutti. Alberga 7 Ci mette del suo, motivo per cui si distingue leggermente dal resto. Casabianca 7 Cerca inserimenti e giocate, motivo per cui merita un voto in più data la mole di movimenti a vuoto che fa. 1' st Ujka 6.5 Anche lui mette del suo, veloce e buon piede. 25' De Luca 6 Entra in difesa e, nonostante gli avversari abbiano più doti fisiche di lui, si fa valere lo stesso con grande convinzione e motivazione. All. Salute 6 Peccato per il risultato finale che sembra un po' scoraggiante. I suoi non fanno un'ottima prestazione e provano a metterci una pezza solo nel finale, quando ormai è troppo tardi. ARBITRO Scalvi di Lodi 7 Metro di giudizio sempre equo, composto e autorevole.
Questo articolo è gratis, non hai dovuto pagare nulla per leggerlo, questo perché c'è chi sostiene il giornale. Fallo anche tu, scopri come puoi contribuire andando a questo link

SCARICA LA NOSTRA APPLICAZIONE

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400