Cerca

Alcione-Milan Under 14: gli orange guidati da Bulgari e Frigerio ottengono un prestigioso pareggio contro i pari età rossoneri

orange
Alcione e Milan hanno dato vita ad un match di alto livello terminato per 1-1 grazie alle reti  di Davide Bulgari e di Lorenzo Ossola, arrivate entrambe nella seconda metà del primo tempo. Un pari al miele per i ragazzi di Calderoli, che dopo aver battuto l'Atalanta due settimane fa escono a testa altissima contro un'altra corazzata di Serie A, ovvero il Milan. Le due formazioni hanno dimostrato di avere idee di gioco ben precise, messe in pratica con tanta qualità: i padroni di casa hanno favorito il giro palla rispetto agli inserimenti sugli esterni, mentre gli ospiti hanno alternato iniziative centrali che puntavano a liberare gli attaccanti, non disdegnando comunque la buona qualità sugli esterni, soprattutto quella di Colombo sulla fascia destra. Gli orange hanno dimostrato un'ottima tenuta difensiva nell'arco di tutta la partita contenendo bene le iniziative offensive rossonere, grazie ad un'ottima prova dei centrali Curto e Manaj che hanno contrastato bene il tandem d'attacco Ossola-Pulito. I padroni di casa giocano un secondo tempo più difensivo, riuscendo a mantenere il pareggio senza subire gol, grazie all'ottima compattezza di tutta la squadra negli ultimi minuti di gara. Botta e risposta. Entrambe le formazioni scendono in campo con il 4-4-2, scaturendo automaticamente duelli individuali nelle diverse zone del campo. Il Milan inizia meglio il match nei primi minuti, con Sala che dimostra fin da subito di avere ottime qualità a centrocampo unite a buone caratteristiche fisiche e con Colombo che sulla fascia destra galoppa senza sosta sfondando in un paio di circostanze. L'ottima prova del capitano Tommaso Frigerio, nel ruolo di terzino sinistro, evita che il difensore esterno rossonero prenda il sopravvento grazie ad ottimi interventi e tanta grinta. Dopo due tiri del Milan parati facilmente da Leonardo Trevisani, l'Alcione prende coraggio e alza il baricentro, grazie alle contromisure adattate dalla coppia centrale William Curto e Klodian Manaj i quali, una volta riconquistata la sfera, eseguono passaggi precisi, rinunciando all'opzione del lancio lungo adattata nei primi minuti che non ha dato i frutti sperati. Emergono a centrocampo Marti Romieri e Marco Campatelli, che riescono a far girare il pallone in maniera più ordinata. Alla prima vera occasione al 22' i padroni di casa riescono a trovare il gol del vantaggio: Angelo Curto sulla fascia sinistra riesce a crossare un pallone in mezzo preciso per la testa di di Mattia Di Biccari, il quale offre un ottima sponda in area piccola per Davide Bulgari che insacca di destro da pochi metri. I rossoneri rispondono alzando il pressing e riversandosi nella metà campo avversaria e al 30' trovano il gol del pareggio con Lorenzo Ossola il quale, servito da Sala in area di rigore, segna da pochi metri mettendo la palla all'angolino alla sinistra dell'incolpevole Trevisani. Sull'ultima azione di gioco del primo tempo Ivan Pulito serve Colombo in profondità eludendo la linea del fuorigioco, ma il terzino si allunga il pallone a pochi metri dall'area di rigore semplificando l'intervento in uscita di Trevisani. Pareggio di carattere. Per mantenere i ritmi sostenuti della partita entrambi gli allenatori effettuano delle sostituzioni, senza però variare la disposizione in campo delle squadre. I padroni di casa dimostrano un'ottima profondità di rosa, infatti i subentrati Toto, Bernasconi ed Invernizzi tengono alto il ritmo e permettono all'Alcione di iniziare meglio il secondo tempo. Al 4' Campatelli da dentro l'area scaglia un tiro rasoterra che esce a lato della porta. Dopo i primi minuti contratti, gli ospiti iniziano a macinare gioco guidati sempre da Sala a centrocampo che ha offerto una prova ottima nell'arco di tutti i 70 minuti. Al 15' i subentrati Perena e Perin confezionano la migliore occasione per il Milan: il primo riesce a sfondare sulla fascia sinistra, mentre il secondo controlla ottimamente un cross sporco e tira da fuori area un rasoterra che esce di un soffio alla sinistra di Moroni. Dal 20' il Milan inizia l'arrembaggio ala ricerca del gol vittoria, ma i padroni di casa si compattano bene in mezzo al campo e riescono a difendersi con ordine. Il Milan riesce, tramite una bella azione manovrata a trovare Sala in area di rigore al 23' che colpisce di sinistro e centra la traversa. Al 30' Moroni salva i suoi con una bellissima parata a tu per tu con Melchionda in contropiede. Gli ultimi minuti di partita vedono i padroni di casa riescono a gestire il pallone con precisione e gli ospiti non creano altre occasioni. Dopo due minuti di recupero l'arbitro Ambrosanio decreta la fine del match sul risultato di 1-1.

IL TABELLINO

ALCIONE-MILAN 1-1 RETI: 22' Bulgari (A), 30' Ossola (M). ALCIONE (4-4-2): Trevisani 7 (1'st Moroni 7), Malilat 6.5 (1' st Toto 6.5), Frigerio 7, Romieri 6.5 (1'st Bernasconi 6.5), Curto W. 7, Manaj 6.5 (1' st Dino 6.5), Curto A. 6.5 (22' Maggi sv), Campatelli 6.5 (8' st Dedona 6.5), Di Biccari 7, Bulgari 7.5 (1' st Invernizzi 6), Curci 6. All. Calderoli 7. MILAN (4-4-2): Bassorizzi 6.5, Colombo 6.5, Benedetti 6 (13' st Seedorf 6), Ceriani 6.5, Sala 7, Del Forno 6.5, Farioli 6 (13' st Liberali 6) , Geroli 6.5 (1' st Perin 6.5), Pulito 6, Ossola 7 (8' st Perena 6) , Sassi 6 (1' st Albè 6). All. Merlo 6.5. ARBITRO Ambrosiano di Monza 6.5.

LE PAGELLE 

ALCIONE  Trevisani 6.5 Para molto bene il tiro di Farioli nei primissimi minuti di partita. Non butta mai via la palla e gioca bene con i piedi in ogni occasione. Non può far molto sul gol di Ossola da posizione ravvicinata. 1' st Moroni 7 Entrato nella ripresa non sfigura rispetto al titolare Trevisani. Sforna due cala decisive che tengono in vita i suoi nella parte centrale del secondo tempo. Malilat 6.5 Il terzino destro si occupa più della parte difensiva, vista la qualità offensiva del Milan. Contrasta bene gli attacchi di Sassi nel primo tempo. Soffre nel secondo tempo Albè ma non arrivano pericoli dal suo lato. 1' st Toto 6.5 Il terzino destro gioca un ottima seconda parte di gara di grande fisicità e attenzione, fermando le offensive di Albè prima e Liberali poi. Dimostra un buon livello tecnico giocando bene il pallone sui centrocampisti Frigerio 7 Il capitano dell'Alcione gioca una partita grintosa sulla fascia destra e tiene a bada le offensive di Colombo e Farioli sulla fascia destra. Si fa notare per ottimi interventi in scivolata ed intercettazioni aggressive. Romieri 6.5 Non si fa intimidire dalla qualità del centrocampo rossonero e fa valere la sua stazza fisica per vincere diversi contrasti. Bravo nel gestire il pallone tra i piedi effettuando passaggi semplici ma efficaci. 1' st Bernasconi 6.5 Entra in campo e con lui il centrocampo riesce a primeggiare nei primi minuti della ripresa. Fa bene da scudo col passare dei minuti davanti alla difesa per evitare la sconfitta. Curto W. 7 Partita di carattere e di tecnica del centrale difensivo orange. Non butta mai via il pallone e tenta il dribbling con personalità. Ottima la copertura su Ossola durante tutto il primo tempo. Non cala nel secondo tempo guidando tutto il reparto con carattere. Manaj 6.5 Il centrale risulta meno spettacolare del suo compagno di reparto in fase difensiva ma è altrettanto efficace. Freddo in più situazioni di uno contro uno e si frappone tra palla e porta evitando che arrivino tiri pericolosi. 1' st Dino 6.5 Insieme a Curto forma un'ottima coppia di difesa e riesce a sventare qualche buona occasione creata dall'attacco rossonero, soprattutto nella seconda metà della ripresa, facendosi valere di testa sui palloni alti. Curto A. 6.5 Gara di sacrificio per l'esterno destro che aiuta molto Frigerio in fase difensiva. Gioca bene i palloni che riceve e dimostra buone qualità fisiche e tecniche. Da un suo spunto sulla fascia sinistra nasce il  gol del vantaggio per i suoi (22' st Maggi sv). Campatelli 6.5 Fa bene entrambe le fasi, attuando un buon pressing e sventando qualche potenziale occasione nei pressi dell'area di rigore. In attacco si trova su tutto il fronte offensivo e offre spunti di qualità. 8' st Dedona 6.5 Il suo ingresso da fluidità alla manovra dell'Alcione, che riesce ad arrivare in area in un paio di circostanze, grazie ai suoi spunti sulla trequarti. Non commette errori in zona difensiva. Di Biccari 7 Dopo un inizio contratto riesce a trovare buone giocate contro i centrali rossoneri per far salire la squadra che dall'inizio del primo tempo si è trovata in apprensione. Offre il pallone vincente per il gol di Bulgari con un ottima sponda di testa. Bulgari 7.5 Svaria lungo tutto il fronte offensivo con determinazione e non ha paura nel tentare la giocata. Ha il merito di sbloccare il match facendosi trovare al posto giusto nel momento giusto. 1' st Invernizzi 6 Non ha le stesse caratteristiche di Bulgari in attacco e l'andazzo del secondo tempo non lo aiuta a rendersi pericoloso. Si sacrifica molto bene in fase difensiva e pressa la linea dei difensori rossonera Curci 6 Fa fatica a trovare le misure contro i difensori nel primo tempo, ma non perde mai la tempra per pressare gli avversari. cresce nel secondo tempo vincendo diversi duelli fisici, permettendo ai suoi di creare azioni interessanti All. Calderoli 7 Mette in campo una squadra ordinata che col passare dei minuti prende fiducia e riesce a mettere in difficoltà il Milan soprattutto nel primo tempo. Nel secondo tempo la squadra mostra compattezza e riesce a prendersi un pareggio meritato. MILAN  Bassorizzi 6.5 viene impegnato dall'Alcione in diverse occasioni nel primo tempo e si oppone bene. Mostra buona personalità sulle uscite alte e basse. Incolpevole in occasione del gol subito. Colombo 6.5 il terzino destro offre una prova di qualità e sostanza sulla fascia destra. Sbaglia pochissimi passaggi ed esegue molti dribbling efficaci. Ha un'occasione sul finale del primo tempo ma si allunga la palla al momento del tiro. Benedetti 6 Il terzino sinistro non deve compiere interventi degni di nota, in quanto l'Alcione sfonda di più sulla fascia destra. Trova qualche buon passaggio in verticale per iniziare qualche buona azione. 13' st Seedorf 6 Gioca con ordine la fetta finale di partita, dimostrando un buon livello tecnico e fisico. Trova dei buoni fraseggi con i centrocampisti ma non si sgancia in attacco quando la squadra si riversa nella metà campo avversaria. Ceriani 6.5 Il centrale difensivo rossonero gioca una partita ordinata e grintosa fermando le iniziative di Curci nel primo tempo e di Invernizzi nella seconda frazione. Sala 7 Prende in mano le chiavi del centrocampo rossonero sin dalle primissime battute. Lo si trova ovunque, recupera tanti palloni, serve l'assist per il gol di Ossola e nel secondo tempo sfiora il gol che completerebbe la rimonta per i suoi colpendo la traversa dopo un buon inserimento. Del Forno 6.5 L'altro difensore centrale gioca un match dove fa valere la sua stazza per vincere i contrasti aerei contro gli attaccanti dell'Alcione. Dimostra un buon piede lanciando lungo in maniera precisa verso gli attaccanti. Farioli 6 L'esterno destro inizia bene il primo tempo in tandem con Colombo e riesce anche ad arrivare al tiro, che spreca da posizione favorevole. Col passare dei minuti è meno incisivo e viene sostituito nell'intervallo. 13' st Liberali 6 Si piazza sulla sinistra per sfruttare la sua velocità e sfoggia qualche buon dribbling. Spreca una delle migliori occasioni della partita tirando addosso al portiere in situazione di contropiede. Geroli 6.5 Insieme a Sala è il migliore dei suoi nel primo tempo, grazie all'ottima tecnica e al dinamismo. Molte azioni dei rossoneri passano dai suoi piedi ma non riesce a trovare lo spazio per calciare verso la porta. 1' st Perin 6.5 Gioca come trequartista e offre molta qualità alla manovra del Milan. Serve il potenziale assist a Sala il quale colpisce la traversa. Sfiora il gol del vantaggio dopo un ottimo controllo in area tirando appena fuori alla sinistra della porta di Moroni. Pulito 6 L'attaccante rossonero gioca molto sfruttando la sua stazza che gli permette di avere la meglio sui difensori nei primi minuti di gara. Non riesce a trovare lo spazio per arrivare alla conclusione in porta. Da sottolineare il bel passaggio in profondità per Colombo sul finale del primo tempo. Ossola 7 Il più tecnico del duo d'attacco riesce a sfondare centralmente nei primi minuti mettendo in apprensione la retroguardia orange. Segna da pochi metri ed è bravo ad angolare bene il pallone per scongiurare il potenziale intervento di un Trevisani in giornata di grazia. 8' st Perena 6 Da una sua iniziativa personale nasce l'azione da gol di Perin, mettendo in mezzo un bel cross dopo aver saltato il diretto avversario. Sbatte contro il muro difensivo dell'Alcione e non riesce ad essere nuovamente pericoloso. Sassi 6 Passano pochi palloni sulla fascia sinistra, ma dimostra di saper saltare l'uomo con velocità quando il pallone arriva tra i suoi piedi. Non trova comunque lo spunto per il passaggio vincente. 1' st Albè Inizia sulla fascia sinistra e a metà ripresa viene spostato sulla fascia destra, dove dimostra di sentirsi a suo agio, sfoggiando la sua ottima velocità e un dribbling ubriacante. Ha un'ottima occasione per segnare ma temporeggia troppo in area di rigore e si fa rimontare da Frigerio. All. Merlo 6.5 La squadra inizia bene la partita avanzando velocemente il baricentro, trovando anche delle buone occasioni. Nel secondo tempo i cambi alzano il livello della squadra ma un po' di sfortuna e la mancanza di cattiveria in alcune occasioni negano la vittoria al Milan.
Questo articolo è gratis, non hai dovuto pagare nulla per leggerlo, questo perché c'è chi sostiene il giornale. Fallo anche tu, scopri come puoi contribuire andando a questo link

SCARICA LA NOSTRA APPLICAZIONE

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400