Cerca

Under 14

Coppa Angelo Quarenghi, a Milena Bertolini il Premio Quarenghi: «Un calcio senza donne è un calcio che non ha prospettive»

La CT della Nazionale è stata premiata durante la serata di gala e di presentazione del torneo: giovedì 26 agosto allo Stadio di San Pellegrino Terme lo start ufficiale della manifestazione

Coppa Angelo Quarenghi

Milena Bertolini premiata alla serata di presentazione della Coppa Angelo Quarenghi (foto Gianni Gritti)

Con l'assegnazione del "Premio Quarenghi" a Milena Bertolini, ci si avvicina a grandi passi all'inizio del torneo Under 14 più importante e seguito d'Italia, la Coppa Angelo Quarenghi che di disputerà a fine agosto a San Pellegrino Terme (e Zogno). Durante il gala di presentazione, la ct della Nazionale italiana ha ricevuto il riconoscimento ribattezzato "Donna di Sport" per l'occasione. Il prossimo appuntamento sarà quello con il calcio d'inizio del torneo, previsto per giovedì 26 agosto allo Stadio di San Pellegrino Terme, alle ore 21.00: a dare il via alle partita sarà la sfida tra il Milan (campione in carica) e la Rappresentativa Valle Brembana. Lazio, Torino, Albinoleffe, Inter, Atalanta, Juventus, Monza, Rappresentativa Isola Bergamasca, NK Domzale e Red Bull Salisburgo le altre squadre che si contenderanno il primo trofeo della stagione 2021-2022.

IL COMUNICATO

Amicizia, voglia di ripartire ma soprattutto calcio femminile al centro della cena di gala che venerdì 23 luglio, presso il salone delle feste dell'Hotel Bigio di San Pellegrino Terme, ha visto Milena Bertolini, Commissario Tecnico della Nazionale Femminile Italiana di calcio, ricevere il “Premio Quarenghi Uomo di Sport”, ribattezzato “Donna di Sport” per l'occasione.

Un precedente che non ha di certo lasciato indifferente la premiata: «Sono davvero emozionata, non sono abituata a queste attenzioni – esordisce Milena Bertolini –. Per me essere qua è veramente un onore. Questo è un premio prestigioso che racchiude tanti aspetti tipici del calcio femminile, come l'amicizia. Nelle squadre che ho allenato, come la nazionale, l'amicizia è stato il motore che poi ha portato ai risultati. In questo premio c'è tanto di femminile».

«In Italia – prosegue la Bertolini – c'è un problema culturale attorno alla figura femminile nel mondo del calcio. La donna che gioca a calcio è ancora vista in modo strano, ma il messaggio che il calcio femminile sta dando è forte. E lo è anche questo premio. Uomo di Sport trasformato in Donna di Sport ha un valore simbolico molto alto. Mi piace pensare che questo premio possa fare anche da stimolo in una provincia come Bergamo che ha una squadra importante come l'Atalanta, e speriamo che anche l'Atalanta possa avere una prima squadra femminile. Il calcio delle ragazze può contaminare il calcio dei ragazzi e viceversa. Il vero cambiamento arriverà quando bambini e bambine giocheranno insieme, cosi avremo un impatto a livello culturale enorme. Un calcio che non prevede le donne è un calcio che non ha prospettive future”.

«Il premio nasce nel 2006 per ricordare la figura di Angelo Quarenghi – spiega il presidente del Comitato Quarenghi, dott. Gianpietro Salvimio maestro, medico di atleti formidabili. Quello che di lui mi ha sempre colpito è che curava atleti di alto livello e ragazzini con la stessa passione. Quello di questa sera è un premio di amicizia, che è il minimo comun denominatore della serata. Spero di avere Milena come amica del Comitato Coppa Quarenghi. Non ci dimenticheremo mai di queste emozioni».

Alla serata presenti numerose personalità del mondo sportivo e non solo: fra questi, il Presidente dell'Associazione Italiana Allenatori Renzo Ulivieri (intervenuto in video chiamata), i grandi del ciclismo Gianni Bugno e Evgenij Berzin, l'assessore al Turismo, marketing territoriale e moda Lara Magoni e il Professor Mario Ireneo Sturla, presidente Commissione Studi e Ricerche della Federazione Pugilistica Italiana.

Durante la serata svelati anche i dettagli della 14esima edizione della Coppa Angelo Quarenghi, che dopo un anno di stop causa pandemia torna nella cittadina termale dal 26 al 29 agosto, con 12 team Under 14: Milan, Lazio, Torino, Albinoleffe, Inter, Atalanta, Juventus, Monza, Rappresentativa Valle Brembana, Rappresentativa Isola Bergamasca e persino due squadre straniere: gli sloveni dell'NK Domzale e gli austriaci del Red Bull Salisburgo.

Partita inaugurale giovedì 26 agosto allo Stadio di San Pellegrino Terme, ore 21.00, tra Milan (detentore del titolo) e Rappresentativa Valle Brembana. Anche quest'anno ad aprire la competizione il Quarenghi al Femminile, in programma giovedì 26 agosto mattina e pomeriggio, con quattro squadre Under 15: Inter, Juventus, Atalanta e Cremonese.

Il 4 settembre sarà la volta del terzo Memorial Emiliano Mondonico dedicato alla categoria Esordienti con Fiorentina, Cremonese e Albinoleffe che si sfideranno sul campo di San Pellegrino e Atalanta, Torino e Zognese che giocheranno a Zogno. Il 5 settembre finali a San Pellegrino e lo stesso giorno, sempre alla memoria di Mondonico e sempre a San Pellegrino, si svolgerà la Dream Cup, quadrangolare per calciatori e calciatrici con disabilità intellettivo-relazionale e patologie psichiatriche. Presenti Parma, Novara For Special, Reggiana e una compagine dell'Associazione Mondonico.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400