Cerca

Under 14

Real Olympic-Aviglianese: Thomas Cirulli guida i suoi alla terza vittoria consecutiva

Filliti, Kravchenko e Lorenzoni completano la cinquina arancionera, di Berlinghieri il punto ospite

Real Olympic Collegno Under 14

I 2008 allenati da Francesco Di Vito e Roberto Pillai

Terza vittoria consecutiva per il Real Olympic Collegno che sta trovando una dimensione ben definita e positiva in campionato. I padroni di casa guadagnano altri tre punti nel match contro l'Aviglianese vincendo per 5-1. Nonostante il risultato, non è una giornata totalmente da dimenticare per i 2008 allenati da Mario Genzini: la gara si rivela essere molto equilibrata e piacevole da seguire. Migliore in campo, e premiato con i punti del Pallone d'Oro, Thomas Cirulli, autore di una doppietta, di un assist e tante altre giocate interessanti.

Lorenzoni sblocca il match I padroni di casa partono bene e giocano meglio dell'Aviglianese che nella prima mezz'ora fatica a superare la metà campo: Lorenzoni e Cirulli spiccano sin dall'inizio per la prestazione di alto livello, aggrediscono a centro campo gli avversari non dandogli tempo di pensare ed organizzarsi. Dopo appena pochi minuti la punta arancionero si trova già davanti alla porta difesa da Cargnino, il tiro è alto e colpisce la traversa; si susseguono ancora diverse azioni che lo vedono protagonista tra cui una punizione in cui la palla finisce fuori porta. Il predominio continua, Deif intercetta un pallone perso dopo un rinvio troppo lungo e lo passa con precisone al compagno Cirulli che affonda in attacco, l'azione viene interrotta da Cargnino che si prende il rischio di uscire dalla porta e spazza via la palla. Ci prova anche Giarrizzo per i suoi ma il tentativo viene impedito da una bella chiusura di Ferro che lo blocca mentre è lanciato a rete. Al 22' è Lorenzoni a sbloccare il match trovando il gol con assist di Cirulli: imparabile per Cargnino. Continua il pressing dell'Olympic ma la sfortuna sembra perseguitare Cirulli che si lascia sfuggire diverse occasioni: in cerca di un riscatto riesce a stabilire il 2-0. L'aviglianese, scossa dal risultato, cresce e va in attacco: ad accorciare le distanze è Berlinghieri che, ad un minuto dal fischio che decreta la fine di questa prima frazione, a tu per tu con Fonsati, riposta speranza con il 2-1.

Doppietta Cirulli Nella ripresa l'Aviglianese conferma il cambio di marcia: il match risulta molto equilibrato. Per alcuni minuti i collegnesi si trovano costretti a giocare in 10 a causa di un leggero infortunio del Capitano, Ciminio infatti esce dal campo accusando diversi dolori a seguito di una scivolata dovuta al campo dissestato e fangoso; gli avversari, in particolare Berlinghieri e Palermiti, non si lasciano scappare l'occasione e approfittano dell'assenza dell'elemento più solido della difesa per tentare il pareggio: sfortunatamente le occasioni di gol sfumano davanti alla porta. L'Olympic non si lascia intimidire, allo scoccare del settimo minuto è doppietta per Cirulli. Attimo d'interruzione con il rientro di Ciminio ed un cambio a testa per le due squadre nei minuti successivi: la gara riprende con Cargnino che si rende protagonista di una bella parata fermando il pallone indirizzato in porta da una rovesciata di Lorenzoni. Il centrocampista di Di Vito non si arrende e lotta per rendersi ancora una volta protagonista: con precisione stoppa la palla e realizza l'assist a Kravchenko, l'attaccante tira incrociando e al 14' decreta il 4-1. Due minuti più tardi, il fischio ad un fallo al limite dell'area regala ancora un'occasione a Cirulli che batte la punizione: l'intervento di Fiorendi, difensore avversario, impedisce il gol. Ancora alcuni cambi per gli aviglianesi che non si arrendono e continuano a lottare ma il match si chiude 5-1 con la rete segnata da Filliti al settantesimo.

IL TABELLINO

REAL OLYMPIC-AVIGLIANESE 5-1

RETI (2-0, 2-1, 5-1): 22' Lorenzoni (R), 30' Cirulli (R), 34' Berlinghieri (A), 7' st Cirulli (R), 14' st Kravchenko (R), 35' st Filliti (R).

REAL OLYMPIC (3-4-3): Fonsati 6.5 (28' st Arena sv), Deif 6.5 (8' st Schittino 6.5), Cimino 7, Pirosu 6.5, Trono 6.5, Filliti 7, Giarrizzo 6.5, Lorenzoni 7.5, Cirulli 7.5, Kravchenko 7, Perticari 7 (28' st Muscio sv). A disp. Cagliuso, Pizzicoli. All. Di Vito 7. Dir. Pillai - Pizzicoli.

AVIGLIANESE (4-2-3-1): Cargnino 7 (27' st Putero sv), Voka 6, Fiorendi 6, Ferro 6.5, Nicelli 6, Galluccio 6.5 (27' st Lo Turco sv), Berlinghieri 7, Palermiti 7 (19' st Tais 6.5), Genzini 6, Rosa Brusin 6, Ostorero 6.5. A disp. Sguera. All. Genzini 6.5 - Perrotta. Dir. Rosa Brusin - Nicelli.

ARBITRO: Simone Palmese di Torino 6.5.

LE PAGELLE

REAL OLYMPIC

Fonsati 6.5 Raramente viene chiamato in causa: quando accade non riesce a mantenere la porta inviolata ma non ne può niente sulla rete segnata da Berlinghieri.

Deif 6.5 Abbastanza bene in tutto il primo tempo, corre tanto sulla fascia e recupera molteplici palloni. Nei primi minuti del secondo tempo si lascia scappare qualche avversario di troppo e questo gli costa la sostituzione.

8' st Schittino 6.5 Entra in partita a supporto dei compagni, subito concreto con i suoi interventi che dimostrano una buona tecnica di base.

Cimino 7 Meritato il titolo di Capitano: rende solida la difesa e fornisce una prestazione di alto livello, una sicurezza per i compagni che più volte mostrano di affidarsi totalmente a lui.

Pirosu 6.5 Corre tanto sulla fascia sinistra e quando viene attaccata cerca di difenderla come può.

Trono 6.5 Prova molte volte a mettere in difficoltà gli attaccanti arancioneri, sfortunatamente molti piccoli errorini permettono più volte a Berlinghieri di affondare in attacco.

Filliti 7 Lotta fino all'ultimo minuto del match a centro campo ed è lui a chiuderlo con un incredibile e meritato gol al 35'.

Giarrizzo 6.5 Molto sicuro con la palla tra i piedi ma ha tanta difficoltà a trovare la via del gol non riuscendo a smarcarsi da Ferro.

Lorenzoni 7.5 Protagonista della prima parte del match: il gol che apre la gara porta il suo nome, inoltre effettua l'assist che stabilisce il 2-0.

Cirulli 7.5 Nonostante ci siano alcune sbavature tecniche nelle sue azioni, dimostra di avere la mentalità e il dinamismo di una punta: si lancia in attacco e si rende autore di una doppietta.

Kravchenko 7 Intercetta diversi palloni e con la sua velocità rende il gioco più frenetico, non si ferma mai e resiste agli attacchi nemici.

Perticari 7  Importanti le sue chiusure, ha salvato il suo portiere più volte dal ritrovarsi a tu per tu con i giocatori avversari. 

All. Di Vito 7 Prepara bene la partita, i suoi entrano in campo con la giusta grinta.

AVIGLIANESE

Cargnino 7 Ottima prestazione, svolge il ruolo di portiere con determinazione e personalità. Sui gol che subisce è incolpevole, risponde positivamente in tutte le altre situazioni che gli si presentano.

Voka 6 Tanta fatica, lascia un varco nella difesa nel quale spesso i padroni di casa riescono a passare.

Fiorendi 6 Prestazione sufficiente in cui non riesce a farsi notare, si perde Lorenzoni sul gol.

F erro 6.5 Qualche buon intervento per difendere la sua area di gioco, nel complesso riesce a cavarsela e cerca di limitare i danni.

Nicelli 6 Gara sottotono per il difensore centrale, spazzando via tanti palloni spesso impedisce ai suoi di costruire un'azione.

Galluccio 6.5 Spesso pericoloso con le sue incursioni in area ma non ha abbastanza fantasia  a centrocampo per il rivoluzionare il gioco.

Berlinghieri 7 Fiore all'occhiello della squadra; al 34' del primo tempo segna il gol che accorcia le distanze dai padroni di casa.

Palermiti 7 Si dimostra carico e con voglia di fare bene, r ecupera diversi palloni sulla fascia destra ed è l'unico che crea gioco per portare la palla sulla via del gol.

19' st Tais 6.5 Sostituisce all'altezza il compagno, attento e presente.

Genzini 6 Fa sentire la sua presenza sia in fase offensiva sia in fase difensiva ma non riesce a toccare molti palloni.

Rosa  Brusin 6 Buoni i suoi lanci lunghi ma viene continuamente bloccato dalla difesa avversaria.

Ostorero 6.5 Primo tempo poco brillante ma dopo la pausa dimostra un'altra mentalità: riparte in velocità e vince molti contrasti.

All. Genzini 6.5 L'avversario è tecnicamente più preparato, la squadra riesce comunque a disputare una buona gara .

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400