Cerca

Under 14

Borgata Cit Turin-Atletico CBL: Colomba segna e da la carica , vittoria e festa terzo posto per i ragazzi di Enrico Barra

Re Fiorentin, Marco e Benedetto completano il poker biancoazzurro, per i padroni di casa a segno un super Sinanaj con una doppietta

Atletico CBL U14

L'Atletico CBL 2008 vittorioso sul campo del Borgata Cit Turin

Sul sintetico di Corso Ferrucci il Cit Turin cade sotto i colpi dei biancoazzurri allenati da Enrico Barra, vittoriosi al termine di una prestazione non eccelsa costruita però sull'intensità e sulla tecnica. Una miscela perfetta arricchita ulteriormente da sporadici sprazzi di ottimo gioco. Niente da fare per il gruppo di Alessandro Piovano che, nonostante un buon secondo tempo, paga una prima parte di gara poco brillante che compromette così il risultato.

Fischio d'inizio e partenza sprint per la squadra ospite che riesce dominare le prime fasi del gioco impostando con continuità la manovra riuscendo inoltre a proporsi spesso in avanti trovando in più occasioni il tiro sia dentro che fuori dall'area. La squadra di casa fatica a scoprirsi risultando a tratti insicura e non riuscendo a sfruttare a pieno la maggior fisicità dei giocatori dovendo così ripiegare su una tattica di gioco difensivista chiudendosi nella propria metà campo. Ad approfittarne è il reparto offensivo avversario che insedia stabilmente l'area di rigore andando diverse volte vicino al vantaggio. Siamo al 10' del primo tempo e arriva il gol del vantaggio per l'Atletico che sblocca la partita al termine di un azione rocambolesca nella quale diversi giocatori di entrambe le squadre affollano l'area di rigore dimenticandosi però del pallone che, dopo una serie di rimpalli, finisce tra i piedi del numero sette biancoazzurro Gabriele Colomba a cui basta un semplice tocco per realizzare il più semplice dei gol. L'Atletico è meritatamente in vantaggio ma tutti gli sguardi sono rivolti al portiere del Borgata Marco Alfieri rimasto a terra dopo un tentativo di parata nella mischia e apparentemente infortunato. Passano i minuti ma, al termine di un breve consulto e dopo aver provato a rimettersi in piedi, Alfieri è costretto a chiedere il cambio venendo sostituito dal portiere in seconda Raffale Berio, uscendo sorretto dai dirigenti tra gli applausi degli spalti. Si riparte e dopo pochi minuti, più precisamente al 20' è di nuovo l'Atletico a portarsi in vantaggio grazie al gol del numero tre Lorenzo Re Fiorentin che con un tiro preciso spiazza il portiere: 0-2 per gli ospiti che ora possono dilagare. La squadra di casa soffre ma, nonostante tutto, resiste riuscendo a chiudersi bene in difesa impedendo agli avversari di trovare nuovamente la porta, riuscendo inoltre a pochi minuti dallo scadere del primo tempo a sfruttare un errore in fase di impostazione del centrocampo avversario per portarsi in avanti e arrivare alla conclusione con il numero nove Iriano Dalipaj che piazza un tiro preciso ma poco potente, intercettato da portiere rivale Raul Falvo. Squadre a riposo sul punteggio di 0-2.

Nella ripresa la squadra allenata da Piovano prova a invertire la rotta sfruttando i cambi stravolgendo così l'assetto di gioco per cogliere di sorpresa i rivali. La strategia sembra funzionare e i primi minuti del secondo tempo si rivelano indubbiamente più equilibrati rispetto a quanto visto nella prima parte di gara, il Borgata ora i crede e tenta in tutti i modi di avanzare sfruttando la velocità degli esterni per servire gli attaccanti abilmente marcati però dal reparto difensivo avversario che regge l'urto mantenendo così inviolata la porta. Dopo diversi minuti di sostanziale equilibrio in cui non mancano i capovolgimenti ma in cui nessuna delle due squadre riesce ad affondare, è di nuovo l'Atletico a trovare il gol al 22' con il numero undici Fabio Marco che è bravo a concludere sfruttando al meglio l'ennesima ripartenza di questa prima parte di ripresa. La partita sembra finita ma il Borgata non ci sta e tenta il tutto e per tutto con un assalto disperato: pallone intercettato in difesa, cross lungo a cercare il numero tredici Aurelio Sinanaj che stoppa, controlla e segna. Siamo al 29' e la squadra di casa accorcia le distanze: 1-3. Tentativo di contropiede per gli ospiti. pallone intercettato magistralmente dalla coppia centrale di casa, ripartenza, palla a Mohammed Berete che sfrutta centimetri e velocità per farsi tutto il campo palla al piede, assist per Sinanaj che non sbaglia e fa 2-3. Uno-due devastante della squadra di casa che al 31' riapre la partita. Il miracolo sembra possibile e la squadra ci crede, nel momento più bello tuttavia arriva il gol che stronca definitivamente ogni speranza: siamo al 33' e a mettere la parola fine alla gara è Samuele Benedetto che, trovatosi sotto porta palla al piede, non sbaglia: 2-4 per i biancoazzurri. Fischio finale dell'arbitro e vittoria per l'Atletico CBL che può così festeggiare il terzo posto in classifica. Applauso di incoraggiamento per il Cit Turin che, nonostante la sconfitta, ci ha regalato un secondo tempo ricco di emozioni.

LA PARTITA

B.TA CIT TURIN-ATLETICO CBL 2-4 RETI (0-3, 2-3, 2-4): 11' Colomba (A), 20' Re Fiorentin (A), 22' st Marco (A), 29' st Sinanaj (B), 31' st Sinanaj (B), 33' st Benedetto (A).

B.TA CIT TURIN (3-5-2): Alfieri (11' Terrosi), Pitocco (12' st Sinanaj), Laghetti, Ugona (23' st Omorogbe), Varasano, Valezano, Bruno (1' st Vicquery), Testa (17' st Caliri), Dalipaj (16' st Berete), Perrini (1' st Piccolo), Berio. A disp. Xiaoije. All. Piovano 6.5. Dir. Testa.

ATLETICO CBL (3-5-2): Falvo, Amateis, Re Fiorentin (10' st Benedetto), Cordola, Pugliesi, Rosariano (19' st Cabodi), Colomba (12' st Calvo), Rocchietti, Vivenza, Caveglia (25' st Giacchero), Marco. A disp. Dalmasso, Colombatto, Cardone. All. Barra 7. Dir. Rocchietti.

ARBITRO: Lorenzo Kazemi di Torino.

LE PAGELLE

BORGATA CIT TURIN

Alfieri 6 Si fa male cadendo a pochi minuti dal fischio di inizio, prova a rimettersi in piedi e a proseguire ma è costretto a chiedere il cambio e ad uscire.

11' Terrosi 6.5 Subentra a pochi minuti dall'inizio dando prova di ottime doti tecniche, nonostante i quattro gol subiti dimostra di essere un portiere più che affidabile compiendo diverse belle parate.

Pitocco 6.5 Partita fatta di alti e bassi, qualche errore in fase di impostazione ma anche diversi ottimi interventi in fase di recupero palla, bravo nelle ripartenze dimostra inoltre di possedere una discreta visione di gioco.

12' st Sinanaj 7 Migliore in campo a mani basse per i suoi, entra nel secondo tempo per dare un impronta più offensiva alla squadra e lo fa alla grande realizzando la doppietta che riapre la partita facendo sognare i tifosi e dando fiducia ai compagni che credono nella rimonta.

Laghetti 6.5 Bene in fase di copertura, tiene testa all'ottimo reparto offensivo avversario malgrado qualche imperfezione in fase di rifinitura e nei passaggi, si dimostra tuttavia sempre concentrato e un difensore di grande affidamento.

Ugona 6.5 Partita solida anche se non ai livelli a cui ci ha abituato ormai da diverse gare, soffre nella prima parte di gara dove non riesce a mettere in mostra le sue ottime doti tecniche, migliora col passare dei minuti fornendo diversi palloni interessanti e impostando bene la manovra sia in fase di non possesso che di controllo.

23' st Omorogbe 6 Si muove bene nei minuti finali della gara portando in campo freschezza e velocità indispensabili ai compagni per provare a ripartire e fare male smarcandosi in avanti e cercando la conclusione.

Varasano 6.5 Agile e veloce, porta in campo un mix perfetto di energia e grinta, non perde mai la fiducia e prova sempre sa ripartire recuperando palloni ed esibendosi spesso in ottimi duelli nel corso dei quali riesce spesso a smarcarsi e a superare l'uomo.

Valezano 6.5 Molto bene in entrambe le fasi di gioco, parte un po' a rilento ma acquista fiducia e sicurezza col passare dei minuti mettendo in mostra le sue ottime doti fisiche e la sua abilità nell'uno contro uno e nello smistamento di palloni.

Bruno 6.5 Bravo in fase di impostazione del gioco, smista diversi bei palloni e dimostra di possedere ottime doti di visione del gioco e dei compagni che serve spesso con passaggi precisi, cala leggermente nel secondo tempo risultando comunque solido e affidabile.

1' st Vicquery Porta in campo fisicità e potenza fisica necessarie per ribaltare l'andamento nel secondo tempo provando a rendersi più pericolosi in avanti, si muove bene e si fa sempre trovare pronto quando chiamato in causa.

6 Testa 6.5 Partita di intensità e sacrificio, tanto gioco creato e una buona tecnica palla al piede, caratteristica che lo rende pericoloso nell'uno contro uno e nel dribbling, si dimostra inoltre btavo a cercare i compagni fornendo palloni precisi e pericolosi in avanti.

17' st Caliri 6 Entra e si sacrifica fino alla fine per provare a ribaltare le sorti della gara, sempre concentrato, non si tira mai indietro di fronte ad un duello e all'occorrenza arretra per dare una mano ai compagni in fase difensiva.

Dalipaj 6.5 Gara non al massimo delle sue potenzialità, dimostra comunque un ottimo spirito di sacrificio e non si arrende neppure nel momento di maggiore difficoltà provando a far ripartire e avanzare i suoi, bravo nelle ripartenze nel corso della gara si propone spesso anche in avanti.

16' st Berete 6.5 Tantissima grinta, corre per tutto il campo e infonde energia ai compagni, si comporta bene sia quando è costretto ad arretrare per difendere sia quando può avanzare in progressione palla al piede.

Perrini 6.5 Partita spumeggiante, dimostra di possedere una buona tecnica abbinata ad un eccellente visione del gioco che gli permette di intuire spesso e volentieri i suggerimenti dei compagni facendosi trovare sempre pronto a sfruttare gli spazi, peccato per qualche errore di troppo in fase di finalizzazione.

1' st Piccolo 6 Ci mette il fisico e sfrutta la maggior freschezza fisica per provare a fare male in fase di attacco proponendosi spesso in avanti e cercando in svariate occasioni il duello per smarcarsi e inserirsi in area.

Berio 6.5 Gara fatta di sudore, intensità e tanta grinta, non perde mai la concentrazione, consiglia spesso i compagni, si muove tantissimo sia dentro che fuori dall'area e si rivela pericolosissimo palla al piede quando accelera, non trova il gol ma la prestazione è di qualità.

All. Piovano 6.5 Bravo a riorganizzare la squadra nella ripresa modificando la posizione dei giocatori in campo garantendo così ai suoi un assetto molto più offensivo che regala soddisfazioni.

ATLETICO CBL

Falvo 7 Tante parate, alcune determinanti, si fa sentire in campo consigliando spesso i compagni dimostrandosi inoltre molto bravo nei rinvii, che calcia con potenza e precisione e nelle parate a corto raggio.

Amateis 7 Bella prova in fase difensiva, non ha paura di sacrificarsi e difende tanto e bene, recupera diversi palloni potenzialmente pericolosi dimostrandosi inoltre pulito tecnicamente e negli inserimenti oltre che un giocatore estremamente corretto.

Re Fiorentin 7.5 Che partita, benissimo in fase di copertura dove raramente sbaglia un intervento, corre tantissimo e si rivela pericolosissimo nel dribbling uno contro u no, segna inoltre il gol del momentaneo 0-2 che permette ai suoi di rilassarsi.

10' st Benedetto 7 Entra e mantiene alto il livello portando in campo tanta energia, potente fisicamente si rivela anche veloce e bravo a ripartire palla al piede, segna il gol del definitivo 2-4 che chiude la partita regalando la vittoria alla sua squadra.

Cordola 7 Gara caratterizzata da intensità, tanta grinta e spirito di sacrificio, pulito negli interventi e bravo tecnicamente, sempre attento e concentrato, si dimostra bravo anche a ripartire palla al piede portandosi in avanti.

Pugliesi 7.5 Una certezza in fase difensiva, muro invalicabile per quasi tutti gli attaccanti, sbaglia pochissimo dimostrandosi un giocatore duttile, dotato di pulizia, precisione e di ottime doti tecniche e tattiche, difensore completo si rivela anche un ottimo leader fornendo consigli utili ai compagni di squadra.

Rosariano 7 Bene in fase di ripartenza, agile e scattante, estremamente bravo nel dribbling, sfrutta fisicità e potenza per fare male saltando spesso gli avversari e aiutando i compagni i fase di costruzione del gioco in mezzo al campo e sulle fasce.

19' st Cabodi 6.5 Entra in campo nella fase più accesa della gara, commette qualche imprecisione di troppo rivelandosi tuttavia preziosissimo in fase di copertura soprattutto nei minuti finali quando gli avversari iniziano l'operazione rimonta.

Colomba 7 Giocatore versatile, ordinato ed estremamente abile dal punto di vista tecnico, orchestra alla perfezione il gioco smistando palloni precisi e interessantissimi, all'occorrenza non ha paura di indietreggiare per aiutare i compagni, realizza inoltre la rete che apre le marcature che porta in vantaggio la squadra.

12' st Calvo 6.5 Bene soprattutto nei minuti finali, non ha paura di sacrificarsi recuperando palloni pericolosi sia in mezzo al campo che in fase difensiva, dimostra grinta e cattiveria agonistica abbinate ad una discreta visione di gioco.

Rocchietti 7 Giostra alla perfezione il gioco in mezzo al campo, si dimostra propositivo in avanti, sempre pronto a sfruttare gli spazi concessi per fare male in avanti, abbina ad un ottima visione di gioco una discreta velocità che, abbinata alle indubbie doti tecniche, lo rendono un avversario pericoloso e difficilissimo da marcare.

Vivenza 7 Prova di forza, vince quai tutti i duelli nella zona centrale di campo, smista palloni, corre e si fa in quattro per coprire eventuali spazi, letale nell'uno contro uno possiede inoltre ottime doti di tiro, cerca spesso la conclusione e il tiro, se necessario non si fa problemi ad indietreggiare e a dare una mano in fase di non possesso.

Caveglia 7 Si muove bene in avanti dove sfrutta la sua capacità di smarcarsi per rliberarsi e cercare spesso la porta con diverse conclusioni più o meno ravvicinate, mette in campo grinta e intensità, si fa vedere e si propone spesso venendo cercato in diverse occasioni dai compagni, bravo in più occasioni ad eludere la difesa avversaria.

25' st Giacchero 6.5 Gioca una manciata di minuti dove dimostra di saper soffrire e di non aver paura di indietreggiare, si propone spesso in avanti e cerca di concludere più volte in porta, bravo inoltre a fornire assistenza ai compagni e a smarcarsi all'occorrenza.

Marco 7 Bellissima gara, segna il gol del momentaneo 0-3 dopo aver giocato per tutta la gara all'attacco, proponendosi spesso, cercando in più occasioni l'uno contro uno con il difensore e dimostrando di possedere ottimi tempi di inserimento e buone capacità e potenza di tiro.

All. Barra 7 Mette in campo una formazione solida, compatta e offensiva, per tutto il corso della gara non smette un secondo di urlare indicazioni ai suoi aggiustando la formazione all'occorrenza con cambi mirati.

ARBITRO: Lorenzo Kazemi 7 Bella prestazione nonostante la giovane età, sempre vicino all'azione, fischia poco preferendo dare continuità alle varie manovre di gioco, giusti gli interventi e le segnalazioni.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400