Cerca

Under 14

Cumiana-San Secondo: Furia gialloblù, poker Giannone, vittoria che vale il titolo d'inverno

Padroni di casa troppo forti, prestazione sontuosa del collettivo di Kevin Lussiana che chiude primo al giro di boa

Cumiana-San Secondo: Furia gialloblù, poker Giannone, vittoria che vale il titolo d'inverno

L'esultanza di Matia Borcea (foto Pizzini)

A sfidarsi la prima della classe e la settima. Tocca al San Secondo provare a fermare la corazzata Cumiana, che è alla ricerca dei tre punti che varrebbero matematicamente il titolo di campioni d'inverno e l'undicesima vittoria in altrettanti match. Il tecnico Kevin Lussiana dei padroni di casa ci prova affidandosi al suo 4-3-3 richiedendo ai suoi di pressare alto e di far muovere con rapidità la palla; per provare l'impresa Emilio Anastasi cerca nel 4-2-3-1 l'arma giusta per scardinare la difesa d'acciaio avversaria. 

Giannone è implacabile. Pronti via ed è subito assedio targato Cumiana: difesa alta, ricerca delle corsie esterne e qualità che portano subito a sbloccare la partita. l'1-0 è targato Nicolas Sciarra. Il dies gialloblù è freddo e lucido in aria di rigore a raccogliere il cross di Manuel Rizzati e piazzarla dove Filippo Siviero non ci può arrivare. Il San Secondo subito sotto non si è distinto per un buon approccio alla gara e per questo viene nuovamente punito. Al 12' Siviero nega il 2-0 con un miracolo da pochi passi su Sciarra; mentre al 24' il portiere non può evitare il raddoppio targato Alessandro Giannone che sfrutta l'ennesimo affondo sulla corsia mancina di Rizzatti. Ecco la reazione ospite tanto attesa, si alzano giri e baricentro; nonostante  ciò questo non porta alcun effetto, tranne che favorire le caratteristiche del Cumiana che con grande tecnica e forza fisica è letale in ripartenza. E' così che al ventesimo arriva il tris; questa volta si tratta di Matia Borcea, il difensore è il più lesto a sfruttare il cross di Pietro Giachino dopo un calcio d'angolo battuto corto. Dopo questa rete inizia lo show personale di Giannone, il centroavanti trova tre gol in meno di dieci minuti. Il primo su un tap-in, il secondo in una bella iniziativa personale e il terzo dopo esser stato trovato solo davanti al portiere. La prima frazione si chiude con un pesante 6-0; il risultato è chiaro ma il San Secondo ne può davvero poco, i padroni di casa giocano sul velluto e sembrano amare gli schemi del proprio tecnico che gli permette di essere una vera e propria macchina perfetta, poi le individualità fanno la differenza: tra esse spiccano  Giannone, Sciarra, Giachino e Mingirulli.

Controllo della situazione. La ripresa si apre come si era aperta la prima frazione, con una rete dopo pochi minuti. Al 3' Cristian Dovasio è il primo a cogliere la ribattuta del portiere su una conclusione dalla distanza e ad insaccare in rete. Ennesimo gol per il Cumiana. Eppure il San Secondo non molla e continua a provarci, Fabio Pallotta lo fa con maggiore veemenza creando delle potenziali occasioni da gol che non vengono trasformate bene dai compagni. I gialloblù continuano a girare bene il pallone e a sfruttare le corsie esterne, creando occasioni su occasioni. Quella degna di nota arriva al ventesimo dove da distanza ravvicinata ci sono quattro tentativi , prodigioso il difensore Basile Diego che para con il suo corpo ben due di questi. La sfida termina così, sette reti e un titolo di campioni d'inverno da festeggiare per un Cumiana sensazionale; al San Secondo si chiede maggior coraggio nell'approccio a queste sfide, il gioco a tratti si è visto anche se bisognerebbe sfruttare maggiormente le corsie esterne, lì ci sono spazi più pericolosi e meno avversari da dover fronteggiare.

IL TABELLINO

CUMIANA REAL-SAN SECONDO 7-0

RETI: 4' Sciarra (C), 14' Giannone (C), 20' Borcea (C), 21' Giannone (C), 22' Giannone (C), 32' Giannone (C), 3' st Dovasio (C).

CUMIANA REAL (4-3-3): Rebaudengo 6.5, Dovasio 7.5, Sarri 7, Mingirulli 7.5, Borla 7, Borcea 7.5 (1' st Chiabrando 6.5), Marchisano 7 (1' st Borsezio 7), Giachino 7.5 (9' st Altamura 7.5), Giannone 9, Sciarra 8, Rizzatti 7 (1' st Grisi 7). A disp. Pitzalis. All. Lussiana 7.5. Dir. Mingirulli.

SAN SECONDO (4-2-3-1): Siviero 7, Galliana 6.5, Lo Greco 7, Barison 6.5 (1' st Drua 6.5), Zomorroud 6, El Bahi 6 (1' st Corsaro 6), Pallotta 7, Barbieri 6 (1' st Basile 7), Alfano 6, Paschetto 6.5, Montesanto 6.5. All. Anastasi 6.

ARBITRO: Alessandro Pistone di Pinerolo 6.5

LE PAGELLE

Cumiana

Rebaudengo 6.5 Quelle poche volte che viene chiamato in causa si fa trovare pronto, per il resto del match si limita ad essere preciso con i piedi.

Dovasio 7.5 Spinta offensiva costante culminata con un gol, si trova in una posizione di campo più adatta ad un esterno che ad un terzino come lui. Un vero e proprio cavallo pazzo forte fisicamente sulla corsia.

Sarri 7 Il meno appariscente dei suoi nella metà campo avversaria dovuto a qualche errore tecnico; d'atro canto in fase difensiva è impeccabile.

Mingirulli 7.5 Sovrasta fisicamente ogni avversario, in più tutti i palloni che passano da lui si trasformano in palloni precisi e pericolosi. La mediana è il suo habitat naturale dove illumina il gioco del suo tecnico Lusianna.

Borla 7 Centrale roccioso e insuperabile vive una sfida di normale amministrazione. Mette in chiaro la situazione: da qui non si passa; e non può che essere così.

Borcea 7.5 Impressiona per la capacità di giocare palla a terra ed essere il primo ad imbastire le azioni dei suoi. Poi con Borla compone una grande coppia a protezione della porta; inoltre segna un gol da attaccante di puro istinto e posizionamento.

1' st Chiabrando 6.5 Ingresso a partita sulla carta conclusa; eppure trova il tempo per chiudere una potenziale grande occasione avversaria da ultimo uomo, questo rispecchia la sua prestazione concentrata e precisa.

Marchisano 7 Pressa alto e cerca gli spazi tra le linee dove poter far male agli avversari, spesso lo trova e altro volte lo crea favorendo gli inserimenti di Rizzati sulla corsia di destra.

1' st Borsezio 7 E' uno dei protagonisti nella quadrupla occasione da posizione ravvicinata dove si assiste all'impensabile, riesce con dinamismo e una buona tecnica a confermare l'assedio gialloblù.

Giachino 7.5 Completa il trittico fenomenale di centrocampo. Non trova il gol ma fa assist, questi servono per le sole statistiche visto che per la sua completezza non servono: fisico, dinamico, tecnico e tatticamente perfetto.

9' st Altamura 7.5 Va ad agire sulla corsia e risulta imprendibile, basta trovarlo sulla corsa per creare pericoli al San Secondo. Questo ingresso deve far ragionare il suo tecnico, merita più spazio.

Giannone 9 Le quattro reti sono dimostrazione della sua forza impressionante: un centroavanti completo dotato di uno strappo incredibile, una freddezza da vero predatore di aria di rigore e grande utilità nella fase di manovra del gioco. Eccezzionale.

Sciarra 8 Come al solito non fa mancare la sua presenza, segna aprendo le danze ed è direttamente coinvolto in tutte le azioni offensive dei suoi. Un solo gol per il capocannoniere del campionato è poco, ma la prestazione è degna di nota.

Rizzatti 7 Riesce a servire cross sempre molto interessanti, da due dei quali arrivano delle reti; manca in fase di finalizzazione ma visto che ci pensano i compagni può prendersi un giorno di stop.

1' st Grisi 7 Ha veramente grosse occasioni a disposizione che non riesce a trasformare in gol; nonostante ciò è bravo nell'uno contro uno indifferentemente dall'avversario.

All. Lussiana 7.5  Semplicemente impeccabile. E' vero che i suoi abbiano la qualità per fare grandi prestazioni; però grazie alla sua identità e alla sua idea di gioco questa formazione vola a ritmi nemmeno pensabili.

San Secondo

Siviero 7 Salva con svariati miracoli la sua porta che difende egregiamente, i suoi compagni devono ringraziarlo se la sfida non finisce con risultato ben più ampio.

Galliana  6.5 La prima frazione è uno shock non solo per lui, gli va dato merito di riprendersi e di essere quasi impeccabile nella ripresa chiudendo da centrale più volte i tentativi avversari.

Lo Greco 7 La vera anima della squadra. Nel primo tempo affronta ad armi pari Sciarra vincendo anche qualche duello, nella ripresa avanzato sull'esterno dà tutto per provare a segnare almeno un gol.

Barison 6.5 Ci prova con insistenza ma non basta; paga troppo il dislivello fisico con gli avversari non incidendo sulla corsia.

1' st Drua 6.5 Ordinato come laterale di destra recupera anche qualche pallone non semplice, si ritrova un avversario veloce e temibile a cui non fa segnare neppure una rete.

Zomorroud 6 Impreciso e confuso, commette qualche errore tecnico di troppo che costa caro in difesa. Quando si è ripreso ha dimostrato di poter fare molto meglio.

El Bahi 6 La palla sui suoi piedi si muove con grazia e delicatezza; nonostante queste doti donategli dalla natura rischia in posizioni del campo dove gli avversari ti puniscono.

1' st Corsaro 6 Corre e recupera qualche pallone prezioso che dà il via a ripartenze ottime per i suoi allontanando così il pallone da zone pericolose.

Pallotta 7 Rapidità e tecnica, la vera fantasia nell'attacco del San Secondo; non riesce a segnare eppure è il più pericolo e quello che si sacrifica maggiormente per la squadra.

Barbieri 6 Dislivello di passo troppo grande da colmare con Rizzatti, anche se riesce qualche volta a spuntarla.

1' st Basile 7 Si sacrifica letteralmente e fisicamente per salvare la porta, ben due volte. Sacrificio ed abnegazione per un'ottima prova da subentrato.

Alfano 6 Spesso in ritardo sugli avversari si fa trovare spesso fuori posizione, per questo viene limitato con facilità ed è un peccato visto che ha qualità per far girare la squadra in mezzo al campo.

Paschetto 6.5 Passa dal giocare bei palloni e precisi a nascondersi un po' nel campo, manca di coraggio nel provare a lottare e giocare.

Montesanto 6.5 Premiato sicuramente perché ci prova con costanza e con un risultato pesante, nonostante non impensierisca mai l'avversario.

All. Anastasi 6 I suoi pagano l'atteggiamento iniziale che ha compromesso l'esito di un match difficilissimo già in partenza.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400