Cerca

Under 14

Bonetto illumina, Boveri oscura, un rigore per parte e tutti felici e contenti

Che spettacolo e che emozioni in Asca- Valenzanamado. E una 'ricompensa' che lascia il sorriso

L'Asca Under 14

La formazione dell'Under 14 della Valenzanamado

Sulla carta avrebbe dovuto essere una passeggiata per l'Asca, seconda in classifica con diciannove punti di vantaggio sulla Valenzanamado, ma così non è stato. I ragazzi di Passi hanno dato del filo da torcere agli avversari sin dal primo minuto, portandosi in vantaggio con il rigore, su Bonetto, siglato da Bonzano. E ciò che più ha spaventato i padroni di casa è che fino al 34' della ripresa la sconfitta si paventava in tutta la sua crudezza, il rigore di Boveri è risolutivo. Alla fine forse è stato giusto così, perché i "pargoli" di Calmini, che proprio calmino non è stato per tutto il tempo di gioco, hanno attaccato per tutta la partita. Andando vicino al gol in varie occasioni e cogliendo l'incrocio dei pali su due punizioni da fuori area. Non sono mancate, quindi, quelle emozioni che ogni gara dovrebbe regalare. Da sottolineare la correttezza in campo tra i giocatori e sugli spalti quella del pubblico, in special modo delle mamme "scalmanate e colorite".

Valenzanamado a sorpresa Probabilmente la squadra di casa prende sottogamba gli ospiti subendone nei primi minuti la partenza a razzo. Passano, infatti, cinque minuti e Lacelli scalda i guanti di Giordano con un destro forte e angolato che viene respinto in angolo con un volo  a fil di palo. Si distingue in questa fase Bonetto che con la sua fisicità e velocità mette in ansia la retroguardia alessandrina. Ed è proprio il numero sette rosso blu che al 7' viene atterrato da Arezzoli, non poteva fare diversamente, a procurarsi così il rigore che Bonzano trasforma con freddezza e precisione a fil di palo a destra del portiere. Potrebbe subito pareggiare i conti, dopo pochi minuti, Del Prete, pescato da Boveri libero sulla destra. Ma la conclusione di destro dell'ala finisce alta oltre la traversa. Ancora pericoloso l'incursione, al 12', di Bonetto che in area viene anticipato di un soffio dall'uscita di Giordano. Qualche minuto dopo ancora una bella percussione sulla destra di Patrucco che mette rasoterra davanti alla porta, ma il numero uno di casa intercetta bloccando a terra. Reagisce l'Asca che comincia a macinare gioco chiudendo nella sua metà campo una Valenzana più guardinga. Al 26' Polo opera una gran rimonta su Del prete lanciato a rete strappandogli la palla dal piede e mettendo in angolo. Sempre Del Prete al 30' trova sulla traiettoria del suo destro dal dischetto il corpo di Molina, rallenta la corsa il pallone che diventa facile preda della presa di Maffucci. In chiusura a sfiorare il gol è Nicola ma il suo tiro si perde a fil di palo.

Ripresa sofferta Nella ripresa la partita si fa più sofferta per entrambe le squadre. L'Asca alla ricerca di un gol che gli sembra sempre più lontano, la Valenzana che prova a difendere il risultato con le unghie e con i denti. Gli ospiti escono dallo spogliatoio con quattro cambi, due dei quali nella linea d'attacco, e questo la dice lunga sulla determinazione di Calmini a cambiare il risultato. Passi fa uscire un difensore Sene Mbaye per far posto a Taglietti in attacco, ma portando a difensore esterno Bonetto che in caso di assedio dà più sicurezza. E l'andamento della gara gli darà ragione perché l'esterno destro da attaccante a difensore sarà risolutivo in varie occasioni. Così come si rivelerà fondamentale la prestazione di Molina che di castagne dal fuoco ne leverà parecchie. L'assedio non si concretizza solo per sfortuna: al 6' Costanzo sbaglia di poco la mira lambendo l'incrocio dei pali. A impegnare Maffucci qualche minuto dopo è Boveri, uno dei migliori in campo, con un sberla che il portiere para con difficoltà. Al 9' la palla che fa gridare al gol sulla punizione da fuori area di Ripari: tiro a giro preciso e forte che si stampa sull'incrocio dei pali. Si susseguono molte azioni su ambo i fronti, per i valenzani soprattutto in contropiede. Ma Lacelli, troppo solo e senza la spalla di Bonetto, si perde nella ragnatela difensiva locale, sfuggendo una sola volta al 26' ma la sua botta trova pronto alla respinta Giordano. Che non trattiene, arriva prima Ripari di Ackainyah a spedire fuori area. Manca ormai un minuto alla fine e le speranze dei padroni di casa di acciuffare il pari si affievoliscono. Dall'ennesima mischia in area nasce l'occasione per il direttore di gara di fischiare un fallo di "confusione" con successivo rigore.Boveri trasforma con sicurezza e precisione. Al 38', per fortuna degli orafi, l'ennesima punizione tirata da Rossi si stampa ancora sull'incrocio mettendo così fine ad una bella gara.

IL TABELLINO

Asca-Valenzana Mado 1-1

RETI (0-1, 1-1): 8' rig. Bonzano (V), 34' st rig. Boveri (A).

ASCA (4-3-3): Giordano 7, Gualco 6 (1' st Prunas 6.5), Arezzoli 6 (24' st Patta 6.5), Costanzo 7, Bocchio 6 (1' st Nari 6.5), Ripari 6.5, Del Prete A. 6.5, Guarona 6 (1' st Rossi 6.5), Margaria 6 (1' st Amatrudi 6), Boveri 7.5, Nicola 6.5. A disp. Massara, Del Prete M., Campanelli. All. Calmini 6.5.

VALENZANA MADO (4-3-3): Maffucci 6.5, Sene 6.5 (4' st Taglietti 6), Garbi 6 (11' st Tassi 6), Molina, Ackainyah, Avitabile, Bonetto, Bonzano, Lacelli, Patrucco (30' st Mori sv), Polo (33' st Insinna sv). A disp. Andoni, Ammirata. All. Passi 6.5.

ARBITRO: Drago di Alessandria 6.5.

Asca

Giordano 7 Nel momento più importante della partita ha sfoderato un paio di parate che ci hanno permesso di arrivare al pari.

Gualco 6 Non sempre deciso nei contrasti enegli anticipi sulla Fascia destra.

1' st Prunas 6.5 Più efficace in fase di recupero.

Arezzoli 6 Lotta impari con la prorompente fisicità di Bonetto.

24' st Patta 6.5 Più propositivo in fase di attacco sulla fascia.

Costanzo 7 Nella ripresa le cose più importanti due tiri nello specchio che non hanno trovato fortuna.

Bocchio 6 Manca di determinazione nei raddoppi di marcatura.

1' st Nari 6.5 Fase di copertura efficiente.

Ripari 6.5 Decisivo in fase aerea, la sua punizione si stampa sull'incrocio.

Del Prete 6.5 Nel primo tempo manca la porta  in due occasioni per la troppa fretta.

Guarona 6 Poco incisivo in fase di costruzione e di filtro a centro campo.

1' st Rossi 6.5 La sua puinizione al 38' della ripresa che avrebbe cambiato volto alla gara.

Margaria 6 Giornata non proprio felice nel controllo e nelle finalizzazioni.

1' st Amatrudi 6 Maggior movimento ma poco cambia in fase di attacco.

Boveri 7.5 Controllo del Pallone, visione di gioco, e passaggi illuminanti. Segna il rigore del pari.

Nicola 6.5 Si offre spesso come sponda negli scambi sulla sua fascia, al 32' sfiora il gol. 

All. Calmini 6.5 Nervoso per come si era messa la gara. I cambi effettuati gli danno ragione.

Under 14 Asca

Maffucci 6.5 Un anno in meno  e lo si nota nella fisicità, ciò nonostante non mostra timori nelle uscite e nelle prese del pallone.

Sene Mbaye 6.5 Buona gambata e tosto negli contrasti esce per situazione tattica.

4' st Taglietti 6 Purtroppo i suoi giocano poco in avanti nella ripresa.

Garbi 6 Non sempre deciso e decisivo negli anticipi sul portatore di palla.

11' st Tassi 6 Si prodiga in fase difensiva nella seconda frazione di gioco.

Molina 7 Una fisicità e un carattere che gli permettono di risolvere molte azioni pericolose davanti all'area.

Ackainyah 6.5 Lotta su tutti i palloni in fase di rottura ma non su quelli da difendere una volta in possesso.

Avitabile 6.5 Si fa notare poco, svolge un lavoro proficuo nelle fasi di ripartenze.

Bonetto 7.5 Nel primo tempo come attaccante fa di tutto e di più. Nella ripresa in fase difensiva se la cava alla grande.

Bonzano 7 Non si emoziona per niente quando calcia il rigore che porta in vantaggio i suoi compagni.

Lacelli 7 Nella ripresa si carica la squadra sulle spalle, cercando spazi e tempi per le giocate migliori

Patrucco 6 Si mette in evidenza nella seconda parte della gara sia in fase difensiva, che in quella offensiva. 

Polo 6 Gioca da terzino puro sulla sinistra svolgendo un buon lavoro contenimento.

All. Passi 6.5 Una prestazione corale dei suoi ragazzi che li ha portati ad un pari di cui essere orgogliosi.

LE INTERVISTE

Passi, all. ValenzanaMado: «Sono soddisfatto della prestazione dei miei ragazzi che hanno risposto alla grande alle mie aspettative. Già dalla partita con la Don Bosco avevo notato una netta ripresa  e con questo splendido e meritato pareggio spero che trovino una maggior fiducia nelle loro capacità per migliorare ancor di più».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400