Cerca

Under 14

Due lampi di capitan Sinatra illuminano la Pro Sesto

I biancoblù, trascinati dal loro numero 8 che fa doppietta, firmano tre gol al Lecco nella ripresa; Jurich entra e segna il raddoppio

Manuel Sinatra, Pro Sesto Under 14

L'autore della doppietta per la Pro Sesto, il numero 8 e capitano dei biancoblù Manuel Sinatra

Tre gol nel secondo tempo regalano la gioia alla Pro Sesto. I biancoblù superano in casa l'ostacolo Lecco grazie a una doppietta del numero 8 Manuel Sinatra, dopo un primo tempo combattuto in cui le due squadre si studiano. Alle due reti del centrocampista, che segna con un tiro dal limite e una punizione allo scadere, alle marcature si aggiunge anche Jurich. Il numero 15 entra e segna il doppio vantaggio della Pro Sesto che al 33' minuto del secondo tempo chiude i conti, prima del definitivo 3-0 di Sinatra.

LA GARA NON SI SBLOCCA

Una partita ricca di gol, che però si indirizza in favore dei padroni di casa solo nella ripresa. La prima frazione di gioco è caratterizzata infatti da scambi di fronte, in cui le due formazioni cercano di trovare, spesso invano, un varco oltre le difese. È la Pro Sesto a farsi vedere per prima in avanti e nei primi 20 minuti spinge subito per trovare una rete iniziale che potrebbe mettere in discesa il match. Al 10' ci prova con un'imbucata in area sulla quale si fa trovare pronto il portiere nerazzurro Michele Colanero che mura una possibile chance per i padroni di casa. Bisogna attendere invece il 28' minuto per vedere un'occasione importante per il Lecco che si avvicina alla porta avversaria e con il difensore Ivan Marusiak trova un colpo di testa che però termina alto sopra la traversa. Il finale della prima frazione è però ancora in mano ai biancoblù. Nei 5 minuti finali la Pro Sesto ci prova per ben tre volte. Prima, con un tiro a mezz'aria del numero 11 Filippo Gorni, preda del portiere nerazzurro, poi con l'attaccante Riccardo Ponzo che stoppa in area e di controbalzo calcia però alto. All'ultimo minuto c'è ancora spazio per Ponzo che cerca di approfittare di rilancio difensivo sbagliato e con un pallonetto di prima dalla distanza cerca di sorprendere il portiere ma il pallone termina fuori.

Riccardo Fortunati, Lecco: per lui una buona prestazione nonostante la sconfitta

CANTA SINATRA

È infatti solo dopo l'intervallo che la partita prende la svolta decisiva. Ci pensa il numero 8 della Pro Sesto a cambiare la storia del match con un bel tiro da lontano: Manuel Sinatra riceve palla al limite dell'area e lascia partire un tiro basso e angolato che sorprende l'estremo difensore nerazzurro e si insacca sulla destra. Alla rete del vantaggio biancoblù gioisce il pubblico di casa e la Pro Sesto si anima di entusiasmo. Nei minuti successivi è infatti ancora la formazione di casa a spingersi in avanti per cercare il secondo gol. È Ponzo a trovarsi uno spazio interessante in area e da sinistra stoppa il pallone su un cross ma il suo colpo di testa è centrale e termina tra le mani del portiere. Dopo le sostituzioni dei due allenatori, le squadre trovano nuova linfa ed è il 33' quando proprio uno dei subentrati chiude la partita in favore dei biancoblù. Il numero 15 della Pro Sesto Federico Jurich si inserisce bene in uno spazio e su un cross basso e teso da sinistra anticipa il portiere in uscita bassa. Jurich poi non ha problemi ad appoggiare in rete da un passo per il 2-0 dei padroni di casa. A tempo scaduto c'è ancora tempo per il tris della Pro Sesto. È Manuel Sinatra a chiudere con una doppietta, stavolta con un tiro su punizione deviato quel tanto che basta per entrare in rete.

IL TABELLINO

PRO SESTO-LECCO 3-0
RETI: 8' st Sinatra (P), 33' st Jurich (P), 36' st Sinatra (P).
PRO SESTO (4-3-3): Amboni 6.5, Garofalo 7 (29' st Petito sv), Persico 6.5, Annale 6.5, Meriggi 7, Strumi 6.5 (29' st Grandi sv), Mauri 6.5 (18' st Jurich 7.5), Sinatra 8, Ponzo 7, Riga 7, Gorni 7. A disp. Turcas , Bel Magtouf, Giacomello, Menotti, Signore. All. Oggioni 7.
LECCO (4-1-3-2): Colanero 6.5, Maffezzoli 7, Galli 6.5 (32' st Invernizzi sv), Ballerini 7 (25' st Ripamonti sv), Fortunati 6.5, Marusiak 6.5, Garagnani 6.5, Llupi 6, Bartolomeo 6 (20' st Alikaj sv), Gianola 6.5, Berberini 6. A disp. Manzoni, Acropoli, Ratti, Perego. All. Lafranconi 6.5.
ARBITRO: Barnabei di Cinisello Balsamo 7.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400