Cerca

Focus

Saranno protagonisti: il futuro Spazio Talent Soccer Under 14

Obbiettivo regionali per i 2009 che passeranno da Denis "Geppetto" Colosimo a Lorenzo Navalenca

Saranno protagonisti: il futuro Spazio Talent Soccer Under 14

Al centro di uno dei progetti più importanti di tutta la provincia torinese, quello targato Spazio Talent Soccer con l'affiliazione Juventus Academy ultimo importante colpo messo a segno dal presidente Tony Tucci, gli Under 14 gialloblù  si preparano al salto nel settore agonistico con un unico obbiettivo, peraltro comune a tutte le squadre con base in corso Appio Claudio: conquistare la partecipazione ai regionali.

I presupposti ci sono tutti perché se si guarda al percorso dei "Colo Boys" (che passeranno dall'isruttore Denis Colosimo a Lorenzo Navalenca) negli ultimi due tornei federali disputati tra 2021 e 2022, la crescita è sotto gli occhi di tutti al di là dei risultati specifici e, anche analizzando il livello delle avversarie affrontate soprattutto nei mesi di primavera, i classe 2009 si sono già fatti ampiamente le ossa per puntare a dire la propria nel prossimo campionato provinciale torinese dove ovviamente non mancherà concorrenza.

LA REVIEW DELLA STAGIONE

Pur non avendo fatto registrare exploit incredibili nell'arco delle ultime due fasi di stagione disputate da Esordienti, l'annata passata dai gialloblù è stata senza dubbio contrassegnata da un percorso di crescita dal trend nettamente positivo con la stella polare della compattezza di gruppo, modellata perfettamente dal "Geppetto" della panchina e neo patentato UEFA C, Denis Colosimo. Dopo gli ottimi tornei estivi del 2021, a ottobre è stato il momento di confrontarsi da subito con squadre poi rivelatasi delle realtà importanti nel prosieguo. Su tutte il Ciriè vincitore del Girone E invernale e poi anche il Mercadante, capace più avanti di superare anche formazioni come la Sisport. Sfide importanti poi anche con Gassino San Raffaele, Real Orione e Cit Turin, tutti scogli per fare prime esperienze degne di nota dopo quasi due anni interi inevitabilmente segnati dal covid.

L'articolo dedicato da Terzo Tempo Scuola Calcio allo Spazio Talent Soccer di Denis Colosimo in occasione della prima settimana di campionato invernale

Ma i ragazzi di Colosimo non potevano certo immaginare ciò che sarebbe toccato loro una volta scollinato il 2021 e iscrittisi al campionato primaverile (con peraltro anche una squadra Mista ad aggiungersi agli ampi ranghi STS). Se infatti gli avversari affrontati tra ottobre e dicembre erano già di ottimo livello, quelli capitati nel Girone H a marzo non hanno bisogno di descrizioni: il Lascaris campione di tutto, la Pro Eureka al tempo frsca vincitrice del Gran Galà, l'Alpignano vicecampione del Superoscar. E poi i 2010 del Torino, l'ottima Accademia Torino e l'Almese. Tante gare davvero utili per mettersi alla prova e arrivare ancora più pronti al grande salto nel settore agonistico.

Un altro capitolo ai nastri di partenza della fase primaverile

NUMERI E CARATTERISTICHE

Ora classico momento della rubrica in cui entriamo nei dettagli dell'annata concentrandoci sui diversi reparti e partendo dalle statistiche base che abbiamo a disposizione. Prendiamo in considerazione le due fasi, invernale e primaverile e vediamo i numeri di attacco e difesa:

• Campionato invernale: 22 gol 19 e 19 subiti in 9 partite

Campionato primaverile: 14 gol fatti e 30 subiti in 8 partite

Nonostante il livello degli avversari si sia alzato notevolemente da una fase all'altra, va dato atto allo Spazio Talent di essere riuscito a tenere una media più che buona per quanto riguarda i gol subiti anche nei match giocati contro le super potenze del calcio torinese. Qualche difficoltà in più a dal punto di vista realizzativo era più che pronosticabile, ma anche da questo punto di vista il dato è stato tutt'altro che negativo.

Lo Spazio Talent Soccer 2009 in occasione del 1° Memorial Emanuele Tucci, altra vetrina molto utile vista la folta presenza di squadre professionistiche

Meriti divisi equamente tra gli estremi difensori Matteo Bonamico e Nicholas Trinchera, nonché tra i difensori Alessio Ghelase, Simone Pileci e Gabriel Marius Osavbie. Passando poi ai numeri dei singoli, gol molto distribuiti tra Filippo Cesale, Cristian Dardo, Leonardo Pinzuti e Marco Barberis, tutti a quota 3 nell'invernale. Ai quali si sono poi aggiunti quelli di Viktor Prykhodko, attaccante arrivato dall'Ucraina dopo lo scoppio della guerra. Da segnalare poi le ben 21 reti di Tommaso Piroscia nel campionato Esordienti Misti vinto a maggio.

LA POSSIBILE ROSA UNDER 14

Facendo uno strappo alle regole di questa rubrica riguardo al modulo standard da adottare per tutte le squadre trattate (QUI LA SPIEGAZIONE), ecco di seguito delineata la formazione del futuro Spazio Talent Soccer Under 14. Già 5 i nuovi "acquisti" arrivati per raffrozare il gruppo di Colosimo, per il resto confermato quasi in toto. Al netto della pertita del fantasista Mike Costea e di Anthony Tchamogue, sono arrivati i difensori Edoardo Sacchi e Sebastiano Ravezzani dall Sisport; dal club bianconero anche la punta Edoardo Russo, boa "alla Ibra" attorno alla quale gireranno i trequartisti Dardo, Paolo Stasi (anche lui ex Sisport) e Prykhdko. È poi arrivato dal Mirafiori anche l'esterno sinistro  Alessandro Tosatto.

Portieri: Matteo Bonamico, Nicholas Trinchera

Difensori: Filippo Cesale, Simone Pileci, Sebastiano Ravezzani, Edoardo Sacchi, Gabriel Marius Osavbie, Alessio Ghelase

Centrocampisti: Marco Barberis, Leonardo Pinzuti, Paolo Stasi, Cristian Dardo

Attacanti/Esterni: Viktor Prykhodko, Edoardo Russo, Riccardo Ciucci, Alessandro Tosatto, Tommaso Piroscia

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400