Cerca

Lombardia Uno-Monza Under 15: Raimondi e Marra siglano il colpaccio rossonero, ai brianzoli non basta Suatoni

Ismail-Lombardia1-Under15
Finisce con una vittoria per 2-1 l’amichevole di livello assoluto giocata tra il Lombardia Uno di Ruggiero e i pari età del Monza, guidati dal tecnico Citterio. Succede tutto in un primo tempo al cardiopalma, quando dopo il vantaggio di casa firmato da Raimondi il Monza è bravo a pareggiare al 31’ grazie a Suatoni. Sembrerebbe tutto finito per la prima frazione, ma appena un minuto prima del fischio dell’intervallo, il Lombardia Uno è bravissimo a riportarsi avanti con una prodezza di Marra. Risultato che premia una squadra di casa, bravissima a crearsi le occasioni da gol e a finalizzarle e che è invece un boccone amaro per un Monza, con la squadra di Citterio che ha sbagliato molto davanti alla porta e ha raccolto molto meno di quanto seminato. Grande calcio. Che la qualità delle due squadre in campo sia tanta, lo si capisce fin dai primi passaggi. Parte più propositiva la squadra ospite in maglia rossoblù che tiene il pallino del gioco e prova a sfruttare le sue qualità per schiacciare l’avversario, Lombardia Uno che aspetta e studia l’avversario. Al 9’ doccia fredda per i brianzoli quando con un lancio illuminante da metà campo, Ismail trova sulla destra uno smarcato Raimondi che è lucidissimo a battere Bonazzoli e a portare avanti i suoi. Monza ferito che reagisce con personalità, ma che per merito degli avversari (e un pizzico di sfortuna) non riesce a trovare la porta. Lombardia Uno che fa il suo gioco, ma in questa frazione appare più in attesa di colpire sfruttando l’errore ospite. Al 31’ la squadra di Citterio riesce a pareggiare i conti quando un rilancio sbagliato di Zanforlin arriva sui piedi dell’accorrente Suatoni che davanti al portiere non può proprio sbagliare e insacca. Un pareggio che nasce dalla situazione meno preventivabile possibile da parte degli ospiti. Gli ultimi minuti della prima frazione sono intensi: entrambe le squadre cercano il gol, ma sono consapevoli del rischio di concedere il minimo spazio agli avversari Al 34’ ulteriore colpo di scena: un’ottima transizione offensiva del Lombardia Uno porta la palla sui piedi di Gjepali che, con un assist di tacco no-look, prolunga per Marra che con un missile terra-aria trova l’incrocio della porta difesa da Bonazzoni. Si va negli spogliatoi con il vantaggio di casa e tante buone immagini di calcio negli occhi. Mantenere il risultato. Le squadre scendono in campo per la seconda frazione e si ripresentano in parte le dinamiche del primo tempo, con un Monza che cerca il gol e un Lombardia Uno più guardingo e attento. Tuttavia, l’intensità percepita è minore e a ciò concorre senza dubbio la girandola dei cambi che spezza a più riprese il ritmo della gara. Al 20’ il Monza si rende pericoloso con un ottimo cross dalla sinistra di Mascheroni a cercare la testa di Nené che però non riesce a inquadrare la porta. Tra i cambi della squadra di casa si segnala l’ingresso di Monguzzi che entra benissimo in partita. Le sue chiusure difensive puntuali e tempestive salvano il risultato in più occasioni e soprattutto al 36’ quando ferma Beretta lanciato in slalom verso la porta. Con tre minuti di recupero finisce una partita che ha regalato tante emozioni e tanti episodi di grande calcio. Prestazione maiuscola dei ragazzi di Ruggiero che interpretano al meglio l’incontro e prendono le misure a un Monza sulla carta favorito. I monzesi giocano un’ottima partita, ma pagano la poca caparbietà e freddezza sotto porta.

IL TABELLINO

LOMBARDIA UNO-MONZA 2-1 RETI (2-1, 0-0): 9’ Raimondi (L), 31’ Suatoni (M), 34’ Marra (L). LOMBARDIA UNO (4-3-3): Zanforlin 6.5 (20’ st Pastore sv), Summa 6.5 (20’ st Cravino 6), D’Agati 7, Papetti 7 (25’ st Lisco sv), Nava 6.5 (25’ st Minoia 7), Marra 7, Bertoni 6 (10’ st Alagna 6), Ismail 8 (25’ st Lionello sv), Raimondi 7.5, Aguiari 6 (20’ st Di Coste 6), Gjepali 7 (25’ st Lanza sv). All. Ruggiero 7. MONZA (4-3-3): Bonazzoli 6 (1’ st Negri 6), Valdese 6.5, Capolupo 6, Lanzani 6.5, Poropat 6.5, Beretta 7, Suatoni 6.5, Mereghetti 6 (14’ st Di Conza 6), Nené 6 (23’ st Rossini sv), Brocchi 5.5 (14’ st Monguzzi 6), Mascheroni 6.5. A disp: Bagnaschi, Zissis Bernacchi. All. Citterio 6. ARBITRO: Radice di Cinisello Balsamo 6.

LE PAGELLE

LOMBARDIA UNO Zanforlin 6.5 Il voto risente dell’errore che porta al gol del pareggio del Monza. Per il resto della partita è una sicurezza tra i pali della squadra, sfoderando anche tuffi plastici eleganti e riflessi da gatto (20’ st Pastore sv). Summa 6.5 Tantissime chiusure dell’esterno difensivo, tra cui si segnala quella al 17’. Dal suo lato passa davvero poco e anche in fase di spinta fa il suo lavoro. 20’ st Cravino 6 Prende il testimone da Summa e anche lui è una sicurezza dietro. Tiene bene nel forcing finale del Monza con ottimi interventi difensivi. D’Agati 7 Una vera certezza del reparto difensivo, ha il difficile compito di contenere Nené e riesce perfettamente nell’impresa. Non solo in difesa, si fa vedere anche nelle transizioni in avanti. Papetti 7 È molto presente e si fa valere benissimo in mezzo alla difesa. Con il compagno di reparto forma una formidabile diga (25’ st Lisco sv). Nava 6.5 Il fulcro del centrocampo rossonero, dà una grande mano alla fase difensiva senza però dimenticarsi di impostare le trame offensive. Silenziosamente fa il suo lavoro in mezzo al campo. 25’ st Minoia 7 Entra quando bisogna salvaguardare il risultato e se la partita finisce così molto merito è anche suo. In soli dieci minuti fa un numero impressionante di chiusure difensive e soprattutto al 36’ del secondo tempo.  Determinante. Marra 7 Fa ottimi movimenti in campo e si dimostra molto sicuro sulla palla. Trasmette sicurezza a tutta la squadra. Segna il gol della vittoria ed è la ciliegina su una partita giocata ad alto livello. Bertoni 6.5 Fa vedere sprazzi di ottime cose, soprattutto riuscendo a far salire la squadra e dando equilibrio a tutta la compagine. Con lo scorrere del tempo perde un po’ di intensità e viene sostituito. 10’ st Alagna 6 Lanciato nella mischia per aggiungere anche fisicità alla squadra, riesce nell’intento e gioca una buona partita. Ismail 8 Gioca una partita monumentale. Le sue aperture e i suoi passaggi sono una gioia per gli occhi. L’assist al bacio per il primo gol è da far vedere alle scuole calcio. Palla al piede non si ferma e appena ha uno spiraglio di spazio colpisce. MVP (25’ st Lionello sv). Raimondi 7.5 Che partita del capitano della Lombardia Uno. Quando scatta è irraggiungibile e davanti alla porta mostra una freddezza da giocatore navigato. Corre tutta la partita ed è una spina nel fianco costante per gli avversari. Aguiari 6 Gioca un’ottima partita, ma forse risulta un po’ oscurato dal lavoro eccelso dei compagni di reparto. Tuttavia, contribuisce attivamente alla vittoria della sua squadra con tanto lavoro senza palla. 20’ st Di Coste 6 Entra e svolge tanto lavoro difensivo che risulta essere molto importante per tutta la squadra. Tocca pochi palloni, ma quando lo fa mostra buoni colpi. Gjepali 7 Ha doti di dribbling fuori dal comune e oggi lo dimostra benissimo. Nell’uno contro uno è avversario davvero ostico per il Monza. L’assist per il gol del 2-1 è da calcio brasiliano: tacco no look con una semplicità disarmante (25’ st Lanza sv). All. Ruggiero 7 Gioca la partita giusta contro un avversario sulla carta più forte. I suoi ragazzi fanno vedere un ottimo calcio ed è merito anche suo. Il suo 4-3-3 marchio di fabbrica non lo tradisce e riesce a fermare una squadra nazionale. Il tecnico continua a stupire. MONZA Bonazzoli 6.5 A parte i due gol su cui può fare pochissimo, è poco impegnato. Mezzo voto in più per il salvataggio provvidenziale al 33’ sul tiro ravvicinato di Raimondi. 1’ st Negri 6 Nella seconda frazione i portieri sono chiamati in causa molto di rado. Lui si fa sentire molto con la voce per dare supporto ai compagni. Valdese 6.5 Fisicamente molto prestante, corre su e giù per il campo come se nulla fosse. Gioca bene sia in interdizione che in fase offensiva. Capolupo 6 Come il compagno sulla fascia opposta, gioca una buona partita. Mette molti palloni in mezzo che però sfortunatamente non vanno a frutto. È dalla sua parte che passa il pallone di Ismail per Raimondi. Lanzani 6.5 Buona partita del difensore centrale che dà sicurezza al reparto, ma si fa anche vedere in avanti. Fa ottime chiusure e dimostra buona tempra fisica. Poropat 6.5 È il perno del centrocampo monzese ed è un ottimo collante fra le due fasi. Tesse ottime trame di gioco, anche se forse col passare dei minuti si vede un po’ meno. Beretta 7 Il capitano è oggi il migliore dei suoi. Fisicamente dominante, non sbaglia quasi nulla in difesa e si spinge anche con coraggio in avanti risultando uno dei più pericolosi della sua squadra. Onnipresente. Suatoni 6.5 Anche se la sua partita dura solo una frazione, fa vedere cose molto interessanti in campo. Sigla anche il gol del temporaneo pareggio dei brianzoli, trovandosi al momento giusto al posto giusto. Merenghetti 6 All’inizio della prima frazione è il più pericoloso dei suoi ed è sempre dai suoi piedi che partono le sortite offensive degli ospiti. Col tempo cala di intensità e viene sostituito. 14’ st Di Conza 6 Entra in campo per sostituire uno stanco Merenghetti, gioca la sua partita onesta senza però risultare rivoluzionario per il risultato. Nené 6  Atleticamente è imprendibile, quando scatta sono brividi per la difesa avversaria. Peccato per la finalizzazione che oggi non è stata all’altezza. Si rifarà (23’ st Rossini sv). Brocchi 5.5 Oggi si vede poco in campo, non è in giornata. Quando ha la palla fa bene, ma non riesce a incidere come potrebbe. 14’ st Monguzzi 6 Gioca una partita onesta dimostrando di saper far bene con la palla tra i piedi e facendo intravedere di poter fare anche di più. Mascheroni 6.5 È il riferimento offensivo più attivo dei suoi. Ci mette il fisico quando c’è bisogno e fa ottimi lavori di sponda. Sfortunato a non trovare la via del gol, gioca un’ottima partita. All. Citterio 6 La sua squadra gioca molto bene, ma non riesce a essere precisa nella finalizzazione. Si trova davanti una corazzata e non riesce a segnare quando potrebbe. Sconfitta che però darà carattere alla squadra in vista dei prossimi impegni. ARBITRO Radice di Cinisello Balsamo 6 Riesce a chiudere la partite senza alcun cartellino e questo è sintomo di una buona gestione della gara. Resta un dubbio per un presunto fuorigioco sul gol del 2-1.
Questo articolo è gratis, non hai dovuto pagare nulla per leggerlo, questo perché c'è chi sostiene il giornale. Fallo anche tu, scopri come puoi contribuire andando a questo link

SCARICA LA NOSTRA APPLICAZIONE

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400