Cerca

Torino-Cagliari Under 15: Dimitri e Scarfiello rimontano i rossoblù, Raballo chiude il match

Torino Under 15
Vince e convince il Torino nel test match contro il Cagliari al campo sportivo Antonio Bertolotti di Volpiano: i granata hanno infatti sconfitto, in rimonta, i rossoblu con il risultato finale di 3-1. Proprio la squadra ospite è andata in vantaggio al 15' del primo tempo grazie alla rete di Simbula su sponda di Cogoni. I padroni di casa hanno però immediatamente reagito trovando il gol del pareggio dopo soli otto minuti realizzato da Dimitri. La prima frazione di gioco termina così con il risultato di 1-1 ma è, nella ripresa, che i granata prendono il largo completando la rimonta: al 3' Scarfiello porta in vantaggio i granata su calcio di rigore mentre, trenta minuti dopo, Raballo chiude definitivamente la partita. Il Torino di Christian Fioratti vince così con il risultato di 3-1 con un'ottima prestazione nonostante il gran caldo presente sul terreno di gioco. Daniele Zini, allenatore del Cagliari, può comunque ritenersi anche lui soddisfatto per la performance espressa dai suoi giocatori contro i granata. Simbula chiama, Dimitri risponde. Nei minuti iniziali del match regna l'equilibrio tra le due squadre che ben si alternano nella fase offensiva. Il Torino parte subito forte con un calcio di punizione a favore al 2' ma, poi, il Cagliari riesce a guadagnare terreno guadagnando a sua volta due angoli e una punizione. La prima vera occasione della partita arriva però al 7' quando Scarfiello vince un contrasto aereo sul difensore avversario e trova il passaggio per Rota che tira in porta ma Astaldi si fa trovare pronto e compie una bella parata. Gol non fatto, gol subito: al 15', su angolo a favore, Cogoni realizza in area di rigore una sponda di testa per Simbula che conclude a rete e realizza la rete del vantaggio rossoblu. Dopo soli cinque minuti, i sardi vanno vicino al raddoppio con un'azione fotocopia a quella che ha portato al gol del 0-1: angolo dalla destra, ennesima sponda di Simbula ma questa volta per Volpe che sfiora il palo difeso da Alloy. Il Torino però reagisce e, nel giro di tre minuti, trova la rete del pareggio: Dimitri parte in velocità sulla sinistra, entra in area di rigore dove tenta il tiro che entra in porta portando così il risultato sull'1-1. Carichi per il pareggio ottenuto, i granata rimangono in avanti e, al 30', vanno vicini al vantaggio: Rossi si incarica della battuta della punizione centrale e il suo tentativo esce di poco fuori dalla porta difesa da Astaldi. La prima frazione di gioco termina con il risultato di 1-1. Vantaggio di Scarfiello, Raballo la chiude. La compagine di Fioratti parte subito forte nel secondo tempo e Scarfiello si guadagna un calcio di rigore al 3': lui stesso si incarica della battuta e spiazza Astaldi portando in vantaggio i granata. I rossoblu però non demordono e, dopo cinque minuti, si guadagnano una punizione da una distanza abbastanza ravvicinata: Conti prova la conclusione a rete ma Alloy blocca la sfera senza particolari problemi. Nei minuti successivi le occasioni latitano per entrambe le squadre, motivo per cui il primo pericolo viene creato al 18' da Onda, subentrato a Mellino, che prova il colpo di testa all'altezza dell'area piccola ma Alloy devia in angolo. Il Cagliari si è infatti impossessato del pallino del gioco mentre i padroni di casa provano a colpire in ripartenza. Al 28' Cogoni si rende nuovamente pericoloso con un colpo di testa ma Ribero, subentrato ad Alloy, blocca nuovamente la sfera senza particolari problemi. Proprio in ripartenza, cinque minuti dopo, i granata colpiscono chiudendo definitivamente il match: Dimitri effettua un bel passaggio filtrante per Raballo che, da solo davanti ad Astaldi, non sbaglia e trova la rete del definitivo 3-1. Fioratti può quindi dirsi estremamente soddisfatto per il risultato ottenuto e, soprattutto, per la prestazione offerta dai suoi giocatori. Nonostante la sconfitta rimediata, anche Zini può comunque dirsi contento per la bella perfomance espressa dai rossoblu che hanno creato un bel gioco.

IL TABELLINO

TORINO-CAGLIARI 3-1 RETI (0-1, 3-1): 15' Simbula (C), 23' Dimitri (T), 3' st Scarfiello (T), 33' st Raballo (T). TORINO (4-3-3): Alloy 7.5 (21' st Ribero 7), Rizzo 7 (21' st Carbone 6.5), Ponghetti 6.5 (11' st Casazza 7), Gasti 7.5 (29' Chelotti 7.5), De Sole 7, Rossi 7.5 (21' st Pompilio 6.5), Dimitri 8.5, Muratore 6.5 (1' st Sacco 7), Scarfiello 8 (21' st Vagnati 6.5), Rota 6.5 (11' st Raballo 7.5), Armocida 7 (11' st Brizzi 6.5). All. Fioratti 7.5. CAGLIARI (4-3-1-2): Astaldi 6.5, Dore 7, Volpe 7.5 (7' st Minnelli 7), Conti 7, Cogoni 8, Mellino 7 (7' st Onda 7.5), Simbula 7.5, Asproni 6.5 (31' st Medda sv), Saba 7.5, Lai 6 (7' st Grandu 6.5), Ardau 7 (31' st Piseddu sv). A disp. Murtas, Cossu, Piras. All. Zini 6.5. ARBITRO: Cavallo di Collegno 7. COLLABORATORI: Mulassano di Cuneo e Porello di Bra.

LE PAGELLE

TORINO

Alloy 7.5 Il portiere granata compie un gran numero di belle parate con cui contribuisce ottimamente alla vittoria della propria squadra sui rossoblu. Mostra poi molta sicurezza in occasione delle uscite alte. 21' st Ribero 7 Entra nei minuti finali del match ed effettua una bella parata su Cogoni al 28' della ripresa con cui mette al sicuro il vantaggio granata. Rizzo 7 Il terzino è autore di una bella prestazione sulla fascia destra dove mette tanta corsa in fase offensiva e compie diverse chiusure importanti sugli attaccanti avversari. 21' st Carbone 6.5 Disputa gli ultimi quindici minuti della partita in cui gestisce con estrema sicurezza le azioni offensive avversarie senza mai entrare in difficoltà. Ponghetti 6.5 Il terzino sinistro offre una buona corsa sulla propria fascia di competenza senza mai però sfondare nella difesa rossoblu. 11' st Casazza 7 Entra in campo posizionandosi sulla corsia sinistra dove si rende pericoloso diverse volte nella metà campo avversaria grazie alla sua velocità e alla sua qualità. Gasti 7.5 Un vero e proprio muro. Il difensore centrale è infatti autore di un gran numero di chiusure sugli attaccanti avversari, in particolar modo quella realizzata in scivolata su Saba al 10' del primo tempo. 29' Chelotti 7.5 Entra a freddo al posto dell'infortunato Gasti ma si dimostra essere alla sua altezza compiendo anche lui molti interventi decisivi in occasione delle azioni offensive rossoblu. De Sole 7 Ottimo compagno di reparto per Gasti prima, per Chelotti poi. Anche lui si rende infatti protagonista del match grazie ai suoi interventi difensivi realizzati nel corso del match. Rossi 7.5 Gestisce ottimamente i tempi di gioco del centrocampo granata, zona del campo in cui mostra un'ottima qualità nei suoi passaggi effettuati ai propri compagni di squadra. 21' st Pompilio 6.5 Non facile il suo compito di sostituire Rossi nei minuti finali della partita ma ci riesce senza particolare affanno: detta infatti bene anche lui i ritmi di gioco. Dimitri 8.5 Protagonista assoluto del match. E' infatti autore del gol del pareggio dopo una straordinaria corsa sulla fascia sinistra, conclusa poi con un bel tiro entrato in porta. Negli ultimi minuti finali compie un fantastico passaggio filtrante per Raballo che chiuderà definitivamente la partita. Muratore 6.5 Gioca come mezzala destra al fianco di Rossi e dimostra di essere un buon compagno di reparto grazie alla sua capacità di stare sempre nel vivo del gioco. 1' st Sacco 7 Entra molto bene in campo e si rende pericoloso dopo soli tredici minuti dal suo ingresso con il suo bel tiro da fuori area, finito però alto. Scarfiello 8 Una vera e propria mina vagante nella difesa rossoblu. Fornisce infatti molti assist pericolosi a favore dei suoi compagni, tra cui quello al 16' del primo tempo a Rota. Si guadagna e realizza, spiazzando il portiere rossoblu, il calcio di rigore al 3' della ripresa. 21' st Vagnati 6.5 Sostituisce uno dei migliori in campo e mostra, nei minuti da lui giocati, tanta buona volontà nel tentativo di far male alla difesa avversaria. Rota 6.5 Gioca una buona partita e va vicino al gol al 16' del primo tempo dopo un bell'assist fornitogli da Scarfiello: con una maggiore freddezza sarebbe potuto entrare nel tabellino dei marcatori. 11' st Raballo 7.5 Gioca ventiquattro minuti, più recupero, e si rende protagonista assoluto al 33' della ripresa attraverso la realizzazione del 3-1 con cui chiude definitivamente il match a favore dei granata. Armocida 7 E' sempre nel vivo del gioco come mezzala sinistra, motivo per cui si fa spesso vedere nella metà campo avversaria. Si rende anche spesso e volentieri pericoloso senza però riuscire a sfondare. 11' st Brizzi 6.5 Disputa circa ventiquattro minuti dove riesce ad essere tranquillamente nel vivo del gioco gestendo molto bene i ritmi dettati dai suoi compagni di centrocampo. All. Fioratti 7.5 I granata offrono una grande prestazione, sia in fase difensiva che in quella offensiva, per tutta la durata del match. La sua squadra soffre poi un calo fisico nei minuti finali ma riesce comunque a chiudere la partita con il bel passaggio filtrante di Dimitri e il conseguente gol di Raballo.

CAGLIARI Astaldi 6.5 L'estremo difensore rossoblu mostra una gran sicurezza negli interventi da lui effettuati ma non riesce ad impedire i tre gol effettuati dai granata. Dore 7 E' molto importante il suo contributo in fase difensiva per le sue numerose chiusure di fronte agli attacchi granata. Volpe 7.5 Un vero e proprio muro grazie alle sue chiusure difensive con cui neutralizza ottimamente i pericoli creati dai padroni di casa. Al 20' del primo tempo va poi vicino al gol grazie alla sponda di Cogoni. 7' st Minnelli 7 Sostituisce ottimamente il suo compagno di reparto effettuando anche lui un gran numero di interventi decisivi sulle azioni offensive dei padroni di casa. Conti 7 Regista della propria squadra, detta benissimo i ritmi di gioco grazie alla qualità dei suoi piedi con cui lancia molto bene i suoi compagni in fase offensiva. Cogoni 8 E' l'autore dell'assist del gol del vantaggio realizzato da Simbula grazie alla sua bella sponda. Dopo cinque minuti, ha poi replicato mandando Volpe vicino al gol del raddoppio. Va poi vicino al gol 28' della seconda frazione di gioco con il quale avrebbe pareggiato i conti. Mellino 7 Il terzino sinistro si fa spesso vedere nella metà campo avversaria grazie alla sua velocità che non viene però sempre ben sfruttata dai suoi compagni. Si fa poi notare per alcuni suoi interventi difensivi. 7' st Onda 7.5 Va vicino al gol del pareggio dopo soli undici minuti dal suo ingresso in campo con un bel colpo di testa ben deviato in angolo da Alloy. Simbula 7.5 E' uno dei principali fulcri di gioco della squadra rossoblu, motivo per cui è sempre nel vivo del gioco e si rende spesso pericoloso tra le fila della difesa granata. Asproni 6.5 Gioca come mezzala destra e coadiuva discretamente i ritmi di gioco dettati da Conti nel corso del match senza però creare particolari sussulti. (31' st Medda sv) Saba 7.5 Si rende particolarmente pericoloso al 10' della prima frazione di gioco quando effettua una bella serie di dribbling in area di rigore ma viene ben chiuso da Gasti in scivolata. Lai 6 Disputa una discreta partita come mezzala sinistra del centrocampo sardo senza però riuscire ad incidere particolarmente nel corso del match. 7' st Grandu 6.5 Si posiziona come punta centrale dell'attacco sardo e ci mette tanta buona volontà nel tentativo di rendersi pericoloso tra le fila della difesa granata. Ardau 7 Offre una bella prestazione alle spalle di Saba e Simbula ai quali offre tanti bei passaggi di qualità durante i minuti da lui disputati. (31' st Piseddu sv) All. Zini 6.5 La sua squadra si porta in vantaggio al 15' del primo tempo ma si fa poi rimontare tra il primo e il secondo tempo. Nonostante il risultato finale sfavorevole, i suoi giocatori hanno comunque offerto un'ottima prestazione restando in partita fino al termine del match. ARBITRO Cavallo di Collegno 7 Direzione di gara impeccabile per lui. Non commette infatti alcun errore particolare nel corso del match gestendo così molto bene la gara. Giusto non ammonire alcun giocatore.

L'INTERVISTA

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400