Cerca

Under 15 A-B

Milan-Brescia: tre reti a testa ed altalena di emozioni nel big match del Brera, Bertuzzo e Coltrini si dividono la posta

Perin dà spettacolo con doppietta ed assist, Badra pesca il jolly per il pareggio finale; rossoneri sempre in vetta, punto prezioso per il Brescia

Milan Brescia Under 15

Le due squadre al termine del match, complimenti reciproci per una splendida partita

Finisce con un pareggio spettacolo, con tre reti per parte, la partita tra prima e terza della classe tra Milan e Brescia; tante le emozioni, tante le occasioni, molti i ribaltamenti di fronte e le giocate interessanti che ha proposto il match, con le due squadre a cercare sempre di farsi male e a mettere in mostra le proprie qualità. Il Milan arriva da quattro vittorie consecutive che l'hanno lanciato in testa alla classifica; Bertuzzo, allora, rispetto al successo nel derby di una settimana fa, decide di non cambiare nulla nei suoi undici, confermando Ossola e Dotta ai lati di Camarda e con Liberali a giostrare tra il centrocampo e la trequarti avversaria. Anche il Brescia, però, arriva da un ottimo momento di forma, con due vittorie nelle ultime due; Coltrini perde Policardi e ad agire dietro le punte schiera Ragazzoni, mentre Bezati sostituisce Barbieri in mezzo al campo.

Saccone-Perin, si inizia col botto Le due squadre escono fortissime dagli spogliatoi, cominciando subito con grande qualità e grande intensità, cercando subito il modo di impensierire la difesa avversaria. Il Brescia ci prova due volte nei primi cinque minuti, alla terza occasione trova il vantaggio: l'angolo di Saccone, indirizzato direttamente verso la porta, trova impreparato Capizzi, che toglie la palla dalla porta quando però è già entrata. È rabbiosa la reazione della capolista, che porta subito al pareggio: l'iniziativa di Salem viene chiusa, ma a rimorchio Perin è perfetto nel diagonale destro che muore all'angolino della porta di Kolgecaj. La partita, se possibile, aumenta ancora di intensità e di ritmo, con Milan e Brescia che vanno a mille all'ora. Dopo due belle parate dell'estremo difensore ospite, passa ancora la squadra di Coltrini: Ragazzoni è perfetto nel correggere di testa una punizione dalla trequarti, battendo un incolpevole Capizzi. A quel punto i biancazzurri lasciano possesso ai rossoneri, cercando di limitare la reazione di casa; diminuiscono così le occasioni, da registrare però il palo di Liberali su sviluppi di corner. Quando la prima frazione sembra giungere al termine, Perin è furbo e svelto nel battere veloce una punizione che trova la testata vincente di Camarda, per il pareggio in extremis.

Gioiello Perin, che impatto Badra! Il secondo tempo si apre col primo vantaggio rossonero, firmato dalla perla di Perin: il numero 8 scaglia un destro violento e preciso da fuori, palla che muore all'angolo destro della porta di Kolgecaj. A questo punto Coltrini opta per la prima sostituzione, con Badra a sostituire uno stanchissimo Saccone. È il cambio che decide le sorti del match; il neoentrato crea infatti il panico nella difesa di Bortuzzi, con i rossoneri spesso costretti al fallo per fermare le iniziative del 16. Da una di queste nasce poi il pareggio: il destro di Badra, appena dentro l'area, è perfetto e non lascia scampo a Capizzi. È il gol del 3-3 finale; ci sarebbero ancora venti minuti per entrambe per andarla a vincere, ma nonostante l'intensità e il ritmo tendano a non calare, si fa fatica a trovare ancora occasioni rilevanti. Nel Milan sono Albè e Liberali a provare qualche iniziativa personale per aprire la cassaforte della difesa ospite, con i padroni di casa che nel finale alzano il baricentro e cercano il successo, ma senza fortuna. La difesa bresciana regge e a fine partita i ragazzi di Coltrini mostrano tutta la propria soddisfazione, esultando festanti; gran punto per gli ospiti, che si mantengono a tiro del Milan. Rossoneri sempre davanti in classifica, pur condividendo ora la vetta con l'Atalanta.

IL TABELLINO

MILAN-BRESCIA 3-3
RETI (0-1, 1-1, 1-2, 3-2, 3-3): 6' Saccone (B), 11' Perin (M), 21' Ragazzoni (B), 35' Camarda (M), 4' st Perin (M), 15' st Badra Fofana (B).
MILAN (4-3-3): Capizzi 6, Albè 7.5, Perera 6.5, Del Forno 6.5, Ceriani 6.5, Sala 7, Dotta 6 (25' st Melchionda sv), Perin 8, Camarda 7.5, Liberali 7, Ossola 6 (1' st Battistini 6). A disp. Bassorizzi, Benedetti, Eberini, Di Maria, Sassi, Geroli, Cappelletti. All. Bertuzzo 7.
BRESCIA (4-3-1-2): Kolgekaj 6.5, Barcella 6.5, Gussago 6.5, Buratto 7, Gauli 6.5, Bicelli 6.5 (19' st Ragnoli 6.5), Bezati 6.5 (19' st Di Jeva 6), Leandri 6, Tagliabue 6 (37' st Facchini sv), Ragazzoni 7, Saccone 7.5 (9' st Badra Fofana 7.5). A disp. Manenti, Barbieri, Coptu. All. Coltrini 7.
ARBITRO: Sartore di Voghera 7.
ASSISTENTI: Ghita di Voghera e Volpe di Voghera.
AMMONITI: Sala (M), Del Forno (M), Gauli (B).

LE PAGELLE

MILAN
Capizzi 6 Responsabilità sul gol di Saccone, direttamente da corner; non legge la traiettoria e si fa beffare. Qualche insicurezza in uscita, nulla può sulle altre due reti bresciane.
Albè 7.5 Fisico imponente, mille polmoni e corsa continua. Si fatica a tenere il conto delle discese sulla destra e delle iniziative personali, dal primo all'ultimo minuto.
Perera 6.5 Il Brescia gioca senza esterni e lui difensivamente ha poco lavoro. Spinge meno di quanto potrebbe, quando entra Badra soffre di più.
Del Forno 6.5 Bene al centro della difesa, lascia poco spazio a Tagliabue. Guida con sicurezza la retroguardia.
Ceriani 6.5 Bene in coppia con Del Forno, si intendono bene e chiudono ottimamente gli spazi. Sicuro e concentrato.
Sala 7 Tocca tanti palloni, agendo da play basso. Ottima qualità nei piedi, gestisce sempre benissimo il possesso.
Dotta 6 Fatica a trovare il ritmo e a seguire l'intensità del match, manca in iniziative personali e non si accende mai (25' st Melchionda sv).
Perin 8 Che spettacolo! Due splendidi gol, tanti inserimenti e corsa senza sosta. Bravissimo nel battere veloce la punizione e a mandare in gol Camarda.
Camarda 7.5 Ha un anno in meno degli altri, ma nessuno lo nota. Lotta come un leone in mezzo ai centrali bresciani, trova il modo di segnare anche oggi con un gran colpo di testa.
Liberali 7 Nel primo tempo fatica a trovare il ritmo, galleggiando tra metà campo e trequarti ospite. Nella ripresa sale di tono, mettendo in crisi la difesa di Cotrini.
Ossola 6 Sugli esterni il Milan fa più fatica a ingranare, la giovane ala non aiuta perché non in giornata. Poco coinvolto, lascia all'intervallo.
1' st Battistini 6 Non riesce a dare un cambio di ritmo rispetto ad Ossola, non si produce in alcuna iniziativa personale.
All. Bertuzzo 7 Pur pareggiando, i suoi ragazzi dimostrano perché sono in testa al girone; ottime le trame di gioco, qualche disattenzione difensiva su cui si può lavorare. Nel complesso un'altra prova di spessore.

BRESCIA

Kolgekaj 6.5 Non può opporsi in alcun modo alle reti rossonere, ottimi riflessi su Liberali e Dotta.
Barcella 6.5 Contiene senza affanni le ali del Milan, non sostiene le azioni offensive ma tanto basta. Ottima fase difensiva.
Gussago 6.5 Copia-incolla di Barcella: pur non spingendo, non soffre mai e chiude benissimo ogni varco sul suo lato.
Buratto 7 Ha compiti di regista, può così mettere in mostra tutta la propria qualità. Tanti i palloni gestiti, non ne perde uno.
Gauli 6.5 Contiene bene un cliente ostico come Camarda, buona l'intesa con Bicelli. Tanta attenzione e buona sostanza.
Bicelli 6.5 Vale lo stesso discorso fatto per Gauli: non sbaglia quasi nulla in mezzo alla retroguardia, non va per il sottile e chiude ogni varco.
19' st Ragnoli 6.5 Entra con gli stessi compiti del compagno e non lo fa rimpiangere; ottimo impatto sulla partita.
Bezati 6.5 Più sostanza che qualità, si fa notare per qualche apprezzabile recupero e ottima interdizione.
19' st Di Jeva 6 Entra con le stesse responsabilità del compagno, non riesce a incidere nel tempo che Coltrini gli concede.
Leandri 6 Manca negli inserimenti, deve allargarsi per contenere Salem e soffre la fisicità del terzino rossonero. Partita di fatica.
Tagliabue 6 In mezzo a Del Forno e Ceriani tocca pochissimi palloni; poco coinvolto nelle azioni dei suoi, non partecipa a nessuna delle reti bresciane (37' st Facchini sv).
Ragazzoni 7 Sulla trequarti cerca di accendere la luce, anche se non sempre è preciso nelle scelte. Splendido il colpo di testa a siglare il momentaneo 1-2.
Saccone 7.5 Mancino sempre insidioso, coglie impreparato Capizzi e segna direttamente da corner; dà la sensazione di poter creare sempre pericoli con la sua qualità.
9' st Badra Fofana 7.5 Entra per dare vivacità e l'impatto è devastante; colleziona una quantità innumerevole di falli, fantastico il destro del definitivo pareggio.
All. Coltrini 7 Nonostante giochi in casa della prima del girone, opta per una squadra molto offensiva e viene ripagato. I suoi ci credono sempre, timing perfetto per l'inserimento di Badra.

ARBITRO
Sartore di Voghera 7 Buona gestione, nonostante i ritmi altissimi; dirige con sicurezza ed estrae cartellini nei momenti giusti.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400