Cerca

Under 15 A-B

Le pagelle: capitan Ressia veste i panni del goleador, Conti centravanti vero, Mazzara spina nel fianco lariana

Martino tiene a galla il Como per quanto può ma il Torino vince e convince

ressia lorenzo

Capitan Lorenzo Ressia, in gol con un gran destro di controbalzo per il momentaneo 3-1 dei torelli sul Como

LE PAGELLE DI TORINO-COMO 4-1

TORINO

Proietti 6 Rischia di riaprire la gara con un'uscita a vuoto in occasione dell'unico gol comasco ma il poco impegno è una buona attenuante. Si riscatta con un paio di interventi sicuri in respinta e porta a casa una sufficienza piena.

Gatto 7 Ottimo nelle due fasi, imbecca spesso Sylla sul binario di destra e quando ha spazio spinge. Perfetto nell'agire da terzo di difesa o all'occorrenza da terzino puro quando la squadra si schiera a quattro dietro.

Finizio 7 Fa vedere tutta la sua qualità tecnica con i cross sia su calcio piazzato che con diversi palloni tesi in corsa. È sicuramente il più offensivo dei due esterni bassi granata e infatti la sua posizione crea uno schieramento asimmetrico che manda in confusione i meccanismi difensivi lariani.

Casadei 8.5 Man of the Match per la doppietta con cui indirizza due volte la partita dalla parte del suo Toro. Magari meno al centro delle operazioni rispetto ad altre occasioni ma più pungente del solito in fase conclusiva.

Foschiani 6.5 Dopo un primo tempo senza alcun tipo di patema, nella ripresa pecca di disattenzione in un paio di occasioni ma per sua fortuna l'attacco ospite non lo punisce. La Rocca lo toglie a dieci minuti dalla fine ma non è certo una punizione.

25' st Fiore J. 6.5 Una decina di minuti in cui si mette in mostra per una bella lettura difensiva che sventa un'opportunità di accorciare per i lariani.

Ressia 8 Prestazione rilevante sia per la presenza fisica e vocale che per l'abilità tecnica con cui trova l'incrocio dei pali in occasione del terzo gol granata. Capitano a tutto tondo.

Gai D. 6.5 Non tra i più in mostra e infatti esce a quindici minuti dal termine. Non riesce a incidere particolarmente tra linea mediana e trequarti pur non sfigurando per errori vistosi in fase di possesso.

17' st Grandi 6 Contributo di corsa e frescehezza in un finale tutto sommato di ordinaria amministrazione per i granata.

Acquah 7 Bene da mezz'ala più di contenimento rispetto a Gai. Ricicla un numero importante di palloni e dà fisicità dove ce n'è più bisogno. Non appariscente dal punto di vista tecnico ma fondamentale negli incastri della linea mediana di La Rocca. (30' st De Mori sv)

Conte 7.5 È lui ad aprire le marcature con movimento alle spalle della difesa e lob da centravanti completo. Dopo la gioia della rete si mette al servizio della squadra e lavora bene di sponda e in tandem con Spadoni.

25' st Sandrucci 6.5 Una decina di minuti per mettersi in mostra con due conclusioni che però non sortiscono gli effetti sperati. Comunque degna di nota la voglia di incidere anche avendo a disposizione poco tempo.

Spadoni 7 Non trova il gol che cerca per quasi tutto l'arco della partita ma è sempre uno dei più appariscenti per la capacità di condurre la sfera con qualità nello stretto grazie al suo mancino. Anche lui lavora bene spalle alla porta e serve l'assist per il primo gol di casadei.

Syll 7.5 Uno dei più costanti sin dalle prime battute. Sulla destra non lo prendono mai e lui si esalta nello spazio. Perfetto per fungere da esterno puro o da quinto quando il Toro si abbassa sulla propria trequarti.

17' st Carreri 6 Contributo importante nel finale per consentire ai suoi di avere una soluzione in più su tentativi di pressione avversaria.

All. La Rocca 7 L'approccio è quello giusto sin dall'inizio e nonostante un paio di spaventi i suoi torelli non cedono mai il passo ai lariani. Il modulo ibrido funziona alla grande e il momentaneo allungo in vetta lo dimostra ancora una volta.

Capitan Lorenzo Ressia premiato in occasione del Trofeo Tappari in casa Lucento

Capitan Lorenzo Ressia premiato al Torneo Tappari in casa Lucento

COMO

Martino 7.5 Sollecitato soprattutto nel secondo tempo, si rende protagonista con due autentici miracoli che sfortunatamente per lui non servono ad evitare che il Toro dilaghi. Piccola sbavatura sul secondo gol granata ma il tiro di Casadei è ravvicinato e non si pu chiedergli troppo di più che un tentativo di deviazione.

Grimoldi 6 Prova a farsi vedere e dar supporto in fase offensiva ma è preso in mezzo dalle salite di Finizioei movimenti a venire in cotnro i Spadoni.

17' st Pandullo 6 Nei dieci minuti finali riesce ad assorbire le sortite granata dalla sua parte che sono però più sporadiche rispetto ai primi 50'.

Secondo 6 Dalla sua parte Syll è un avversario ostico che infatti lo mette in difficoltà con grande continuità. Meno presente in fase offensiva rispetto a Grimoldi.

Brasolin 6.5 Nel primo tempo si vede poco o nulla ma nel secondo sono sue le palle-gol più importanti per i lariani. Nella prima manca di tempismo mentre sulla seconda è bravo Proietti a dirgli di no.

Domante 6 Soffre Spadoni e mostra meno sicurezza di capitan Andrealli. Si riscatta parzialmente nel finale di gra quando i torelli sono più stanchi.

Andrealli 7 Un gol che sembra riaprire la gara in'occasione che fa vedere la sua presenza in area avversaria. Dietro è senza dubbio il più attento ma poco può quando gli attacchi granata arrivano da tutte le parti.

Mazzara 7.5 Il più attivo dei suoi, unico a mettere più volte alle strette la difesa granata. Gran palla per Maestroni nel primo tempo che il compagno però manda sul palo. A dieci dalla fine Volonté lo toglie probabilmente per farlo rifiatare in vista dei prossimi impegni.

25' st Micheri 6 Una manciata di minuti in cui prova a incidere sulla fascia destra trovando però un attento Gatto, spostatoi da quella parte dopo l'uscita di Foschiani in casa Toro.

Valentino 6 Playmaker davanti alla difesa, non riesce a dirigere le operazioni trovandosi invece a doversi troppo spesso schiacciare sulla propria linea difensiva in fase di non possesso.

28' st Vignati 6.5 Dà un po' di brio all'attacco comasco provando a far valere i centimetri nell'ultimo quarto di campo.

D'Angelo 6 Si vede raramente per larghi tratti della gara. Buono il cross per Bresolin a inizio secondo tempo ma per il resto la sua è una gara di sofferenza  solitudine tra i centrali difensivi granata.

Artesani 6.5 Agisce un po' da mezz'ala e un po' da trequartista senza però ruscire a connettersi con la punta D'Angelo. Dà qualità al palleggio nei momenti in cui il Como prova a gestire il possesso ma nonostante la sua agilità non trova il modo di incidere.

Maestroni 6.5 Sfortunato in occasione del palo al 12' dopodiché si vede troppo poco rispetto all'altro esterno d'attacco Mazzara.

1' st Belli 6 È il primo cambio a cui pensa Volonté ma nei fattiè una mossa che non porta i risultati attesi. Gatto e Sylla non gli concedono velleità offensive.

All. Volontè 5 L'errore vistoso della linea difensiva in occasione del vanataggio granata lo fa inevitabilmente arrabbiare molto. La squadra reagisce anche colpendo il palo ma concede troppa libertà agli avanti granata e va presto sotto di due reti. Il gol che accorcia le distanze è poi più che altro un omaggio dei padroni di casa.

ARBITRO

Martinengo di Cuneo 7 Direzione senza sbavature e praticamente nessuna lamentela nei suoi confronti da parte dei ventidue in campo. Segno che il direttore di gara sa ilfatto suo.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400