Cerca

Under 15 A-B

Ci pensa sempre lui! Camarda affonda la Roma, la semifinale sorride al Milan

L'attaccante segna il gol numero 21 in stagione e firma l'1-0 rossonero: tra 7 giorni a Trigoria il ritorno

Milan-Roma Under 15

Francesco Camarda va a segno anche contro la Roma: suo il gol che fissa l'1-0 finale del Milan contro i giallorossi

17 gol in campionato, 1 negli ottavi all'Udinese, 2 nei quarti al Frosinone, e alla lista delle sue vittime non poteva certo mancare la Roma. Francesco Camarda, sempre lui: il bomber del Milan, con il gol numero 21, stende la Roma nell'andata delle semifinali Scudetto posando un primo mattoncino verso la finalissima. Non si è ancora fatto nulla, sia chiaro: quella di Rizzo è una grande squadra, nel primo tempo si è fatta anche preferire ai rossoneri salvo poi patire il colpo dopo la zampata dell'attaccante a inizio ripresa. A Trigoria, tra 7 giorni, non bisognerà fare calcoli: perché, stavolta, una prestazione come quella del ritorno col Frosinone sarebbe fatale. Intanto però Roberto Bertuzzo se la gode: il Milan c'è e ha tutte le carte in regola per arrivare fino in fondo. Forse, visto come si è giocato il secondo tempo, si poteva pensare di fare anche un altro gol ma tutto sommato va bene così: anche Bassorizzi ha avuto il suo bel da fare e una sconfitta con due gol di scarto per la Roma sarebbe stata certamente immeritata.

Il difensore centrale del Milan, Federico Colombo, in proiezione offensiva sui calci piazzati: qui contrastato da un difensore della Roma

UN TEMPO DI ROMA

Che la gara non sia assolutamente chiusa lo si evince dall'ottimo primo tempo giocato dalla Roma, che sull'asse centrale domina: Candido in mezzo alla difesa è perfetto su Camarda, Di Nunzio in mezzo al campo tiene botta con Perin, Coletta dietro le punte va spesso e bene in verticale. Il più in palla però è Scacchi, numero 9 che svaria su tutto il fronte andando spesso a partire da lontano e mettendo in difficoltà la difesa rossonera con tagli in orizzontale a spaccare la difesa. O almeno a provarci, perché tutto sommato il Milan - seppur patendo il possesso palla dei giallorossi - grossi pericoli non ne corre se non al 30': lancio lungo per Belmonte, Colombo sbaglia l'unico intervento della sua partita e serve un'uscita mostruosa di Bassorizzi per andare all'intervallo sullo 0-0.

UN TEMPO DI MILAN

Passata la paura, il Diavolo si scioglie e nella ripresa cresce di ritmo - con Sala che prende in mano le redini del centrocampo - e di pericolosità, tant'è che al 3' arriva l'1-0: angolo da sinistra di Perin, spizzata di testa di Dotta e Camarda si fa trovare pronto per la zampata vincente. È un Milan diverso, non solo per il 4-3-3 con Dotta fin dall'inizio arretrato di qualche metro rispetto al solito, ma anche perché alcuni singoli iniziano a girare meglio: detto di Sala, ma anche Liberali trova più spazi e la Roma perde piano piano metri di campo e certezze mentali. I giallorossi ci provano con un tiro debole di Panico e poi con un mancino velenoso di Scacchi, bravo ancora Bassorizzi a mettere in angolo al 13. Il Milan risponde in contropiede, con Liberali che fa ammattire tutti a sinistra prima di essere contratto in angolo da un difensore (14'). Il finale, tranne che per un contropiede orchestrato bene da Batistini e concluso senza fortuna da Sala, è della Roma che prova a rimetterla in piedi con due girate deboli di Cinti. Ancora poco, ma abbastanza per alimentare le speranze giallorosse in vista del ritorno. Il Milan avrà due risultati su tre per qualificarsi, ma fare calcoli è totalmente inutile. Frosinone docet.

IL TABELLINO

MILAN-ROMA 1-0
RETE: 3' st Camarda (M).
MILAN (4-3-3): Bassorizzi 7.5, Albè 6.5, Perera 6.5, Colombo 6.5, Ceriani 7, Sala 7, Dotta 7 (30' st Di Maria sv), Perin 7, Camarda 8, Liberali 7, Ossola 6.5 (20' st Batistini 6.5). A disp. Capizzi, Eberini, Del Forno, Sassi, Melchionda, Cappelletti, Geroli. All. Bertuzzo 7.
ROMA (4-3-1-2): Stomeo 6, Tesauro 6.5, Cama 6.5, Zinni 7, Di Nunzio 6, Candido 7.5, Arduini 6 (1' st Lulli 6), Panico 6 (20' st Malafronte 6), Scacchi 7 (27' st De Caro sv), Coletta 6.5, Belmonte 6 (11' st Cinti 6). A disp. Civello, Marchetti, Terlizzi, Nardin, Sugamele. All. Rizzo 6.5.
ARBITRO: Teghille di Collegno 6.5.
ASSISTENTI: Licari di Marsala e Scafuri di Reggio Emilia.
AMMONITI: Candido (R), Di Nunzio (R), Liberali (M).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400