Cerca

Under 15 A-B

Sotto di un gol all'intervallo, vincenti al fischio finale: i classe 2008 dell'Italia ribaltano la Slovenia

Camarda subito in gol, di Blini dell'Empoli e Ballabio del Monza le altre due reti: giovedì la rivincita

Italia Under 15

Italia Under 15: a sinistra Francesco Camarda, bomber del Milan e subito in gol con la casacca Azzurra; a destra Nicolò Ballabio, capitano del Monza

Esordio con vittoria per la nuova Italia Under 15. Ad Ajdovščina gli Azzurrini guidati da Massimiliano Favo hanno battuto in rimonta i padroni di casa della Slovenia: una prima uscita molto positiva per i classe 2008, arrivati all'intervallo in svantaggio di un gol ma capaci di ribaltare il risultato con una ripresa perfetta condita da tre reti. La prima delle quali, e non poteva essere altrimenti, firmata dall'enfante prodige Francesco Camarda, centravanti del Milan e autore di 22 gol nell'ultima stagione di Under 15 da sottoetà guidando i rossoneri allo Scudetto. A segnare il vantaggio è stato Oliver Blini dell'Empoli, mentre a mettere la parola fine sul match è toccato a Nicolò Ballabio, centrocampista del Monza. Giovedì alle 11, sul campo di Gradisca d'Isonzo, è in programma la rivincita.

LO SPARTITO

Bravi i nostri ragazzi, ma niente male anche la selezione slovena che nel primo tempo fa valere le proprie qualità impegnando Marcaccini già al 12' con un gran sinistro di Blasko che il portiere della Roma alza con la mano destra. Il resto della prima frazione è molto equilibrata e caratterizzata da pochissime occasioni degne di nota. Fino ai minuti di recupero, quando la Slovenia trova il guizzo giusto per passare in vantaggio: pasticcio della difesa dell'Italia in fase di impostazione, palla recuperata sulla nostra trequarti con Vodusek che arriva alla conclusione, Marcaccini respinge lateralemente dove però c'è Hocevar che non sbaglia il tap-in a porta praticamente sguarnita. Nell'intervallo Favo dà il cambio a Bolis (Atalanta) inserendo Marello dell'Udinese, gli Azzurrini partono benissimo nella ripresa e al 7' pareggiano: Grisoni Fasana recupera una bella palla sulla sinistra, Camarda appoggia proprio per Marello che sventaglia dall'altra parte, la sfera dopo un rimpallo finisce nei piedi dell'interista D'Agostino il cui tiro di destro si trasforma in assist per Camarda che all'altezza della linea dell'area piccola non può fallire ed è 1-1. La seconda scossa arriva al 22' quando il CT dà spazio a Tavanti, Ballabio, Comotto, Blini e Carrara oltre a Nava che dà il cambio a Marcaccini tra i pali. E nella seconda parte della ripresa l'Italia piazza il sorpasso e poi mette il risultato in sicurezza in pieno recupero. Il 2-1 lo firma Oliver Blini sfruttando un asse tutto empolese: dalla bandierina Bagordo, a centro area l'attaccante che colpisce di testa e insacca al 32'. Il terzo gol lo mette a segno invece Nicolò Ballabio del Monza, bravo a finalizzare con un mancino rasoterra un'azione convulsa all'interno dell'area di rigore avversaria.

LE PAROLE DEL CT

«Il lavoro del supervisore Antonio Rocca e di tutta l'area scouting - ha spiegato Favo a figc.it - ci ha permesso di partire già con una buona squadra, che avrà ovviamente la possibilità di essere integrata nel corso dei prossimi raduni territoriali. Ma intanto abbiamo fatto conoscere a questi ragazzi le emozioni di una partita internazionale, dell'indossare la maglia Azzurra e di ascoltare l'inno di Mameli. Siamo soddisfatti del lavoro della squadra, della prestazione e anche del risultato: abbiamo cercato sempre di fare la partita e, anche dopo il gol subito, abbiamo continuato a esprimere il nostro gioco».

IL TABELLINO

SLOVENIA-ITALIA 1-3
RETI (1-0, 1-3): 41’ Hocevar (S), 7’ st Camarda (I), 32’ st Blini (I), 44’ st Ballabio (I).
SLOVENIA (4-2-3-1): Vehovec; Mehle, Videnovic, Simnovec, Mihajlovic; Blasko (1’ st Matjasec), Viher; Premrl (6’ st Kranjc), Letonja (17’ st Belovic), Vodusek (30’ st Kostic); Hocevar (22’ st Durmisi). A disp. Gobec, Handanovic, Mlekuz, Kurjakovic, Hlade, Dobrnjic. All. Vugdalic.
ITALIA (4-3-1-2): Marcaccini (22’ st Nava); Patitucci (22’ st Tavanti), Bovio (37’ st Lissi), Natali, Bolis (1’ st Marello); D’Agostino (22’ st Comotto), Bagordo, Grisoni Fasana (22’ st Ballabio); Ignacio Piá (22’ st Blini); Campaniello (22’ st Carrara), Camarda (37’ st Modugno). A disp. Ferronato, Palma, Lontani. All. Favo.
ARBITRO: Ziga Bizjak (Slovenia).
ASSISTENTI: Andraz Krapez e Erik Leban (Slovenia).
AMMONITI: Bolis (I), Premrl (S), Mihajlovic (S), Bovio (I).

La formazione titolare dell'Italia Under 15 scesa in campo contro la Slovenia: i ragazzi del CT Massimiliano Favo hanno vinto 3-1

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400