Cerca

Oratori Alzanese Under 15: Rudy Cattaneo al timone di una squadra nata per stupire

Cattaneo Oratori Alzanese Under 15
Questa stagione gli Oratori Alzanese Under 15, allenati dal tecnico Rudy Cattaneo, giocano il loro primo campionato FIGC provinciale, ma non hanno disputato la gara d'esordio, perché la loro avversaria, l' Ardesio, si è ritirata ancora prima dell'inizio della stagione. L'allenatore racconta della sua lunga esperienza sulla panchina: « Alleno gli Oratori Alzanese da diciotto anni. Due stagioni fa vinsi il campionato CSI provinciale alla guida dei Giovanissimi 2004, battendo per 2-1 su campo neutro la Futura Madone, un'avversaria forte, che contribuì notevolmente al miglioramento dei ragazzi. Nella stagione scorsa, prima del lockdown, avremmo dovuto giocare la semifinale del Tim Cup, il torneo provinciale riservato alle squadre oratoriali in cui si disputa la finale a Roma, dopo aver battuto nei quarti la Dinamo Popieluszko. Molti anni fa ero alle prime armi, e mentre seguivo gli Esordienti CSI, persi la semifinale dei provinciali per 4-1 contro il Sarnico, un'avversaria molto tosta, e purtroppo non fui in grado di far giocare i ragazzi dell'epoca in modo più equilibrato. In passato ho giocato a calcio proprio negli Oratori Alzanese, da portiere, fino alla Prima Squadra, che a suo tempo militava in Terza Categoria. In generale credo che un buon portiere dovrebbe avere una forte personalità, ed essere in grado di supportare la squadra. Oggi, a differenza di quando ero calciatore, ai portieri è richiesto anche un buon gioco con i piedi. Attualmente lavoro come impiegato in un'agenzia di pratiche automobilistiche, e contribuisco ad organizzare gli esami per conseguire le patenti di guida. Sto frequentando anche il corso per il Patentino Uefa C, allo scopo di poter allenare tutte le categorie del settore giovanile». La formazione di Cattaneo è dotata di bravi calciatori centrali nei tre reparti. Il tecnico precisa: « In generale dovremmo velocizzare il nostro gioco, fatto di buon fraseggio e possesso di palla. Attribuisco molta importanza all'educazione, e al rispetto delle regole fondamentali all'interno del gruppo». Tra i pali dei rossoblù, i bravissimi Nicola Amighetti e l'unico classe 2007 Nicola Sonzogni, preparati in allenamento da Alessandro Pezzotta, temerari nelle uscite e grandi coordinatori della difesa, in cui il capitano Federico Ruggeri e Riccardo Cattaneo formano un buon duo, prestante fisicamente. L'abile e intelligente centrocampista Matteo Franchini copre correttamente tutti gli spazi in campo, e a volte gioca bene sia da attaccante che da esterno difensivo. I maggiori protagonisti della fase offensiva sono Davide Paolo Gotti e Michele Dellamuzia, che nel CSI della scorsa stagione hanno segnato più di venti gol ciascuno. Osserva Cattaneo: « Adotto il 4-2-3-1, perché si adatta meglio alle caratteristiche dei ragazzi, ponendoli in condizione di sfruttare completamente le loro potenzialità. Seleziono titolari e riserve in base alle caratteristiche tecniche, includendo tutti nel progetto e offrendo ad ognuno la possibilità di giocare. I ragazzi in allenamento sono puntuali, diligenti e molto rispettosi anche nei miei confronti. Svolgiamo esercizi prevalentemente con il pallone, e anche su campi di diverse dimensioni allo scopo di consolidare la resistenza, l'intensità e la rapidità. In partita chiedo sempre loro di divertirsi, cogliendo il valore e il piacere ludico del calcio, applicando tutto ciò che svolgiamo durante la preparazione, la correttezza verso gli arbitri, e anche l'autocontrollo dinnanzi a possibili provocazioni da parte degli avversari. Consiglio loro inoltre di non essere ansiosi dopo aver subito una rete avversaria, affinché giochino sempre concentrati senza commettere errori successivamente». Il vice-allenatore è Mirko Gregis, un ex compagno di squadra dell'attuale tecnico, con il quale insieme agli accompagnatori Ricky Bonasio e Nicolas Mister, decidono il sistema di gioco, e i ragazzi da schierare in occasione del match. Il dirigente accompagnatore Mattia Longo, laureato in Scienze Motorie e giocatore della Prima Squadra nel campionato di Seconda Categoria, si occupa della gestione delle partite, del coordinamento dello spogliatoio, dell'aspetto amministrativo, e anche del rispetto delle regole previste dagli attuali protocolli. Il fisioterapista Silvio Garattini, anch'egli calciatore della Prima Squadra, assiste i giocatori in caso di infortuni. Tra i direttori tecnici, Mauro Persico segue in generale tutte le categorie, anche in partita, offrendo dei buoni consigli sulla preparazione degli allenamenti. Pietro Saporito invece si occupa degli Esordienti e delle formazioni successive. Il presidente della società Ilvo Bonasio, è una presenza costante sia alle gare e che durante gli allenamenti. In merito alla sospensione dei campionati, Cattaneo ritiene: « Il provvedimento può essere adatto ad arginare i contagi, nonostante l'importanza vitale delle attività sportive. Gli allenamenti individuali con il pallone a dovute distanze potrebbero essere utili a portare i ragazzi all'area aperta in compagnia. I ragazzi hanno preso molto male il fatto di non aver giocato la prima di campionato, e spesso mi chiedono quando riprenderà la stagione per poter tornare finalmente in campo, perché hanno la possibilità di terminarla anche in alta classifica. Penso inoltre che dovranno giocare al meglio in un nuovo campionato contro avversarie molto più impegnative, che però potrebbero anche contribuire alla loro crescita dal punto di vista tecnico e competitivo».
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400