Cerca

Calcio Leffe Under 15, il tecnico Luca Agosti: «Tra i nostri obiettivi principali, la maturità calcistica e psicologica dei ragazzi»

Calcio Leffe Under 15 Agosti
In questa stagione il Calcio Leffe Under 15, una squadra giovane formata da diversi ragazzi nati nel 2007, allenata dal tecnico Luca Agosti, ha esordito pareggiando per 1-1 contro il Ranica, un'avversaria che giocava con il vertice della difesa alto. La memorabile rete del vantaggio biancazzurro è stata realizzata dal centravanti e vice-capitano classe 2007 Davide Gelmi: un gran tiro calciato di destro molto da fuori area  favorito da una veloce ripartenza nel primo tempo, nel momento in cui l'estremo difensore avversario ha tentato di chiudere lo specchio della porta. L'allenatore racconta ricordando soddisfatto il buon inizio di campionato, attualmente sospeso: « Risultato giusto, in generale i ragazzi si sono impegnati molto nel gioco nonostante per molti di loro, arrivando dagli Esordienti, sia il primo anno in una competizione che prevede il campo a 11. A causa di assenze, ho dovuto adattare dei giocatori in ruoli diversi, e abbiamo giocato bene pur non avendo svolto nessuna amichevole pre-stagionale». Agosti parla della sua lunga esperienza sulla panchina: « Alleno ormai da quindici anni, ma da otto anni seguo squadre sul campo a undici. In precedenza sono stato al timone dell'Oratorio Peia e del Calcio Leffe, e ho seguito le categorie dai Pulcini fino ai Giovanissimi. Ricordo molto volentieri la vittoria casalinga per 1-0 della scorsa stagione contro l'Accademia Valseriana, mentre ero alla guida dei Giovanissimi 2005 e 2006 del Calcio Leffe, in cui i ragazzi giocarono con molto impegno e grande forza di volontà, nonostante fossimo stati in pesante inferiorità numerica. Essendo di origine milanese, in passato ho giocato a calcio da centravanti, difensore e trequartista nei Giovanissimi del Cernusco, e negli Allievi dell'Aldini Unes, di cui rammento con rammarico la sconfitta ai rigori nella finale Scudetto della Categoria Allievi contro la Renato Curi di Perugia. Ho giocato per due anni anche nella Berretti della Solbiatese, in Prima Squadra nel Casnigo e nell'allora Alzano Cene, oggi chiamata Virtus Ciserano Bergamo, che all'epoca militavano nei campionati di Seconda e Prima Categoria. Attualmente lavoro in un'azienda di filati per abbigliamento in Val Gandina, nella bergamasca». Tra i pali della formazione di Agosti Alex Bosio, preparato in allenamento da Daniele Galizioli, e la solida difesa formata dal bravo e fisicamente prestante Steven Rottigni, dall'ordinato in campo Leonardo Alberti, e dal centrale Jordan Lanfranchi. Osserva il tecnico: « In fase difensiva effettuiamo buone marcature a uomo, ma i nostri difensori dovrebbero seguire anche il movimento degli avversari anziché solo il pallone. In generale i ragazzi sono educati, volenterosi, intelligenti e ascoltano sempre volentieri le mie indicazioni». A centrocampo il valido Christian Agosti, il grintoso Matteo Brignoli, dalla buona corsa, che effettua spesso recuperi fondamentali, e Mattia Mignani, che è efficace nell'inserirsi bene nelle ripartenze. Nella prima gara stagionale, il capitano del Calcio Leffe Davide Donini, ha giocato bene anche da centrocampista. I protagonisti della fase conclusiva sono la prima punta Davide Gelmi e la seconda, Charaf Mouman. Agosti precisa: « Ho a disposizione solo due attaccanti, e me ne piacerebbe anche un terzo per poter adottare più facilmente il sistema di gioco che prevede le tre punte, nonostante abbia la possibilità di adattare un esterno in fase realizzativa. Quel sistema di gioco, durante la fase di non possesso palla, muta nel 4-5-1, in cui ben ordinati non dovremmo lasciare spazi in campo. In fase di possesso svolgiamo buone verticalizzazioni, ma occorre in generale migliorare l'impostazione delle azioni. Cerco sempre di trasmettere ai ragazzi ciò che mi hanno insegnato i miei ex allenatori, e li pongo in condizione di divertirsi impegnandosi nel gioco e rispettando le regole, e li incoraggio anche dinnanzi ad avversarie più impegnative. Apprezzo molto il temperamento del tecnico del Napoli Gennaro Gattuso, e prima dei match pretendo dai ragazzi  sempre il rispetto verso compagni, avversari, arbitri e pubblico attribuendo molta importanza anche alla buona prestazione». I giocatori di Agosti sono seguiti sotto l'aspetto atletico dal vice-allenatore Matteo Beltrami. Il direttore sportivo Luca Beltrami si occupa dell'aspetto partita, del rispetto delle regole previste dai protocolli, e fa anche da dirigente accompagnatore nelle partite in trasferta. Giancarlo Bosio fa anche da guardalinee. Il presidente della società Abele Servalli è sempre presente ai match casalinghi, e il vice è Andrea Paulato. Il tecnico conclude: « Ritengo giusta la sospensione dei campionati allo scopo di arginare i contagi, ma spero che la stagione riprenderà, perché i ragazzi hanno bisogno anche dell'attività sportiva per svagarsi. Gli allenamenti individuali con il pallone a dovute distanze contribuirebbero al loro miglioramento tecnico, ma sarebbe molto utile e interessante coinvolgerli anche nel ritmo partita. Noi allenatori siamo anche educatori, tra i miei obiettivi soprattutto la crescita calcistica e mentale dei ragazzi, allo scopo di poter far giocare tutti gli attuali 2006 nella nostra categoria successiva in Under 17».
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400