Cerca

Polisportiva Provagliese Under 15, il giovane allenatore Gabriele Assoni: «Qualunque sia il risultato, bisogna lottare su ogni pallone»

Polisportiva Provagliese Under 15

Polisportiva Provagliese Under 15

Sono più di 6 anni che Gabriele Assoni milita all’interno della Polisportiva Provagliese. Dopo aver iniziato dalla Scuola Calcio ed essere passato per i Pulcini, Assoni allena da ben 3 anni i Giovanissimi, quest'anno Under 15. Con un lungo passato durato 12 anni in casa Padernese come difensore centrale, ha deciso poi di intraprendere la strada dell’allenatore. Per questo ruolo fa riferimento a due figure nel mondo calcistico professionale: « Tra tutti gli allenatori, mi ispiro principalmente a due uomini: Nagelsmann e De Zerbi, dai quali cerco di prendere ispirazione. Oltre ad essere giovani, soprattutto il primo, hanno idee calcistiche molto intriganti, riescono a far giocare “palla a terra” le proprie squadre. Esaltano molto le caratteristiche dei propri giocatori ed è questo che cerco di fare anch’io». Gabriele è molto giovane, ma ha già le idee molto chiare e conferma: « Mi piace molto vedere giocare le squadre che non buttano via mai il pallone inutilmente, ossia che partendo dal basso cercano idee e soluzioni per riuscire a costruire un’azione ben manovrata che porti a concluderla verso la porta avversaria». Su quale sia il suo modulo preferito, aggiunge: « Mi piace molto giocare con il 4-3-1-2, in modo tale da esaltare le caratteristiche del trequartista ma con i miei ragazzi preferisco utilizzare il 4-3-3, poiché è un modulo che risalta di più le caratteristiche e le forze della mia squadra, soprattutto avendo i due esterni offensivi, i fratelli Giovanni ed Andrea Franchini, molto veloci e bravi ad inserirsi». A livello di valori e di insegnamenti che Assoni cerca di trasmettere ai suoi giovani dice: « Ai miei ragazzi cerco di trasmettere ogni giorno la voglia di non mollare mai, qualunque sia il risultato, andando a lottare su ogni pallone. Inoltre, cerco di insegnare loro il più possibile di provare a giocare la palla, allontanandola solo se si è veramente in difficoltà». La Polisportiva Provagliese Under 15 è composta da soli ragazzi classe 2006, che sono insieme già da un paio d’anni. Il capitano è Brayan Peli, giovane scelto per questo ruolo per il suo carisma e, soprattutto, perché riesce a trasmettere la carica a tutti gli altri suoi compagni. Parlando invece di chi sta tra i pali, Assoni spiega: « I portieri Renato Mazzolari e Filippo Zani sono migliorati molto grazie anche agli allenamenti con il loro preparatore, sia nelle parate che nel giocare palla già dal fondo campo». Squadra pimpante e gruppo molto coeso, la Polisportiva Provagliese è una delle tante squadre che, purtroppo, non ha potuto ancora debuttare in questa stagione. La partita contro il San Giovanni Bosco Bienno, infatti, dopo essere stata rinviata non è mai stata disputata. Tuttavia, grazie ai tanti allenamenti e ad alcune amichevoli, l’allenatore Assoni ha potuto capire il livello della sua squadra, e dichiara: « Ci sono due punti deboli su tutti: il primo riguarda la fase difensiva, ossia il cercare di mantenere stabile “la linea dei 4” cercando di subire meno imbucate possibili. Il secondo riguarda invece la fase offensiva, ossia l’essere più cattivi ed attaccare la palla più decisi in area di rigore avversaria. Sono cose che stavamo cercando di migliorare negli ultimi allenamenti. Il maggior punto di forza è invece la bravura nella circolazione della palla e la continua ricerca di trovare soluzioni per poter andare a trovare il gol». Circolazione palla che ad oggi è purtroppo ferma e il giovane allenatore non manca di ricordalo: « Siamo purtroppo in una brutta situazione, mi manca tantissimo uscire dal lavoro ed andare al campo a preparare gli allenamenti con i miei ragazzi».
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400