Cerca

Under 15 Élite

Promossi, bocciati e rimandati, 5ª giornata: riscatto Accademia Inter, prima volta per Folgore Caratese e Rhodense, Scanzo al top

La Castellanzese batte la capolista, l'Alcione non sa più vincere e il Ponte San Pietro può guardare il bicchiere mezzo pieno

Alessandro Patelli, Uesse Sarnico

Alessandro Patelli, capitano dell'Under 15 Élite dell'Uesse Sarnico

Torna la seconda rubrica dedicata all'Under 17 e all'Under 15 Élite: Promossi e Bocciati, ai quali aggiungiamo i rimandati. Come raccontato a questo link, da quest'anno vi basterà scannerizzare un qualsiasi qr-code del giornale per diventare utenti premium della nostra applicazione, con la possibilità di leggere - sempre sulla nostra app - articoli come questo, AllenaTalk e addirittura le partite a pagamento seguite il weekend successivo. In poche parole, bentornato Promossi e Bocciati! In attesa delle fotogallery, del doppio raduno della Rapp Under 15 e Under 17 di oggi e domani e di "Regionali Unposted".

Prima di iniziare è doveroso chiarire subito qualche punto. Il primo riguarda nella finalità di questa rubrica, la quale non intendere offendere ed etichettare nessuno e in alcun modo. Un po' come facciamo nel pre-campionato con i nostri prospetti punti e le quote, anche questa rubrica non è altro che un modo diverso di raccontare il weekend calcistico. Senza la volontà, come detto, di etichettare o sparare sentenze. Dopodiché, anche in questo caso, siete invitati a fare uno screenshot della vostra "pagella" e salvarlo sulla vostra galleria: se la settimana seguente avrete meritato una promozione a pieni volti - oltre ad avere sicuramente il vostro spazio - potrete rivendicare quanto scritto da noi stessi. Che, lo ripetiamo ancora una volta dopo averli ribadito a più riprese - l'ultima volta qualche settimana fa con i nostri prospetti punti - storicamente ci abbiamo preso poco. Ma bando alle ciance, veniamo a noi: chi sono i promossi di questo weekend? I bocciati? I rimandati?

PROMOSSI

ACCADEMIA INTER

In tanti si chiedevano come i nerazzurri avrebbero reagito allo scossone del cambio allenatore, con Sergio Brescia che ha preso il posto di Luca Candi, esonerato. La risposta è arrivata, come sempre, direttamente dal campo. 2-0 in casa della Varesina con gol di Christian Astori e Mattia Colombo e prima vittoria in campionato centrata. Meglio di così, insomma, il corso del nuovo tecnico non poteva proprio cominciare. La scalata alla zona playoff è appena cominciata.

CASTELLANZESE

Per fermare la corsa dell'Aldini, capolista imbattuto del girone A, ci voleva una prestazione da grandi. Ed è esattamente quello che ha fatto la Castellanzese, che ha battuto in trasferta i primi della classe grazie ad Alex Brancati e Omar Beaouiss. I neroverdi hanno preparato la gara nel migliore dei modi, facendo prevalere la straripante fisicità e portandosi al terzo posto in classifica, rimanendo l'unica squadra imbattuta del proprio raggruppamento.

RHODENSE

Come per l'Accademia Inter, anche per gli arancioneri è arrivata la prima vittoria stagionale: 3-1 al Seguro firmato Jacopo Sattolo, Nicolò Penna e Tommaso Aly, in una partita in cui i ragazzi di Virio Perelli hanno sempre controllato il gioco, rischiando poco e nulla. Il recente sistema di gioco varato dal tecnico sta dando i suoi frutti, con i ragazzi che stanno prendendo sempre più confidenza con le nuove direttive tattiche.

FOLGORE CARATESE

Al termine di una partita al cardiopalma contro il Crema, i ragazzi di Gennaro Lampariello sono riusciti a sbloccare la casella dei trionfi in campionato. Solita partita combattiva, maschia e di sacrificio, quella dei biancocelesti, che hanno avuto la capacità di reagire dopo essere andati in svantaggio a poco più di venti minuti dal termine. Sugli scudi Davide Garriboli, autore di una doppietta, e Gabriele Stival, che ha firmato il gol vittoria a tempo scaduto.

SCANZOROSCIATE

Partita gagliarda quella dello Scanzorosciate contro una delle formazioni più forti del girone, il Villa Valle guidato da Paolo Rossoni. La squadra di Agatino Russo è riuscita a lavare l’onta della sconfitta rimediata nel turno precedente contro il Mapello, attaccandosi così al treno di testa. Russo avrà tutto il tempo per lavorare sulle mancanze della sua squadra e cercare di puntellare così la zona play-off. Questa formazione sta ampiamente dimostrando di poter essere della partita per la post season.

• UESSE SARNICO

Grandissima vittoria in quel di Mapello per la squadra di Matteo Magni, il quale - dopo una partita palpitante e rocambolesca al tempo stesso - è riuscito a portare a casa l'intera posta in palio con la bellezza di 4 reti messe a referto contro le 3 degli avversari. Una vittoria che sa di boccata d’ossigeno e che porta così la squadra sebina lontano 2 partite dalla zona calda della classifica. Anzi, di più. Questa è una vittoria utile per rilanciare le ambizioni di Patelli e compagni, nuovamente rientrati nella lotta play-off. La zona dista infatti solo due lunghezze e può benissimo essere alla portata di questa formazione. Very good.

BOCCIATI

ALCIONE

Momento complicato per gli orange, sconfitti in due delle ultime tre partite e a secco di vittorie dal 10 ottobre. Quella contro l'Accademia Pavese era una ghiotta occasione per rimettersi in carreggiata e mandare un segnale alle rivali, dato il percorso che sta facendo la squadra di Riccardo Ardito, ma la formazione di Alessandro Tonani ne è uscita con le ossa rotte. Nel prossimo turno, vietato sbagliare.

MASSERONI

Contro la Solbiatese, fanalino di cosa del girone, poteva essere l'occasione per far scattare la scintilla, invece i meneghini hanno incassato la terza sconfitta in campionato, trovandosi così all'ultimo posto in classifica. Ciò che fa ben sperare Stefano Piluso è che la squadra ha per larghi tratti controllato il match, senza però essere cinica sotto porta. E si sa, fare gol, nel calcio, conta parecchio.

MAPELLO

Per la prima volta in questa stagione tra le squadre bocciate di giornata rientra anche la formazione di Alessio Magni, il Mapello appunto. Ciò è dovuto alla sconfitta rimediata sul campo amico contro il Sarnico per 4-3. Una sconfitta, questa, che attenua leggermente le aspirazioni da primato della compagine gialloblù, in un turno che - se portato a casa - avrebbe potuto relegarla tranquillamente sulla scia della Virtus Ciserano Bergamo. Senza scomodare la prima della classe che pare in questo periodo inarrivabile, alla squadra di Magni servirà subito la reazione d'orgoglio per ritrovare la retta via, già dal prossimo turno contro il Brusaporto.

RIMANDATI

TRITIUM

I ragazzi di Giorgio Pala sono una delle squadre più continue della categoria, avendo avuto costanza di rendimento in tutte le gare fin qui disputate. Ma, con un po' più di attenzione e maggior precisione, i biancazzurri avrebbero potuto addirittura avere qualche punto in più in classifica, nonostante gli ultimi due avversari fossero di maggior portata. Nel prossimo turno, c'è il carrarmato Lombardia Uno. Sarà la volta buona per fare risultato anche contro una big?

PONTE SAN PIETRO

La squadra di Ilario Di Nicola rientra tra le compagini rimandate al prossimo turno di campionato. Non è una bocciatura ma solo un rimando alla prossima verifica, nonostante le feroci polemiche riguardanti la direzione arbitrale del dopogara che avrebbero potuto farla propendere al peggio. In effetti, aldilà di tutto, non è mai buona cosa l’alibi della direzione arbitrale. Tuttavia, la squadra è riuscita - nonostante l'incredibile inferiorità numerica - a tenere il pareggio contro i bresciani in 8 contro 11, e a muovere così la classifica. Se non è impresa, poco ci manca.

REAL CALEPINA

Il Real Calepina rientra fra le squadre rimandate di giornata per la sconfitta interna contro il Brusaporto. Roberto Bossoni non è riuscito - nonostante un'ottima prova - a portare a casa punti che in questo periodo dell'anno sarebbero oro colato visto il periodo down del Darfo Boario, ancora fermo al palo. La gara fondamentale sarà l'ottava giornata quando probabilmente si deciderà il campionato della squadra, intanto nei prossimi difficili turni in calendario il Real dovrà gettare il cuore oltre l'ostacolo e guadagnare punti che - se arrivassero - rappresenterebbero moltissimo in ottica salvezza. Solo rimandata.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400