Cerca

Under 15 Élite

Ausonia-Tritium: Memola trascina i neroverdi alla conquista di tre punti pesantissimi, biancocelesti ko ma a testa alta

I ragazzi di Campelli s'impongono con un 2-0 spettacolare su quelli di Pala: fatale per gli ospiti l’ingresso dalla panchina del bomber neroverde

Ausonia-Tritium Under 15

Uno scatto della sfida di Milano tra Ausonia e Tritium

Termina con uno spettacolare 2-0 la sfida d'alta classifica tra Ausonia e Tritium. Dopo un primo tempo equilibrato, in cui sia Pala che Campelli si schierano il classico 4-4-2 e partono prudenti senza premere sull’acceleratore, a fare la differenza nella ripresa sono stati i cambi: forse tardivi quelli da parte del tecnico ospite Pala, azzeccati invece quelli di Campelli che, tra gli altri, inserisce nella mischia Memola. Il giovane neroverde è bravo prima a sbloccarla con una fucilata all’angolino a pochi minuti dal suo ingresso in campo, poi a ripetersi quindici minuti più tardi con un tiro ad incrociare con cui realizza il penalty della vittoria. Nonostante quanto dica il risultato, la partita è stata ricca di giocate di classe, infatti si sono alternate giocate spettacolari sia da una parte che dell’altra. A distinguersi in maniera positiva senza dubbio è stato capitan Buzzi, autore di dribbling con cui ha lasciato spesso sul posto Pascarella e Gelfi, quest'ultimi tuttavia bravi ad ingabbiarlo grazie anche all’ingresso di Rossi nel secondo tempo, autore di una partita egregia in fase difensiva. In avanti si sono invece distinti per i locali Briani e Pezzolla, oltre a Bortolami, lui molto abile nel mandare spesso e volentieri i compagni in porta. Nel primo tempo ad accarezzare la gioia del gol in più di una circostanza è stato proprio Pezzolla con uno dei suoi tiri in diagonale su assist di Bortolami, mentre dall’altra parte a salvare sulla riga un tiro di Ronchi ci ha pensato Pascarella con una scivolata pazzesca. 

0-0 con brividi. Nel primo tempo entrambi gli allenatori partono cercando la strada della prudenza, tuttavia le emozioni non mancano né da una parte né dall’altra. A provarci subito per l'Ausonia è Bortolami con un colpo di testa, sul quale Nikolli è attento e blocca la sfera. La Tritium prova a rispondere con un tiro centrale e debole di Settino e con una super occasione: Ronchi fa la sponda di petto e serve Amoruso, che però non concretizza da pochi passi. L’Ausonia capisce che per provare a rompere l'equilibrio servono giocate di qualità, come dimostrato dal dribbling di Briani che lascia sul posto il suo avversario ma è costretto ad arrendersi all'uscita precisa di Nikolli. Proseguono le occasioni: al 21’ Bortolami si libera al cross, ma Pascarella non riesce ad inquadrare la porta; due minuti più tardi arriva l’occasionissima per la Tritium, con Ronchi che salta anche Testini e lascia partire un diagonale sul quale lo stesso Pascarella allontana sulla linea di porta. L'occasione più ghiotta del primo tempo è però per l'Ausonia, con Colombari che da due passi non ribadisce in rete un'ottima punizione di Pezzolla.

Memola decide il match. Nella ripresa ad imporsi sono i padroni di casa e a fare la differenza sono i cambi. Campelli butta subito nella mischia sia Rossi che Memola, e guarda caso spaccare il match sono proprio loro. La Tritium parte tuttavia con il piede sull’acceleratore: Ronchi ci prova al volo ma il suo colpo di testa termina di poco alto, mentre al 7’  Biondini stacca bene di testa ma non riesce a portare in vantaggio i suoi. Al 16’ arriva l’episodio che sblocca la gara: dopo una partita di attesa l’Ausonia se ne va in contropiede, il pallone arriva sul destro del neo entrato Memola che con un tiro fulmineo porta avanti i suoi. La partita prosegue con cambi e mosse strategiche da una parte e dell’altra: ci provano poi entrambi i numeri 10 con un tentativo per parte di poco a lato, poi a chiudere il match ci pensa di nuovo Memola, che si procura e realizza con freddezza il calcio di rigore che vale il definito 2-0.

IL TABELLINO

AUSONIA-TRITIUM 2-0
RETI: 16' st Memola (A), 33' st rig. Memola (A).
AUSONIA (4-4-2): Testini 7, Favia 7, Colombari 6 (29' st Mameli Gabriele sv), Muto 6.5, Pascarella 7 (1' st Rossi 7), Gelfi 6.5, Essaadi 6.5 (6' st Memola 8), Panebianco 7, Pezzolla 7 (19' st Cortese 6.5), Bortolami 7.5, Briani 7.5 (32' st Mero sv). A disp. Giglio, Anfusa. All. Campelli 7.5. Dir. Panebianco.
TRITIUM (4-4-2): Nikolli 7, Ghiringhelli 6.5, Maritato 6 (30' st Leonetti sv), Donadoni 6 (25' st Scialfa sv), Bondioni 6 (36' st Marinelli sv), Mazzucchetti 6.5, Settino 6.5, D'Amico 6, Ronchi 6.5, Buzzi 7, Amoruso 5.5 (22' st Xheraj 6). A disp. Gironi, Coppolecchia, Consonni, Zefi, Diaz Moreira. All. Pala 6.5. Dir. Scialfa.
ARBITRO: Lorenzo Traetta di Milano 6.5.

LE PAGELLE

AUSONIA

Testini 7 Più di una volta si supera: è bravissimo nelle uscite e negli uno contro stoppati sul nascere.
Favia 7 Una partita sulla difensiva, si vede poco in attacco ma dalle sue parti non passa nessuno.
Colombari 6  Si divora due gol fatti da pochi passi, poi nel secondo tempo viene rilevato (29' st Mameli Gabriele sv).
Muto 6.5 Un playmaker che fa girare i suoi alla vecchia maniera, sbaglia poco e nulla ma non si propone abbastanza.
Pascarella 7 Va sempre a svettare in area avversaria e in fase difensiva è tra i migliori.
1' st Rossi 7 Entra e dà copertura nella corsia destra del campo non facendo passare nessuno.
Gelfi 6.5 Sulla corsia di propone in entrambe le fasi e a centrocampo ringhia su tutti i palloni.
Essaadi 6.5 Si applica al meglio: effettua dei cross che impensieriscono più volte la retroguardia avversaria.
6' st Memola 8 Impatto tremendo sul match: apre con un diagonale all’angolino e chiude con un rigore che finisce sotto l’incrocio.
Panebianco 7 A centrocampo è una diga. Si fa vedere sia in fase offensiva che difensiva, un leader della metà campo.
Pezzolla 7 Fa la sponda e si muove bene tra le linee, tuttavia non è fortunato nel trovare la via del gol.
19' st Cortese 6.5 Entra e dà profondità alla sua squadra, ascoltando i consigli di Campelli.
Bortolami 7.5 Passaggi e dribbling secchi che lo proclamano tra i migliori in campo, intelligente nella lettura delle azioni avversarie.
Briani 7.5 Ci prova diverse volte con dei tiri sui quali Nikolli chiude tutto (32' st Mero sv).
All. Campelli 7.5 Attende l’attimo giusto e poi colpisce in contropiede grazie ai cambi, sontuoso.

TRITIUM 

Nikolli 7 Il migliore dei suoi. Chiude ogni giocata ospite, viene battuto due volte ma in maniera incolpevole.
Ghiringhelli 6.5 Una partita di quantità e qualità con la quale ferma sul nascere ogni tentativo di Essaadi, ma nulla può con l’ingresso di Memola.
Maritato 6 In fascia è protagonista di un duello infuocato, offre diverse sovrapposizioni e tiri-cross (30' st Leonetti sv).
Donadoni 6 Una partita in cui non brilla particolarmente, ma saltarlo è sempre difficile (25' st Scialfa sv).
Bondioni 6 Ottimo difensore, ma ingabbia l'attacco avversario ma sale male sul gol di Memola lasciando un buco in difesa (36' st Marinelli sv).
Mazzucchetti 6.5 In coppia con Bondioni compie un'ottima partita, lascia scoperta la squadra solo dopo lo svantaggio prima è davvero insuperabile.
Settino 6.5 Sulla fascia sinistra è sempre molto propositivo, difatti si accentra ed effettua giocate pericolosissime.
D'Amico 6 Una diga del centrocampo in una partita maschia. Stende tutti gli avversari ma non è preciso nei passaggi.
Ronchi 6.5 Fa la sponda più volte da vero bomber, in più sfiora il gol ma nel pomeriggio milanese il pallone non voleva saperne di entrare.
Buzzi 7 Capitano e leader. Striglia i suoi, lotta fino al recupero e ci prova con diverse giocate. Purtroppo non è proprio la sua giornata.
Amoruso 5.5 Sbaglia diversi gol praticamente già fatti, il che condiziona inevitabilmente la sua valutazione. Rimane però bravo nei movimenti e nel costruirsi le occasioni, ma non nel concludere a rete. Avrebbe potuto fare qualcosina in più ma siamo certi che avrà modo di riscattarsi.
22' st Xheraj 6 Entra e dà profondità, ma non quanto basta ad evitare ai suoi la sconfitta.
All. Pala 6.5 La perde ai centimetri le colpe non sono solo sue, forse tardivo nei cambi.

ARBITRO

Traetta di Milano 6.5 Applica bene il regolamento e assegna gestisce la partita in maniera sicura ed efficace.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400