Cerca

Under 15 Élite

Castellanzese-Seguro: botta e risposta fra Fanelli e Amato, pareggio nello scontro diretto

La squadra di Acquaro appare più cinica e imposta in maniera egregia il gioco. I neroverdi faticano nella gestione, ma da calcio piazzato sono letali

Castellanzese-Seguro

Gli 11 titolari del Seguro prima del fischio d'inizio

Era certamente scontro diretto quello fra Castellanzese e Seguro e come i migliori scontri diretti il risultato finale è di 1-1. Un primo tempo praticamente dominato dal Seguro con i padroni di casa in difficoltà anche nella gestione; al 6' infatti è proprio la formazione di Acquaro a passare in vantaggio con un'azione manovrata fra Maiellano e Fanelli, che insacca. Dopo 9' da inizio ripresa, Amato pareggia i conti con una splendida punizione. Al triplice è botta e risposta fra Castellanzese e Seguro.

Maiellano-Fanelli, vantaggio Seguro. Ritmi alti da parte del Seguro sin dai primi minuti, mentre la Castellanzese fatica, specie in atteggiamento. Al 6' Maiellano si invola a rete, la retroguardia neroverde arretra, lo stesso 10 del Seguro fa partire il traversone e Fanelli insacca l'1-0 per la formulazione ospite con un gran dribbling. La Castellanzese risponde subito con Starvaggi che prova il tiro, deviazione della retroguardia e nulla di fatto per i padroni di casa. Al 18' ancora Castellanzese insidiosa con Bianchi che parte a tutta fascia, prova il tiro cross: bravo Porta a frenare la sfera. Una mancia di minuti dopo Fanelli va al tiro, conclusione debole e centrale. Partita contratta, la Castellanzese fatica nella gestione, il Seguro appare più insidioso, ma non incisivo là sotto porta. Molti gli errori arbitrali da ambo le parti che condizionano notevolmente la gara. La squadra di Acquaro pressa alto, sfrutta le fasce a dovere e imposta in maniera encomiabile il gioco, ma manca qualcosina negli ultimi metri.

Amato, punizione magistrale. La ripresa comincia con una Castellanzese più grintosa che dopo solo 2' di gioco si porta dalle parti di Porta, Berardi calcia di potenza, ma la sfera è troppo alta e termina ben oltre la traversa. Al 9' il neo entrato Amato porta i neroverdi sul pari con una punizione magistrale che si insacca nell'angolino. Pochi istanti dopo Leone fa venire i brividi a tutti, ma il tiro si spegne di pochissimo a lato del palo. Sul ribaltamento di fronte Cannata prova la conclusione dalla lunga distanza, il pallone non si abbassa a dovere e non desta problemi al portiere di casa. Al 20' erroraccio di Paganini in fase di rinvio, Maiellano tenta la botta, l'estremo difensore neroverde mura la conclusione, mettendo una pezza alla svista precedente. È una gara scevra di grandi occasioni, con il gioco che troppo spesso viene fermato dal direttore di gara per piccoli contatti. Il Seguro appare più pronto sulla fase di possesso e di costruzione, la Castellanzese è un po' in affanno ma prova il tutto per tutto. Non c'è più tempo, al triplice fischio è 1-1.

IL TABELLINO

CASTELLANZESE-SEGURO 1-1
RETI (0-1, 1-1): 6' Fanelli (S), 9' st Amato (C).
CASTELLANZESE (4-3-3): Paganini 6, Tavella 6, Olgiati 6 (18' st Cesari 6), Berardi 6, Di Motoli 6.5, Arengi 6 (7' st Amato 7), Bianchi 6 (23' st Medici 6), Leone 6, Brancati 6, Gioia 6.5, Starvaggi 6 (7' st Primi 6). A disp. Marchi, Beaouiss, Favaro, Rotondi, Vilardo. All. Faiella 6. Dir. Leone.
SEGURO (4-3-2-1): Porta 6, Giampaolo 6, Marchetti 6.5, Cannata 6, Llugaxhiu 6.5, Bajetta 6.5, Genovese 6, Corrao 7, Fanelli 6.5, Maiellano 6.5 (35' st Bronte sv), Somma 6 (21' st Pinna 6). A disp. Esposito, Giannosso, Di Benedetto, Mauri, Ovelli, Mesiti. All. Acquaro 6.5. Dir. Fanelli.
ARBITRO: Benvenuto di Legnano 5.5.
AMMONITI: Cannata (S), Fanelli (S), Pinna (S), Berardi (C).

LE INTERVISTE

Acquaro, tecnico del Seguro, commenta così la prestazione dei suoi: «È un punto che mi soddisfa abbastanza, sono contento della prestazione fatta e dell'atteggiamento dimostrato. Campionato difficile ed equilibrato ma siamo in linea con gli obiettivi».
Faiella della Castellanzese racconta: «Un punto guadagnato, loro sono un'ottima squadra; noi abbiamo faticato molto soprattutto in fase difensiva e in avanti sono arrivate poche palle con gli esterni marcati bene. Nella ripresa abbiamo trovato il pari da calcio da fermo e abbiamo tirato fuori qualcosa in più».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400