Cerca

Under 15 Élite

Lombardia Uno-Cimiano: Falciola dalla panchina spiana la strada ai padroni di casa, gli ospiti pagano due leggerezze di Sadiku

Vittoria pesante in rimonta della squadra di Tartaglia e Vigani che permette ai rossoneri di restare a contatto con l'Enotria

Edoardo Falciola, Lombardia Uno

Edoardo Falciola, eroe di giornata per il Lombardia Uno

Reazione doveva essere, e reazione è stata. Il Lombardia Uno batte 3-1 il Cimiano e riscatta la sconfitta di una settimana fa contro la Tritium. Senza tre titolari, la formazione di Tartaglia e Vigani ha avuto la meglio su quella di Nicoli, sfruttando due errori da matita rossa del portiere avversario Sadiku. Uomo della provvidenza è Falciola, entrato dalla panchina e autore del gol spacca partita, quello del 2-1. Oltre al subentrato, grande prestazione di De Cecco, che ha chiuso la contesa a pochi minuti dal termine. Una vittoria di spessore, che permette al Lombardia Uno di tenere la scia dell'Enotria e, soprattutto, perché maturata contro un avversario di assoluto valore. Gli ospiti hanno infatti disputato una partita di alto livello, nella quale avrebbero forse meritato miglior sorte. Pur avendo perso il secondo big match di fila, il Cimiano ha dimostrato di poter competere con chiunque e di avere tutte le carte in regola per disputare una stagione da protagonista.

Intensità. Passano appena cinque minuti e il punteggio è da aggiornare due volte. Dopo tre minuti sono gli ospiti a mettere la testa avanti con Urbani, abile ad insaccare a porta sguarnita dopo una respinta corta di Elefante. Nemmeno il tempo di esultare che il Lombardia Uno ha già pareggiato. Candi pennella un cross da calcio d'angolo, Beretta salta indisturbato e con una capocciata timbra il primo gol stagionale. Che la partita non sia una qualsiasi lo si capisce anche dall'intensità con cui le due squadre lottano su ogni pallone, dando vita ad una battaglia senza quartiere. Nel corso del primo tempo, malgardo si fatichi a costruire azioni ragionate, le occasioni non mancano, né da una parte né dall'altra. Per il Cimiano l'uomo più pericoloso è Zizza, che prima calcia a lato di sinistro da buona posizione, poi dalla stessa mattonella schiaccia troppo il destro, che si perde sul fondo. Per il Lombardia Uno ci provano invece De Cecco e Piazza con un diagonale ciascuno, ma il primo trova l'opposizione di Sadiku, il secondo allarga troppo la mira.

Matita rossa. La ripresa si apre con Nicoli che opta per due sostituzioni. Fuori Bonora e Ferrante, dentro Squicciarini e Marascio. Proprio quest'ultimo, entrato per dar maggior peso offensivo, ha sui piedi per due volte la palla del 2-1, ma sciupa entrambe le volte, calciando prima alto e poi trovando la risposta di Elefante. Con lo scorrere delle lancette, i ritmi si abbassano e la partita sembra destinata a concludersi senza un vincitore. Poi, però, Sadiku commette due errori in fotocopia, perdendo palla a centrocampo e lasciando la porta sguarnita.Ingenuità che, da veri predatori, i padroni di casa non si lasciano sfuggire. A sfruttare per primo la frittata è Falciola, che entrato dalla panchina mette a segno il gol del 2-1. Da elogiare anche la pazienza di Corrino e De Cecco, bravi a non lasciarsi ingolosire dalla possibilità di calciare subito e a passare la palla al compagno meglio posizionato. Proprio De Cecco, a sei dal termine, chiude la partita con un gol tale e quale a quello realizzato dal compagno di squadra qualche istante prima. Incassato il duplice colpo, il Cimiano non ha la forza e il tempo di reagire, e a festeggiare è quindi il Lombardia Uno.

IL TABELLINO

LOMBARDIA UNO-CIMIANO 3-1
RETI: 3' Urbani (C), 5' Beretta (L), 20' st Falciola (L), 28' st De Cecco (L).
LOMBARDIA UNO: Elefante 6.5, Piazza 6.5, Polizzi 6, Candi 7, Dino 6, Beretta 7, Casellato 6 (15' st Falciola 7.5), Ciceri 7, De Cecco 7.5 (32' st Planta sv), Cinerari 6 (37' st Trovati sv), Corrino 6.5. A disp. Cattaneo, Giussani, Dubbini, Burgarella, Papini. All. Tartaglia.
CIMIANO: Sadiku 5, Casati 6.5, Scaldaferri 6, Girardi 6.5, Castaldo 6, Paduano 6 (29' st Mallardo sv), Zizza 7 (20' st Zanotti sv), Bonora 6 (1' st Squicciarini 6.5), Urbani 7, Ferrante 6 (1' st Marascio 7), Passerini 6 (20' st Romano sv). A disp. Delle Foglie, Fisicaro, Brusegan, De Leidi. All. Nicoli. Dir. Bestetti.
ARBITRO: Santonocito di Abbiategrasso 6.5.
AMMONITI: Castaldo (C), Ciceri (L).

LE PAGELLE

LOMBARDIA UNO

Elefante 6.5 Spesso le conclusioni del Cimiano non inquadrano lo specchio, ma risponde presente quando viene chiamato in causa.
Piazza 6.5 Buona spinta sulla destra, contro Zizza in difesa invece fatica un po'.
Polizzi 6 Adattato a terzino sinistro, disputa una gara senza infamia né lode.
Candi 7 Legna e qualità a metà campo. Suo l'assist per il gol del pareggio, una pennellata da calcio d'angolo.
Dino 6 Alterna buone chiusure a qualche amnesia, alla fine porta a casa la pagnotta.
Beretta 7 Prende l'ascensore per andare in alto e impattare il pallone che vale l'1-1. Fondamentale che abbia pareggiato subito dopo lo svantaggio.
Casellato 6 Qualche spunto sulla destra, nulla di più.
15' st Falciola 7.5 Entra dalla panchina per realizzare il gol del 2-1 e regalare ai suoi una vittoria fondamentale.
Ciceri 7 Qualità e quantità in mezzo al campo. Fa valere la sua fisicità e la sua buona tecnica.
De Cecco 7.5 Sfiora il gol nel primo tempo, lo trova nel secondo e chiude la partita. Nel mezzo, tanto lavoro sporco (32' st Planta sv).
Cinerari 6 Primo tempo opaco, nella ripresa cresce e si nota più fra le linee (37' st Trovati sv).
Corrino 6.5 Si sbatte tanto sulla sinistra, offrendo tanta corsa. Intelligente a non lasciarsi ingolosire dal tiro in occasione del secondo gol.
All. Tartaglia 7.5 Aveva chiesto una reazione ai suoi e l'ha ottenuta alla grande.

CIMIANO

Sadiku 5 Qualche ottima parata, poi due follie che costano la sconfitta.
Casati 6.5 Buona partita la sua. Propositivo in avanti e solido dietro.
Scaldaferri 6 Qualche amnesia in fase difensiva, ma alla fine finisce sempre per cavarsela.
Girardi 6.5 Primo tempo in sordina, ripresa di spessore fatta di corsa e pressing.
Castaldo 6 Soffre la fisicità di De Cecco e si vede. Si arrangia come può.
Paduano 6 Vedi sopra. Ha passato mattinate migliori, ma comunque non molla (29' st Mallardo sv).
Zizza 7 Il più pericoloso dei suoi nel primo tempo con due conclusioni. Accusa dolore a fine primo tempo, stringe i denti ma poi è costretto al cambio (20' st Zanotti sv).
Bonora 6 La sua gara dura solo un tempo, non permettendogli di dare un grande contributo.
1' st Squicciarini 6.5 Dinamismo e cattiveria agonistica, ottimo ingresso.
Urbani 7 Segna il gol che sblocca la gara e fisicamente faticano a contenerlo. Nella ripresa cala alla lunga.
Ferrante 6 Anche lui esce dopo quarantacinque minuti in cui si vede quasi mai.
1' st Marascio 7 Entra con la voglia di spaccare il mondo e ha due buone occasioni, ma la mira lo tradisce.
Passerini 6 In ombra per tutta la partita, non riesce a rendersi quasi mai pericoloso (20' st Romano sv).
All. Nicoli 7 I suoi escono con una sconfitta dal big match, ma la prestazione è stata ottima.

ARBITRO

Santonocito di Abbiategrasso 6.5 Amministra bene una gara senza grosse decisioni da prendere.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400