Cerca

Under 15 Élite

Promossi, bocciati e rimandati, 9ª giornata: colpaccio Masseroni, il Lombardia Uno si prende il primato e il Sarnico torna a sorridere

Battuta d'arresto dell'Aldini, l'Enotria è rimandata mentre da rivedere lo Scanzorosciate e il Ponte San Pietro

Lorenzo Capizzi, Accademia Pavese

Lorenzo Capizzi, classe 2007 in forza all'Accademia Pavese

Torna la seconda rubrica dedicata all'Under 17 e all'Under 15 Élite: Promossi e Bocciati, ai quali aggiungiamo i rimandati. Come raccontato a questo link, da quest'anno vi basterà scannerizzare un qualsiasi qr-code del giornale per diventare utenti premium della nostra applicazione (Android e Ios), con la possibilità di leggere - sempre sulla nostra app - articoli come questo, AllenaTalk e addirittura le partite a pagamento seguite il weekend successivo. In poche parole, bentornato Promossi e Bocciati! In attesa di tutte le altre rubriche che potete conoscere a questo link.

PROMOSSI

• SEGURO

Vittoria pesante quella dei blues di Andrea Acquaro che ribaltano il punteggio contro la Solbiatese, dopo essere andati sotto nel punteggio e negli uomini, causa un'espulsione. Il Seguro approfitta della sconfitta della Castellanzese e si porta così al quarto posto in classifica, in piena corsa per i playoff.

• ACCADEMIA PAVESE

Un guizzo di Lorenzo Ravizza contro la Castellanzese è bastato agli uomini di Riccardo Ardito per tornare alla vittoria e chiudere il girone d'andata in testa alla classifica. Un risultato del tutto insperato qualche mese fa, ma del tutto meritato. I pavesi si godono quindi la pausa invernale da prima della classe. Riusciranno a mantenere questa posizione fino a marzo?

• MASSERONI

Era l'unica squadra del girone A a non aver ancora vinto una partita. Beh, è valsa la pena aspettare tutto questo tempo, perché la Masseroni ha compiuto un vero e proprio capolavoro per aggiudicarsi i primi tre punti dell'anno, battendo in trasferta l'ex capolista Aldini. I ragazzi di Stefano Piluso hanno così abbandonato l'ultima posizione in classifica e non hanno la minima intenzione di ritornarci.

• SEGRATE

Un gol in zona Cesarini è quello che è bastato ai gialloblù per piegare il Crema e distanziarsi dallo Speranza Agrate di sette punti in classifica. La squadra di Gino Zumpano potrebbe aver scritto la parola fine alla corsa salvezza dopo questa vittoria, anche se la strada che porta al mantenimento della categoria è ancora lunga. La curiosa statistica che riguarda il Segrate è che, pur essendo penultimo, ha la terza miglior difesa del girone.

• TRITIUM

Dopo due sconfitte consecutive, i biancocelesti erano chiamati a rispondere contro la Folgore Caratese, un cliente piuttosto scomodo. I ragazzi di Giorgio Pala hanno portato a casa una vittoria che fa morale, specie perché arrivata dopo essere finiti in svantaggio due volte. Grande prestazione d'orgoglio, poi con un Emanuele Buzzi così è tutto più facile.

• LOMBARDIA UNO

Dopo aver sconfitto il Cimiano, ecco che anche l'Enotria viene piegata dai rossoneri. 3-1 - ancora in rimonta - ai rossoblù e primato della classifica conquistato. I ragazzi di Tartaglia e Vigani hanno dimostrato di avere gli attributi in queste due ultime partite e di poter ambire alla vittoria finale.

• UESSE SARNICO

La squadra di Matteo magri è riuscita nell'anticipo ad evitare guai peggiori di quelli affrontati nel corso di tutta l'andata. Perdere contro il Darfo sarebbe stato inaccettabile e altamente rischioso: i blues ne sono usciti bene, questo risultato potrebbe metterli al sicuro per il resto della stagione.

• FRANCIACORTA

La squadra di Marco Romanini è riuscita nell'impresa di giornata battendo il Villa Valle in trasferta contro ogni pronostico della vigilia. Terzo risultato utile consecutivo contro almeno due squadre pienamente in lotta playoff: Leonardo Raza ha fatto la differenza travestendosi da Babbo Natale e regalando così 3 punti preziosissimi alla causa salvezza degli amaranto.

BOCCIATI

• ALDINI

Contro Accademia Inter e Varesina si era fatta rimontare, palesando qualche calo di concentrazione. Contro la Masseroni, l'Aldini ha incassato anche la prima sconfitta stagionale, cedendo così il primo posto all'Accademia Pavese. Un brutto tonfo, ma fisiologico. I ragazzi di Mayco Bonetti hanno disputato una prima parte di stagione super e nel girone di ritorno vorranno confermarsi su questi livelli.

• VILLA VALLE

Non una delle migliori prestazioni del Villa Valle: troppo sottotono si è fatto incastrare dai ritmi blandi degli avversari che hanno cercato di mantenere basso il livello della sfida per poi colpire nella ripresa. Il quarto posto è comunque lontano solamente 3 lunghezze, e pertanto il team di Rossoni avrà modo di risolvere il rebus entro l'inizio del ritorno.

RIMANDATI

• ENOTRIA

Se la prima sconfitta arriva alla nona giornata, significa solo una cosa: sei una grande squadra. E i rossoblù, in effetti, lo sono. Contro il Lombardia Uno, però, lo hanno dimostrato solo nel primo quarto d'ora, venendo poi messi sotto dagli avversari. Già dalla prossima settimana, De Laurentis e i suoi vorranno riprendere il cammino per riprendersi la vetta il prima possibile.

• SCANZOROSCIATE

Tino Russo e la sua allegra brigata rimane al quarto posto e chiude così l'andata nella zona che fra qualche mese potrebbe regalare la post-season. Sta di fatto che il blackout della ripresa è costato il pericoloso avvicinamento del Brusaporto che avrà tutto il tempo per cercare l’arrembaggio a sue spese.

• PONTE SAN PIETRO

Col senno di poi perdere la seconda partita più importante dell'anno conto di questa Virtus ci può anche stare. La seconda piazza non è compromessa ma dovrà necessariamente passare per lo scontro decisivo col Mapello del ritorno quando non solo i ragazzi di Di Nicola dovranno vincere, ma anche farlo con il maggior scarto di gol possibile per evitare la trappola della classifica avulsa. Per il resto c'è un buon periodo davanti per mettere le cose a posto.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400