Cerca

Under 15 Élite

Tritium-Brianza Olginatese: Ronchi entra e salva i biancocelesti, ai lecchesi non basta un super Braga

Pari ricco di gol ed emozioni a Brembate, con le due squadre che si dividono la posta in palio

Francesco Ronchi, Tritum Under 15 Élite

Francesco Ronchi, il protagonista della rimonta della Tritium

A scaldare la gelida mattinata di Brembate, ci hanno pensato Tritium e Brianza Olginatese, che hanno dato vita a una partita infuocata. Il 3-3 finale sta stretto agli uomini di Conca, autori di un primo tempo di livello celestiale, in cui avrebbero potuto realizzare ben più dei due gol messi a segno. Oltre ad Hemidach, a finire sul tabellino dei marcatori è ancora una volta Braga, che ha timbrato una doppietta. Non è però bastato agli ospiti l'exploit del centravanti per portare a casa il bottino pieno. La squadra di Pala - fedele al proprio credo calcistico malgrado le palesi difficoltà ad imbastire la manovra - è rimasta aggrappata alla sfida ed è riuscita a ottenere un punto d'oro. La ragione per cui i biancocelesti non sono usciti sconfitti dalla gara di oggi ha un nome e un cognome: Francesco Ronchi. Entrato in campo nella ripresa, l'attaccante ha spaccato la partita, servendo l'assist del momentaneo 1-2 a Buzzi e freddando Colombo dagli undici metri per il pareggio. Difficile pensare, dopo il match di oggi, che le due squadre non lotteranno fino alla fine per i posti playoff. Chi avrà la meglio, lo scopriremo solo in primavera.

Ondata bianconera. La prima frazione si gioca a una porta sola. La Brianza Olginatese schiaccia la Tritium nella propria metà campo, portando un pressing asfissiante sul reparto arretrato biancoceleste, non permettendo alla squadra di Pala di uscire palla al piede dalla propria trequarti. Di occasioni, i lecchesi, ne hanno a ripetizione e le prime due vengono capitalizzate al massimo. Il vantaggio lo firma Braga con uno splendido mancino al volo, terminato alla sinistra di Nikkoli, dopo che la difesa di casa non era riuscita ad allontanare un crossi di Cimei. Il raddoppio lo sigla invece Hemidach: angolo del solito Braga, dormita colossale della Tritium in marcatura, palla che finisce sui piedi del numero 10 che controlla e la piazza nell'angolo alto. I bianconeri non tolgono il piede dell'acceleratore e sfiorano più volte il colpo del ko, prima con le inzuccate di Rusconi e Lapsus, terminate entrambe sul palo, poi con la mezza rovesciate di Hemidach, finita sul fondo. Il primo tempo termina quindi 2-0 e alla Tritium, tutto sommato, sta più che bene.

Reazione. Nella ripresa i ragazzi di Pala scendono in campo con un altro piglio e, nonostante non creino particolari occasioni da gol, danno prova di non aver staccato la spina. Al nono del secondo tempo, la musica cambia definitivamente. Ronchi prende il posto di Maritato e impiega appena cinque minuti per lasciare il segno sul match. Dribbling secco sulla destra e cross pennellato per Buzzi, il cui colpo di testa scavalca Colombo, ma viene allontanato dalla difesa bianconera. Per l'arbitro, però, la sfera ha oltrepassato la linea: la Tritium è di nuovo in partita. Incassato il gol, Conca opta per due sostituzioni: fuori Hemidach e Lapsus, dentro Di Iorio e Castelli. Sono proprio loro a confezionare il terzo gol bianconero di giornata: Il primo protegga palla sulla sinistra e lancia in profondità il secondo, che salta un uomo e lascia partire il tiro. Nikkoli non trattiene e sulla respinta si avventa il falco Braga che insacca. Gara chiusa? Macché. I biancocelesti non mollano la presa e in due minuti agguantano addirittura la parità. Protagonista assoluti di questi centoventi secondi di pazzia è Settino: il numero 11, fino a quel momento sottotono, prima pesca con un gran filtrante Dendena, che con un preciso diagonale destro accorcia. Poi, si procura un rigore, facendosi atterrare da Castelli. Sul dischetto si presenta Ronchi che opta per la conclusione centrale e buca Colombo, siglando il punteggio sul definitivo tre pari.

IL TABELLINO

TRITIUM-BRIANZA OLGINATESE 3-3
RETI: 9' Braga (B), 10' Hemidach Mohammed (B), 14' st Buzzi (T), 22' st Braga (B), 27' st Dendena (T), 29' st rig. Ronchi (T). TRITIUM (4-3-1-2): Nikolli 6, Ghiringhelli 6 (28' st Xheraj sv), Mazzucchetti 6 (32' st Coppolecchia sv), Donadoni 6.5 (28' st Leonetti sv), Pettinato 6, Bondioni 6.5, D'Amico 6.5 (32' st Marinelli sv), Maritato 6 (7' st Ronchi 8), Dendena 6.5, Buzzi 7, Settino 7 (32' st Zefi sv). A disp. Gelmi, Consonni, Amoruso. All. Pala 7. Dir. Donadoni.
BRIANZA OLGINATESE (4-2-3-1): Colombo 6, Vidoni 7.5, Colombo 6.5, Comi 7, Rusconi 7.5, Chiappa 7.5, Cimei 7, Colombo 7.5, Braga 8 (25' st Bottazzi sv), Hemidach Mohammed 7.5 (15' st Di Iorio 6.5), Lapsus 7 (20' st Castelli 6). A disp. Redaelli, Masciadri, Premoli, Panzeri, Shabani. All. Conca 7.5. Dir. Anghileri.
ARBITRO: Zanardi di Bergamo 6.
AMMONITO: Comi (B).

LE PAGELLE

TRITIUM

Nikkoli 6 Sui primi due gol non può nulla, sul terzo qualche responsabilità ce l'ha: avrebbe potuto bloccare il tiro di Castelli.
Ghiringhelli 6 Va in difficoltà come tutto il reparto arretrato, anche se soffre meno rispetto a Mazzucchetti (28' st Xheraj sv).
Mazzucchetti 6 Cimei è tarantolato sulla destra, lui si arrangia come può. Arriva al tiro nel primo tempo, ma non inquadra la porta (32' st Coppolecchia sv).
Donadoni 6.5 Cerca di mettere ordine in mezzo al campo con buone geometrie, specie nella ripresa (28' st Leonetti sv).
Pettinato 6 Braga è un osso duro oggi. Nel primo tempo soffre parecchio, nella ripresa cresce. Meriti per non avere fretta nel giro palla.
Bondioni 6.5 Simile a Pettinato, ma nel secondo tempo è ancora più presente, non facendosi mai superare.
D'Amico 6.5 Lotta e contrasta tutto il centrocampo avversario, anche se spesso i lecchesi hanno la meglio (32' st Marinelli sv).
Maritato 6 Gioca poco più di un tempo, quando la Brianza Olginatese controlla ampiamente la gara. Lui ne risente e fatica ad imporsi.
7' st Ronchi 8 In meno di mezz'ora serve un assist al bacio per Buzzi e trasforma il rigore del 3-3. Impatto devastante.
Dendena 6.5 Finisce nella morsa dei difensori avversari, ma l'unica palla gol che ha non la sbaglia.
Buzzi 7 Nel primo tempo è l'unico che prova qualche giocata tecnica, ma predica nel deserto. Nella ripresa è supportato anche dai compagni e riapre la gara con un bel colpo di testa.
Settino 7 Un fantasma per larghi tratti della partita, poi nel giro di due minuti serve l'assist a Dendena e si procura il rigore. Fulmineo.
All. Pala 7 In una giornata complicata, strappa un punto fondamentale in ottica playoff e, soprattutto, la sua squadra ha dimostrato di avere un'identità precisa, indipendentemente dal risultato.

BRIANZA OLGINATESE

Colombo 6 Vola su una punizione di Maritato nel primo tempo. Non ha responsabilità sui gol incassati.
Vidoni 7.5 Ottimo primo tempo, ripresa ancora meglio. Sulla sua fascia, la Tritium non avrebbe sfondato nemmeno con un ariete.
Colombo 6.5 Buona partita anche per l'altro terzino. Dal suo sinistro nasce una delle palle gol che avrebbe voluto dire 3-0 dopo un tempo.
Comi 7 Chiamato in causa per l'assenza di Faye, non fa rimpiangere il compagno di reparto, giocando una partita di grande intensità.
Rusconi 7.5 Primo tempo cattedratico, cala leggermente nella ripresa, ma mantiene comunque un livello molto alto. Il suo colpo di testa si stampa sul palo.
Chiappa 7.5 Come Comi, anche lui era chiamato a sostituire capitan Masciadri. Chiude la strada a Dendena ogni volta, ringhiando su ogni pallone.
Cimei 7 Sulla destra non lo prendono mai, quando allunga la falcata è incontenibile. Avvia l'azione per il primo gol di Braga.
Colombo 7.5 Quantità e qualità, ce n'è per tutti i gusti. Eccelle in entrambi gli ambiti, dominando il centrocampo a piacere.
Braga 8 Terzo gol in cinque giorni per il classe 2008, tutti di una discreta pesantezza. Bravo Conca a farlo integrare piano piano e a lanciarlo al momento giusto (29' st Bottazzi sv).
Hemidach 7.5 Trova un gran gol, sistemando la sfera sul destro con calma olimpica e piazzandola all'incrocio. Appena vede la porta, non si fa problemi a calciare. Meravigliosamente sfacciato.
15' Di Iorio 6.5 Ottimo lavoro di protezione palla in occasione del terzo gol.
Lapsus 7 Affonda meno di Cimei, ma quando ha la sfera fra i piedi non la perde mai e sa sempre quello che deve fare.
25' st Castelli 6 Croce e delizia. Splendido l'affondo sulla sinistra che spiana la strada al secondo gol di Braga, ingenuo nel tackle che vale il penalty per gli avversari.
All. Conca 7.5 Primo tempo magistrale, il migliore della stagione. I suoi calano nella ripresa, ma la coperta al momento è corta e non disponeva di cambi. Bicchiere comunque mezzo pieno, la strada intrapresa è quella giusta.

ARBITRO

Zanardi di Bergamo 6 Indeciso in alcune chiamate, si prende la responsabilità di assegnare il primo gol alla Tritium: per lui, la palla era entrata tutta.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400