Cerca

Under 15 Élite

Si alza dalla panchina e segna tre gol: l'Aldini si arrende di fronte a Bulgari

Il bomber entra nel secondo tempo e firma la qualificazione dell'Alcione con una tripletta

Davide Giuseppe Bulgari

Davide Giuseppe Bulgari, centravanti dell'Alcione che entra dalla panchina e firma una tripletta: una domenica indimenticabile!

L'Alcione va avanti. Grazie alla solidità, alla fisicità e alla profondità di una rosa - quella orange - superiore rispetto a un Aldini che comunque ha fatto la sua parte: prima, settimana scorsa, facendo sfumare il primo posto nel girone alla squadra di Tonani, poi, nella sfida playoff, cercando di metterla all'angolo in un primo tempo nel quale, con un po' di fortuna in più, avrebbe potuto trovare il gol di un vantaggio che avrebbe complicato i piani dei padroni di casa. Passato il pericolo (leggasi palo di Giacco), l'Alcione nel secondo tempo chiude il discorso qualificazione con Davide Bulgari, che entra dalla panchina e firma una tripletta fenomenale: in pieno recupero il 3-1 dell'orgoglio di Freda, a chiudere una stagione comunque positiva per l'Aldini. Passano gli orange, che ora se la vedranno con la Virtus Ciserano Bergamo di Luca Cavalli, presente in tribuna per studiare i suoi prossimi avversari.

GARA CHIUSA

L'Aldini deve per forza vincere, e le buone intenzioni non sono certo mancate: nel primo tempo infatti i biancorossoblù partono con il piglio giusto mettendo l'Alcione all'angolo. Merito soprattutto di un centrocampo che gira a meraviglia con la fisicità e il senso dei tempi di gioco di Lazzari, con la tecnica di Giacco e con la prorompenza di Auci, che in posizione di trequartista riesce spesso a sparigliare le carte. Il predominio ospite si traduce in palla gol dopo 7 minuti: angolo dalla destra messo fuori e tiro al volo di Giacco che colpisce il palo alla sinistra di Moroni. Il brivido sulla schiena non sveglia l'Alcione, che continua a soffrire soprattutto nelle situazioni di palle da fermo: al 16' è bravo Moroni a controllare un colpo di testa debole di Giuffrida. Il portiere orange viene di nuovo chiamato in causa al 33', ma la sua bella parata di piede su Bisci viene vanificata dalla posizione di offisde dell'attaccante dell'Aldini.

Giuseppe Bulgari sfrutta il lancio di Angelo Curto, resiste al rientro di Canella e sfonda la rete con il sinistro: è il gol che spiana la strada della qualificazione all'Alcione di Alessandro Tonani

GARA APERTA

Nel secondo tempo il match si accende. Un po' per il calo fisiologico dell'Aldini, un po' perché l'Alcione si toglie di dosso un po' di peso psicologico sul risultato, ma soprattutto perché Tonani manda in campo Davide Bulgari al posto di De Donà. I rimasugli dell'inerzia della prima parte di gara portano a un altro tiro di Giacco, che calcia dopo la sponda di Sangiorgio con Moroni che controlla facilmente (7'), poi è solo Alcione. Le prove generali del vantaggio orange prendono forma al 13' (miracolo di Speziale sul colpo di testa di Invernizzi), poi l'1-0 si concretizza al 16': lancio dalle retrovie di Angelo Curto, Bulgari brucia Canella e fulmina Speziale con un mancino potente sul primo palo che si insacca dopo aver giocato di sponda col montante. L'Aldini a questo punto è brava a rimanere in partita con la testa più che con altre qualità, e al 22' avrebbe anche l'occasione per pareggiarla: Auci apparecchia per Freda, tiro da lontano deviato che Moroni mette in angolo con un balzo felino sulla sua destra. Il pressing ospite però finisce qui, e il finale è tutto di marca locale. Ma soprattutto di marca Bulgari. L'attaccante infatti mette la parola fine sul match con altri due gol: il 2-0 con un colpo di testa perfetto su angolo da sinistra di De Santis (35'), poi il 3-0 in pieno recupero su rigore concesso per un tocco di mano di Canella su punizione dello stesso De Santis (41'). A risultato acquisito, il gol della bandiera dell'Aldini con Freda che sorprende Moroni con un mancino dalla distanza. Indolore per l'Alcione, che festeggia il passaggio del turno e si guadagna i quarti di finale con la Virtus.

IL TABELLINO

ALCIONE-ALDINI 3-1
RETI (3-0, 3-1): 16' st Bulgari (Alc), 35' st Bulgari (Alc), 41' st rig. Bulgari (Alc), 42' st Freda (Ald).
ALCIONE (4-1-4-1): Moroni 6.5, Halilaj 6.5, Curto W. 7.5, Maccarone 7 (36' st Ragona sv), Martino 7 (32' st De Santis 7), Frigerio 7 (36' st Forlani F. sv), Forlani N. 6.5 (34' st Gruppi sv), Curto A. 8, Di Biccari 6.5, De Donà 6.5 (1' st Bulgari 9), Invernizzi 7 (23' st Curci 6.5). A disp. Morazzoni, Malgrati, Guastone. All. Tonani 7. Dir. Marongiu.
ALDINI (4-3-1-2): Speziale 6.5 (32' st Benatti sv), Mangione 6.5, Balestrucci 6.5, Lazzari 7 (30' st Silvestro sv), Canella 6, Giuffrida 6.5, Bisci 6.5, Giacco 7 (21' st Freda 7), Leoni 6 (6' st Sangiorgio 6.5), Auci 7, Balestra 6 (12' st Panza 6). A disp. Ramaccini, Vergato, Popovici. All. Bonetti 6.5. Dir. Giacco.
ARBITRO: Gori di Seregno 6.5.
AMMONITI: Frigerio (Alc), Maccarone (Alc).

Il 4-1-4-1 dell'Alcione: il sistema di gioco schierato da Alessandro Tonani

Il 4-3-1-2 dell'Aldini: la formazione schierata da Myco Bonetti

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400