Cerca

Under 15 Élite

Romieri alla Del Piero, l'Alcione piega la Virtus e vola in semifinale

La squadra di Tonani espunga il Carillo Pesenti Pigna e si prepara alla sfida contro l'Enotria

Romieri alla Del Piero, l'Alcione piega la Virtus e vola in semifinale

Romieri, Alcione

Alla Del Piero, per i più grandi, alla Insigne, per i più giovani. La sostanza, però, non cambia. Una perla di Romieri - destro a giro sul secondo palo, insaccatosi dopo aver colpito il palo - regala all'Alcione la vittoria per 1-0 in casa della Virtus Ciserano Bergamo e consente ai ragazzi di Tonani di accedere alla semifinale. Ad attenderli, ci sarà l'Enotria, in una doppia sfida che si preannuncia rovente. In terra bergamasca, gli orange hanno disputato una partita sontuosa, creando cinque palle gol nitide e difendendosi nel finale con la solita compattezza e solidità. Un risultato giusto, per quanto visto nel corso dei settanta minuti, che sancisce la fine della stagione dei rossoblu, anche se rimane quanto di buono fatto dalla squadra di Cavalli nel corso del campionato.

ALCIONE SPRECONE  

Nella prima frazione, entrambe le squadre cercano di giocare palla a terra, correndo anche qualche rischio nelle uscite dal basso. A creare i maggiori pericoli, però, sono gli orange, che vanno vicini al gol per tre volte. La prima con Invernizzi che, dopo essersi inserito con gran tempismo, calcia alto da buona posizione, vanificando un bel cross di Bulgari. La seconda proprio con il numero 7 il quale, su invito di Di Biccari, supera Montagna con un tocco di destro, troppo lento però per finire in rete e ribattuto così dalla difesa bergamasca. La terza, allo scadere dei primi trentacinque minuti, con lo stesso Di Biccari che, pescato da un bel lancio di Angelo Curto, conclude però senza potenza a tu per tu col portiere virtussino, che blocca facilmente. L'unico squillo degli ospiti porta la firma di Amissini, il cui destro dalla distanza finisce sulla parte alta della traversa.

MAGIA

La ripresa si apre con una buona occasione per la squadra di Cavalli: Simeone sfrutta un'incertezza di Halilaj e William Curto, recupera palla sul vertice sinistro dell'area e calcia, senza però centrare lo specchio della porta. Passa solo qualche minuto e l'Alcione torna a rendersi pericoloso con un'altra occasione d'oro da dentro l'area: Romieri salta Ariatti e scarica a rimorchio per Bulgari, il cui piattone termina però a lato. La porta di Montagna sembra essere stregata ma, poco prima del quarto d'ora, la squadra di Tonani trova il vantaggio. A sbloccare la contesa è una magia di Romieri che, con un destro a giro dalla sinistra, fa esplodere di gioia la panchina ospite. La Virtus si butta così in avanti a capofitto in cerca del gol qualificazione e ha una chance da palla inattiva: punizione dal limite, Mistri tocca per Ghisalberti, ma il sinistro è centrale e Moroni se la cava in due tempi. A dieci dal termine, sono però ancora gli orange ad avere un'occasione d'oro, ancora con Bulgari: l'esterno di Tonani scippa Bjeletic, si invola verso l'area ma, giunto a pochi passi da Montagna, spara alto. Poco più tardi, l'Alcione resta in dieci per l'espulsione di William Curto, ma non corre comunque grossi rischi. Fatta eccezione per una girata di Rbouhi, bloccata da Moroni, gli orange si compattano e proteggono l'1-0, accedendo così in semifinale.

IL TABELLINO

VIRTUS CISERANO BERGAMO-ALCIONE 0-1
RETI: 12' st Romieri (A).
V.CISERANO BG: Montagna 6.5, Ariatti 6 (29' st Esposito sv), Ghidoni 6 (34' st Bhoudine sv), Amissini 6.5, Carrara G. 6 (38' st Bugada sv), Bjeletic 6 (25' st Dotti sv), Carrara N. 6 (22' st Kone 6), Rbouhi 6, Simeone 6, Ghisalberti 6, Mistri 6.5 (32' st Sozzi sv). A disp. Racano, Binetti, Esposito, Montanari, Bugada. All. Cavalli 6. Dir. Birolini.
ALCIONE: Moroni 6, Halilaj 6, Curto W. 7, Maccarone 7, Martino 6.5 (27' st Guastone sv), Frigerio 6.5, Bulgari 6.5 (29' st De Donà sv), Curto A. 6, Di Biccari 6.5 (22' st Forlani N. 6), Romieri 7.5 (34' st Ragona sv), Invernizzi 6.5. A disp. Morazzoni, Forlani F., De Santis, Curci, Rinaldi. All. Tonani 8. Dir. Marongiu - Taini.
AMMONITI: Rbouhi (V), Mistri (V).
ESPULSO: A. Curto al 27' st.
ARBITRO: Cavalleri di Treviglio 7.

LE PAGELLE

VIRTUS CISERANO BERGAMO

Montagna 6.5 Bravo nelle uscite e nel respingere tutti i tiri che gli arrivano nello specchio, fatta eccezione per quello di Romieri. Quello, però, nemmeno il Buffon dei tempi d'oro lo avrebbe preso.
Ariatti 6 Quando Romieri lo punta va sempre in difficoltà. Poco propositivo in avanti (29' st Esposito sv).
Ghidoni 6 Come per Ariatti, quando puntato dall'avversario, in questo caso Bulgari, fatica a contenerlo (34' st Bhoudine sv).
Amissini 6.5 Suo il primo e unico tiro della Virtus nel primo tempo, terminato sulla parte alta della traversa. Mostra personalità, facendosi sempre dare il pallone.
Carrara G. 6 Quelli dell'Alcione arrivano da tutte le parti, lui si arrangia come può in mezzo alla difesa (38' st Bugada sv).
Bjeletic 6 In coppia con Carrara Gabriel, non sempre riesce a leggere i movimenti senza palla degli avversari. Rischia nella ripresa, con una palla persa sanguinosa a centrocampo, ma Bulgari lo grazia (25' st Dotti sv).
Carrara N. 6 Qualche buon movimento senza palla, ma poco più.
22' st Kone 6 Qualche buono spunto nel finale.
Rbouhi 6 Si propone solo nel finale con una girata mancina, terminata fra le braccia di Moroni.
Simeone 6 Uno squillo ad inizio ripresa, poi viene ingabbiato da Curto William e Maccarone, senza creare pericoli.
Ghisalberti 6 Parte bene, con qualche guizzo sulla destra, poi alla lunga cala. Ha la chance del pari su punizione, ma la conclusione è debole e centrale.
Mistri 6.5 La reazione virtussina al gol di Romieri è affidata a lui, che scappa sulla sinistra e non molla fino all'ultimo (32' st Sozzi sv).
All. Cavalli 6 I suoi vengono messi dietro la lavagna da un Alcione più grintoso, voglioso e pericoloso.

ALCIONE

Moroni 6 La sua partita è un tiro di Ghisalberti bloccato in due tempi. Per il resto, spettatore non pagante.
Halilaj 6 Bel duello con Magri che, soprattutto nel finale, gli scappa via. Prova, nel complesso, comunque sufficiente.
Curto W. 7 Prende Simeone - 18 gol in stagione, non certo uno qualunque -  e se lo mette nel taschino. Partita difensivamente impeccabile.
Maccarone 7 Segue le orme di Curto e al centro della difesa disputa una gara senza sbavature. Si concede anche il lusso di un paio di uscite palla al piede.
Martino 6.5 Ordine ed equilibrio davanti alla difesa. Lavoro tanto sporco quanto importante (27' st Guastone sv).
Frigerio 6.5 Sembra soffrire Ghisalberti all'inizio, ma poi si rimbocca le maniche e non gli dà un momento di respiro.
Bulgari 6.5 Ha tanta voglia e si vede ma, al contrario della gara con l'Aldini, è impreciso sotto porta e il colpo gli rimane in canna (29' st De Donà sv).
Curto A. 6 Giganteggia a centrocampo, ma il rosso a fine gara è una follia che gli costerà la semifinale d'andata, se non qualcosa di più.
Di Biccari 6.5 Svaria molto sul fronte offensivo, creando spazi. Anche lui, però, è poco preciso sotto porta.
22' st Forlani N. 6 Dà profondità nel finale con qualche sgroppata.
Romieri 7.5 Quando punta l'uomo è sempre pericoloso, ma si erge a eroe di giornata con una pennellata d'autore che vale la vittoria (34' st Ragona sv).
Invernizzi 6.5 Intelligente nei movimenti, ha una palla gol colossale nel primo tempo, ma il suo tiro non ripaga il grande inserimento.
All. Tonani 8 Aveva un solo risultato, sul campo di una squadra che aveva perso solo una partita in stagione, e lo ottiene, con una prestazione stratosferica. L'Alcione vince solo 1-0, ma il divario avrebbe potuto essere decisamente più ampio. Virtus dominata e ora sfida all'Enotria.

ARBITRO

Cavalleri di Treviglio 7 Non sbaglia niente, prendendo solo decisioni corrette.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400