Cerca

Under 15 Élite

Alcione, sei regina! Un gol da 25 metri regala il titolo 9 anni dopo l'ultima volta

Ad Agrate decide uno splendido gol di Invernizzi a inizio ripresa: Tonani ancora campione

Alcione, sei regina! Un gol da 25 metri regala il titolo 9 anni dopo l'ultima volta

La grande festa dell'Alcione nel post gara

Se Alessandro Tonani la propria seconda volta l'abbia immaginata proprio così non è dato saperlo, certo è che vincere il titolo Regionale con un gol pazzesco dal 25 metri - rischiando di prenderne uno, sempre da 25 metri, 6 minuti prima del triplice fischio - fa decisamente godere. È l'Alcione a salire sul tetto della Lombardia: 9 anni dopo l'ultimo successo - 1-0 al Breda di Sesto San Giovanni contro la Soccer Boys - Tonani e gli orange tornano a far festa, coronando al meglio una scalata pazzesca. Al Missaglia di Agrate Brianza finisce come nel 2013, ovvero con un 1-0 sofferto ma abbastanza per avere la meglio sull'Accademia Pavese. A prendersi la scena è Invernizzi, il cui destro a inizio ripresa ha firmato una finale al cardiopalma e incerta fino alla fine: chiedere conferma a Moroni, estremo difensore orange, salvato solamente dalla traversa sul destro da fuori di Capizzi appena 6 minuti prima del triplice fischio. 

TRIPUDIO ORANGE

Per la grande occasione per eccellenza, sia Tonani che Ardito scelgono un undici per le grandi occasioni. Quello dell'Alcione è un 4-2-3-1 pieno zeppo di qualità: in difesa, con la coppia Curto-Maccarone a giganteggiare; a centrocampo, laddove domina l'altro Curto assieme a Martino; in attacco, con il tris d'assi Bulgari-Invernizzi-Romieri alle spalle dell'unica punta Di Biccari. Quello dell'Accademia Pavese è un ben più prudente 4-3-1-2, con Feliciangeli a fare da collante tra la linea mediana - capitanata da Bossoni e completata da Rossi e Romanini - e il reparto offensivo, quest'ultimo nelle mani del duo Marini-Ravizza. Tolto il colpo di testa di Sommariva che impegna in avvio Moroni (10'), arrivato a coronamento di un approccio a chiare tinte biancorosse, la partita la fa l'Alcione. Per buona pace del quartetto difensivo pavese, al quale non basta l'ottima qualità sia dei centrali (Mamone e Sommariva) che dei terzini (Spairani e Vitellaro). Nella seconda metà del primo tempo gli orange apparecchiano (da sottolineare solamente l'azione personale di Romieri al 12' che impegna Zanin), nella ripresa colpiscono: Romieri parte da sinistra e serve al centro Invernizzi, che con un destro pazzesco da 25 metri firma l'1-0 (6'). Prima del triplice fischio l'Alcione potrebbe anche chiuderla, se solo il mancino di Nicolò Forlani - subentrato al posto di Di Biccari - non si fosse frantumato sul palo (19'). Il tutto prima del destro al bacio di Capizzi, che a 6 dalla fine colpisce una clamorosa traversa che sarebbe valsa i tempi supplementari.

NON PERDERTI IL GIORNALE IN EDICOLA LUNEDÌ!

 

  • TRE PAGINE DEDICATA ALLA PARTITA
  • PAGELLE CON FOTO PER OGNI GIOCATORE
  • ARTICOLO DEL MATCH
  • INTERVISTE
  • TABELLINO COMPLETO
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400