Cerca

Under 15 Élite

Un gol da 25 metri vale il titolo Regionale: «Ho visto lo spazio e ho calciato»

Samuele Invernizzi, centrocampista dell'Alcione, racconta il pomeriggio di Agrate Brianza

Samuele Invernizzi, Alcione

Samuele Invernizzi, talentuoso classe 2007 in forza all'Alcione

«Ho controllato con un tocco, ho visto lo spazio libero e ho calciato, senza pensarci troppo». Con queste brevi - ma efficaci - parole, Samuele Invernizzi ha descritto il suo gol contro l'Accademia Pavese, quello valso all'Alcione il titolo di campione Regionale. Sbloccare la finale di domenica scorsa, non era affatto semplice: gara chiusa, con poche occasioni e zero spazi. Per stapparla, serviva proprio ciò che ha fatto il centrocampista orange: controllo orientato, uno sguardo alla porta e boom, un bolide dai venticinque metri, terminato in fondo al sacco. Segnare ai biancorossi è qualcosa che lo stimola parecchio. Oltre alla rete di qualche giorno fa, la mezzala di Tonani aveva già segnato contro i pavesi, nella gara di ritorno della regular season, che consentì alla squadra di via Olivieri di agguantare il primo posto in classifica. Anche in quella circostanza, segnò il gol che sbloccò la contesa. Insomma, chiamatelo pure l'uomo dei gol pesanti.

I NUMERI STAGIONALI DI SAMUELE INVERNIZZI

  • PRESENZE: 21
  • MINUTI GIOCATI: 1041
  • MEDIA VOTO: 7
  • GOL SEGNATI: 3

INTELLIGENZA

Prelevato la scorsa estate dal Club Milano, Invernizzi sta disputando la prima stagione con indosso la casacca arancione. Oggi è uno dei pilastri della squadra ma, per guadagnarsi tale status, il centrocampista ha dovuto sudarsi il posto. Nelle prime sei gare di campionato, non era mai stato schierato titolare. Poi, a metà novembre, il momento tanto atteso, quello in cui il suo nome figurava nei primi undici della distinta, e l'ex biancorosso ha risposto come meglio non avrebbe potuto: segnando, ancora una volta il gol dell'1-0, contro la Castellanzese. Da qui in avanti, soltanto in due occasioni il suo nome non è comparso formazione iniziale di Tonani.

Samuele Invernizzi prima della finalissima

CARATTERISTICHE

Dopotutto, è difficile privarsi di un giocatore con le sue caratteristiche. Invernizzi fa dell'intelligenza la sua arma principale: capisce bene il gioco e questo gli consente di posizionarsi sempre nel posto giusto, al momento giusto. In fase difensiva, recupera diversi palloni, piazzandosi sulle linee di passaggio degli avversari. Quando l'Alcione attacca, è dotato invece di una grande capacità di inserimento, che gli permette di riempire l'area di rigore e rendersi pericoloso in zona gol. Un aspetto che può migliorare è quello della finalizzazione. A giudicare dalla finale, però, dei passi avanti sono già stati fatti. Continuando a lavorare, come fatto nella prima metà di stagione, Invernizzi non potrà che migliorare, diventando così un giocatore sempre più completo e interessante.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400