Cerca

Fasi finali regionali

Un altro Scudetto a Milano? L'Alcione continua a sognare: vittoria e Final Six

La squadra di Alessandro Tonani piega l'Alghero con una grande prestazione e prosegue nella fase Nazionale

Curto e Bulgari

Angelo Curto (a sinistra) e Davide Bulgari (a destra), gli autori dei due gol dell'Alcione

Un colpo di testa di Bulgari a fine primo tempo, un sinistro di Angelo Curto - con complicità del portiere sardo - negli ultimi minuti dalla ripresa. Nel mezzo, una prova di qualità, solidità e attenzione. Così l'Alcione supera l'Alghero e accede nel gruppo delle migliori sei d'Italia. La strada per lo Scudetto è ancora lunga e tortuosa, ma la squadra di Alessandro Tonani ha dimostrato ancora una volta di che pasta è fatta. Contro la formazione sarda, con un solo risultato a disposizione, gli orange hanno disputato un primo tempo sontuoso, palleggiando con pazienza e qualità e forzando gli avversari nella propria metà campo, senza concedere loro alcuna possibilità di ripartire. Nella ripresa, prima di archiviare la pratica, Frigerio e compagni hanno controllato il risultato, non rischiando quasi mai di incassare il pareggio. Appuntamento ora a mercoledì: fra tre giorni l'Alcione disputerà la prima delle due partite del secondo girone, con l'obiettivo di centrare la finalissima.

QUALITÀ

La prima frazione di gioco è a tinte esclusivamente arancioni. Pur i sardi difendendo in modo compatto e ordinato, i milanesi girano molto bene la palla, con pazienza, velocità e precisione, e creano diverse palle gol, un paio delle quali davvero ghiotte. La prima capita sui piedi di Angelo Curto, il cui destro all’altezza del dischetto del rigore termina alla destra di Piana, dopo che la difesa ospite aveva respinto in malo modo un cross di Martino. La seconda è un colpo di testa di Maccarone, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, terminato di poco alto. Poi, a tre minuti dall’intervallo, l’Alcione sblocca la gara: cross dalla trequarti sinistra di Frigerio, colpo di testa di Bulgari e sfera che, dopo aver preso una traiettoria a palombella, oltrepassa il gigante portiere ospite e si infila in rete. Settimo centro stagionale per l’esterno, che torna al gol dopo la tripletta realizzata all’Aldini nel primo turno di playoff.

Gli orange in festa a fine gara

IN CONTROLLO

Nella ripresa i ritmi calano. L'Alghero prova timidamente ad affacciarsi dalle parti di Moroni ma, fatta eccezione per una conclusione di Pinna, terminata alta, non si rende pericoloso in zona gol. Gli orange non stanno comunque a guardare e, poco dopo il quarto d'ora, si rendono protagonisti dalle parti di Piana: Romieri cambia gioco di sinistro per Nicolò Forlani che controlla e calcia, ma l'estremo difensore ospite respinge. Il raddoppio, però, arriva qualche giro di lancette più tardi. A sei minuti dal termine, Angelo Curto recupera un pallone al limite dell'area e calcia di sinistro. La conclusione è centrale, ma Piana non riesce ad arpionarla e deve così raccoglierla dal fondo del sacco: 2-0 e partita in ghiaccio. Gli orange hanno anche l'occasione per arrotondare il punteggio, ma Di Biccari non riesce a concludere a rete, dopo aver scippato palla a un difensore avversario. Niente drammi però: la squadra di via Olivieri porta comunque a casa la vittoria e continua la corsa verso il tricolore.

IL TABELLINO

ALCIONE-ALGHERO 2-0
RETI: 32' Bulgari (Alc), 29' st Curto A. (Alc).
ALCIONE (4-3-3): Moroni 7, Halilaj 6.5 (35' st Ragona Luca sv), Curto W. 7.5, Maccarone 7.5, De Santis 7 (20' st Martino 6), Frigerio 7.5, Bulgari 7 (15' st Di Biccari 6), Curto A. 7.5 (35' st Rinaldi sv), Forlani N. 6.5 (30' st De Donà sv), Romieri 7 (34' st Curci sv), Invernizzi 7.5 (15' st Guastone 6). A disp. Morazzoni, Forlani F.. All. Tonani 8.
ALGHERO (3-4-1-2): Piana 6, Sara 6.5, Fois 6 (3' st Deias 6.5), Langasco 6, Nuvoli 6, Aliberti 6.5, Sanna 6.5 (30' st Arras sv), Pinna 6.5, Tanda 6, Mura 6 (30' st Monti sv), Stumpo 6. A disp. Masia, Nali, Pinna, Soddu, Falchi, Salis. All. Macciocu 6. ARBITRO: Dania di Milano 7.
AMMONITI: Halilaj (Alc).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400